Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Novità per le partite IVA...

Cosa cambia per imprese e professionisti?

Novità per le partite IVA... - Cosa cambia per imprese e professionisti?

Pubblicata sulla Gazzatta Ufficiale del 29 dicembre 2014 la Legge di Stabilità 2015. 

Le principali novità per i possessori di partita Iva sono le seguenti: 

 

1) REGIME DEI MINIMI: dal 2015 l'aliquota fiscale agevolata subirà un aumento dal 5% al 15% ed il calcolo dell`imponibile avverrà non più sulla differenza ricavi/costi, ma in base ad uno specifico coefficiente variabile da attività ad attività (art. 9). Per applicare questa forma di tassazione forfettaria sarà necessario non  superare le soglie di fatturato previste dall'allegato 4 della Legge di Stabilità per le varie categorie di imprese e professionisti. A tal fine non rilevano i ricavi o compensi derivanti dall'adeguamento agli studi di settore. 

 

2) IRAP: è previsto uno sconto sul costo del lavoro dei dipendenti a tempo indeterminato (deducibilità totale) ed un credito d'imposta del 10% sull'Irap per le micro imprese senza dipendenti. 

 

3) CREDITI VERSO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI: proroga a tutto il 2015 della compensazione dei crediti verso le pubbliche amministrazioni con i debiti fiscali. 

 

4) SPLIT PAYMENT: è una delle misure previste per il contrasto all'evasione. Il meccanismo riguarda sia la cessione di beni che le prestazioni di servizi effettuate nei confronti della pubblica amministrazione. Sarebbero escluse solo le fatture relative a prestazioni di servizi assoggettate a ritenuta d'acconto. In base a tale meccanismo i fornitori emetteranno fattura con le regole ordinarie. Il cessionario/committente, nell'effettuare il pagamento, verserà al cedente della fornitura o al prestatore del servizio il solo corrspettivo al netto dell'IVA. l'IVA verrà versata dal soggetto pubblico all'Erario. 

 

5) IMU: esenzione IMU per i macchinari fissi nei capannoni delle imprese.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo