Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

La sottrazione internazionale di figli minorenni

Cosa fare nei casi in cui il genitore straniero porta i figli all’estero senza consenso o non li riaccompagna in Italia

La sottrazione internazionale di figli minorenni - Cosa fare nei casi in cui il genitore straniero porta i figli all’estero senza consenso o non li riaccompagna in Italia

Con l'aumentare dei matrimoni tra coniugi di diversa nazionalità, aumenta di pari passo la casistica di quei genitori stranieri che, in costanza di conflittualità familiare o di separazione, prendono con sé i figli minori e li portano all'estero senza il consenso del genitore italiano. 

In questi casi è fondamentale la tempestività dell'intervento del genitore italiano cui sono stati sottratti i figli minori, anche in quei casi in cui, in costanza di separazione, egli non dovesse essere il genitore affidatario. Infatti, andrebbe subito segnalata la indebita sottrazione dei minori alla Autorità Centrale Italiana presso il Dipartimento di Giustizia Minorile. A tale Autorità va inoltrata la domanda secondo una modulistica che la stessa Autorità provvederà a inviare al diretto interessato. Una copia della modulistica va trasmessa al Tribunale per i Minorenni competente, al fine di aprire un fascicolo e di radicare subito la competenza in Italia, prevenendo azioni simili da parte del genitore scappato all'estero con i figli. 

Certo, quando il genitore straniero è già all'estero la cosa diventa molto complicata e per tale ragione va subito interessata la delegazione diplomatica italiana più prossima al luogo ove si presume il genitore straniero abbia portato con sé i figli minori. Un nota positiva è che il paese straniero abbia anch'esso, come l'Italia, ratificato con convenzione de L'Aja, che regola la sottrazione internazionale di figli minori. 

L'ideale, in caso di avvisaglie di un evento del genere, quali per esempio minacce da parte del genitore straniero di espatriare coi figli minori, sarebbe allertare l'Ufficio Minori presso la Questura, comunicando il proprio dissenso all'espatrio dei figli e chiedendo che tale istanza sia resa nota alle liste di frontiera, in modo da bloccare la cosa sul nascere. 

Può verificarsi anche il caso contrario, ovvero del genitore italiano che porti con sé in Italia, dall'estero, il figlio minore, allontanandolo dal genitore straniero che rimane nel suo Paese d'origine. In tal caso l'unica possibilità per il genitore italiano di non incorrere in sanzioni è quella dimostrare che il minore, in quel Paese, non avrebbe potuto aspirare a un sano sviluppo psico-ficiso per situazioni soggettive (incapacità genitoriale o educativa del genitore straniero o di taluno dei parenti stranieri) oppure oggettive (conflitto armato, carenza di strutture sanitarie e scolastiche, epidemie). 

 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Diritto di famiglia

Studio Legale Avv. Massimiliano Arena - Foggia (FG)

Studio Legale Avv. Massimiliano Arena

Avvocati / Civile

Via Gramsci 73

71122 - Foggia (FG)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Separazione: le spese straordinarie dei figli

Criteri di riparto tra i due genitori

Continua

Il divorzio collaborativo

Il nuovo sistema di risoluzione delle separazioni e dei divorzi e anche per i casi più conflittuali, con notevole risparmio economico per i clienti

Continua

Adozione di bambini da parte di coppie gay

Ma è vero che la Corte di Strasburgo apre all'adozione per le coppie gay?

Continua

Le foto dei bambini su Facebook

Il diritto inizia a prendere le misure ai social network e ne neutralizza i pericoli, specie quelli portati ai minori di età

Continua