Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Assunzioni Agevolate - Lavoratori Svantaggiati

Assunzioni Agevolate - Lavoratori Svantaggiati assunti o associati da Cooperative Sociali

Assunzioni Agevolate - Lavoratori Svantaggiati - Assunzioni Agevolate - Lavoratori Svantaggiati assunti o associati da Cooperative Sociali

BENEFICIARI
Hanno diritto al beneficio le cooperative sociali che, mediante lo svolgimento di attività diverse - agricole, industriali, commerciali o di servizi - si prefiggono lo scopo di realizzare l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate

È necessaria l'iscrizione nel Registro Prefettizio delle Società Cooperative, sia nella sezione cui si riferisce l'attività lavorativa svolta, sia nella prevista sottosezione relativa alle cooperative sociali. 


SOGGETTI CHE DANNO TITOLO alla FRUIZIONE del BENEFICIO
PERSONE SVANTAGGIATE INSERITE, in QUALITÀ di SOCIO o di DIPENDENTE, in COOPERATIVE SOCIALI: la condizione di svantaggio dei soggetti che possono essere assunti dalle cooperative sociali di tipo b) è identificata dall'art. 4 L. 381/1991 e comprende: 

• gli invalidi fisici, psichici e sensoriali;
• gli ex degenti di ospedali psichiatrici, anche giudiziari;
• i soggetti in trattamento psichiatrico;
• i tossicodipendenti e gli alcolisti;
• i minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare;
• le persone detenute o internate negli istituti penitenziari;
• i condannati e gli internati ammessi alle misure alternative alla detenzione e al lavoro all'esterno ai sensi dell'art. 21 L. 26.7.1975, n. 354, e successive modificazioni;
• altri soggetti appartenenti a categorie identificate tramite decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

INCENTIVI 

Si tratta di Benefici Contributivi a favore delle cooperative sociali che favoriscono l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate, vale a dire lo Sgravio Totale - compresa la quota a carico del lavoratore - della contribuzione previdenziale (art. 4, co. 3, L. 381/1991).

CONDIZIONI NECESSARIE per l'ACCESSO al BENEFICIO 

Le persone svantaggiate - soci o dipendenti - devono costituire almeno il 30% dei lavoratori della cooperativa. A tal fine, vanno computati tutti i lavoratori, soci o dipendenti, esclusi i soci volontari e le persone svantaggiate.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Apprendistato professionalizzante in Lombardia

In accordo con le Parti sociali, la Regione Lombardia ha definito gli standard minimi della formazione pubblica

Continua

Voucher Baby Sitting – Asili nido versione 2015

L'INPS rende noto che le strutture eroganti servizi per l’infanzia possono effettuare l’iscrizione nell’elenco appositamente istituito

Continua

Sgravi contributivi per assunzioni

LEGGE DI STABILITA’ 2015 - Sgravi contributivi per assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel 2015

Continua