Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Associazioni con sponsorizzazioni scontate

Cambia la percentuale di detrazione IVA forfetaria dal 90% al 50% per le spese di sponsorizzazione delle associazioni

Associazioni con sponsorizzazioni scontate - Cambia la percentuale di detrazione IVA forfetaria dal 90% al 50% per le spese di sponsorizzazione delle associazioni

Le agevolazioni previste a favore delle associazioni sportive dilettantistiche  (L.398/1991) riguardano sia la semplificazione degli adempimenti contabili che la determinazione del reddito e gli obblighi ai fini Iva. In particolare, le agevolazioni prevedono

- la determinazione forfetaria del reddito imponibile (sulla base di un coefficiente di redditività); 

- un sistema forfetario di determinazione dell’Iva;  

- l’esonero dall’obbligo di tenuta delle scritture contabili (libro giornale, libro degli inventari, registri Iva, scritture ausiliarie e di magazzino, registro beni ammortizzabili);  

- l’esonero dalla redazione dell’inventario e del bilancio; 

- l’esonero dagli obblighi di fatturazione e registrazione (tranne che per sponsorizzazioni, cessione di diritti radio - Tv e pubblicità). 

 

Per quanto riguarda in particolare l’Iva le associazioni sportive dilettantistiche che hanno scelto il regime fiscale agevolato determinano l’imposta sul valore aggiunto in modo forfetario, cioè applicando le seguenti percentuali sui proventi conseguiti: 
• 50 per cento dell’Iva a debito sui proventi conseguiti nell’esercizio di attività commerciali, connesse agli scopi istituzionali; 
• 90 per cento dell’Iva a debito sulle fatture emesse per sponsorizzazioni; 
• 2/3 dell’Iva a debito per la cessione o concessione di diritti di ripresa televisiva o trasmissione radiofonica. 
L’Iva a debito si versa con periodicità trimestrale con il modello F24 senza maggiorazione dell’1 per cento e non c’è l’obbligo per l’associazione di presentare la dichiarazione Iva annuale. 
L’art. 29 del decreto sulle semplificazioni approvato dal Consiglio dei ministri del 30 ottobre 2014, prevede una modifica all’art. 74, sesto comma, terzo periodo del D.P.R. n. 633/1972, che riguarda il regime degli spettacoli, prevedendo che sia eliminato ogni riferimento alle prestazioni di sponsorizzazione. 

Con la semplificazione fiscale della riforma ora,  le operazioni di sponsorizzazione, si applica la forfetizzazione al 50%  (non più del 90%) assimilandola a quella prevista per le spese di pubblicità, mentre è rimasto lo sconto limitato al 33% per le cessioni o concessioni di ripresa televisiva e di trasmissione radiofonica.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Reverse charge: valutazioni sulle cessioni di beni

La modifica all'art. 17 Dpr 633/72, amplia ed estende il Reverse Charge a nuovi casi. Le modifiche sono ancora oggetto di interventi e chiarimenti

Continua

Reverse charge: valutazioni sulle cessioni di beni

La modifica all'art. 17 Dpr 633/72, introduce nuove casistiche di Reverse Charge ancora oggetto di chiarimenti ed interventi

Continua

Fattura elettronica per le PA chi sono i soggetti?

La Finanziaria del 2008 ha introdotto ll’obbligo che ogni fattura destinata alle PA debba essere emessa in formato elettronico.

Continua

I beni significativi limitano l'aliquota agevolata

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito le modalità di applicazione dell'iva al 10% in caso di acquisto ed installazione di infissi

Continua

Scia-Imprese, controllo entro 60 giorni

Maggiori certezze per chi deve utilizzare la Scia per avviare un'attività di impresa regolamentata da leggi specifiche

Continua

Il buono acquisto alla stregua del denaro contante

Sempre più aziende, per omaggi e promozioni, si affidano al sistema dei buoni acquisto e dei buoni regalo. Ecco un piccolo vademecum

Continua

Semplificazioni verso l'estero

Cosa cambia per le operazioni con lettere di intento, servizi intracomunitari e scambi con paesi Black List

Continua

STOP alla solidarietà negli appalti

Committenti e appaltatori non saranno più costretti a richiedere la certificazione di regolarità ritardando i pagamenti alle imprese

Continua

Esportazioni indirette anche dopo 90 giorni

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito la non imponibilità delle esportazioni dirette per le uscite dal territorio Ue dopo i 90 giorni

Continua