Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Photored nulli a Lecce

Il Giudice di Pace di Lecce dichiara la nullità formale delle apparecchiature di controllo elettronico degli incroci

Photored nulli a Lecce - Il Giudice di Pace di Lecce dichiara la nullità formale delle apparecchiature di controllo elettronico degli incroci

Con la sentenza numero 4864/2015 del 20 febbraio 2015, il Giudice di Pace di Lecce - Anna Maria Cosi, ha di fatto decretato la nullità formale degli accertamenti eseguiti nei pressi degli incroci regolati da semaforo, qualora si utilizzino le apparecchiature elettroniche, alias i famosi photored.  

 

Il Giudice ha stabilito che per essere presa in considerazione la eventuale infrazione rilevata a mezzo photored o similari (nel caso di specie era stato utilizzato un nuovissimo sistema denominato PARVC), deve essere chiara nei reperti fotografici sia la panoramica completa del'incrocio, sia la posizione del veicolo al centro dell'incrocio, sia immediatamente dopo il superamento della linea di arresto.  

 

Secondo il Giudice, poi, proprio perchè l'omologazione delle apperiacchiature elettroniche prevede un lasso di tempo tra il primo e il secondo scatto, sembra scontato che sulle foto debbano essere indicati anche i secondi. Deve risultare la sequenza temporale, espressa in centesimi di secondo, con l'indicazione del cessare del segnale giallo; tutto questo quanto meno per escludere che il sensore attivato sia solo quello posto oltre il semaforo ed attivato dalle ruote del veicolo che ha già oltrepassato la linea di arresto.  

 

La sequenza temporale è altresì necessaria e fondamentale, secondo l'assunto del Giudice Cosi, anche al fine di valutare la effettiva durata della luce gialla non solo nel rispetto del codice della strada, ma anche al fine di valutare serenamente se un qualche ostacolo, un malfuzionamento, un imprevisto rallentamento ha potuto far scatatre la luce rossa senza che il conducente avesse la concreta possibilità di liberare l'incrocio.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il danno da attività Bancaria e Finanziaria

Prospetto informativo e investimenti finanziari

Continua

Responsabilità professionale medica e linee guida

La responsabilità del medico anche in relazione alla carente informazione del paziente

Continua

Accordo di convivenza nella coppia di fatto

La famiglia di fatto è destinataria di tutela diretta da parte dell'ordinamento giuridico anche sotto il profilo costituzionale

Continua

Responsabilità del concessionario autostradale

Responsabilità del gestore o concessionario autostradale per cattiva o omessa manutenzione

Continua

Diritto al risarcimento per il convivente

Risarcimento del danno da fatto illecito anche per il convivente more uxorio

Continua

La diligenza del professionista

Il professionsta non deve uniformarsi alla diligenza media ma a quella del buon professionista.

Continua

Il diritto alla bellezza, danno risarcibile

Il danno estetico ed il diritto alla bellezza come valore della integrità psicofisica

Continua