Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Vuoi far crescere il tuo business? La soluzione...

... viene dai tuoi clienti! Sapere cosa i clienti pensano realmente dei servizi o prodotti che offriamo è il modo migliore per crescere

Vuoi far crescere il tuo business? La soluzione... - ... viene dai tuoi clienti!
Sapere cosa i clienti pensano realmente dei servizi o prodotti che offriamo è il modo migliore per crescere

Per le aziende diventa sempre più importante adottare sistemi efficaci per conquistare, servire e fidelizzare il cliente.
In un mercato altamente competitivo come quello odierno, la customer satisfaction, ossia il grado di soddisfazione della clientela, può fare la differenza. Non a caso rimane uno dei cardini anche della nuova ISO 9001 che sarà pubblicata ad ottobre 2015.
Misurarla, mantenerla monitorata e cercare di accrescerla è quindi un elemento chiave della strategia delle aziende più avvedute.

La misurazione avviene generalmente attraverso questionari contenenti un set di domande specifiche per la ricerca in corso. Esistono diverse modalità di rilevazione: dal vivo, attraverso sondaggi telefonici, tramite questionari inviati per posta. Negli ultimi anni si sono sviluppate metodologie 2.0 che prevedono l’utilizzo del canale mobile, ossia e-mail, sms, QR Code e totem da banco o stand alone.
Un altro modo semplice ed efficace per individuare le principali cause di insoddisfazione dei propri clienti (e, quindi, le priorità di intervento) è l’analisi dei reclami e dei suggerimenti che i clienti inoltrano all’azienda in relazione alle esperienze di fruizione del servizio da essi vissute.
Sono informazioni gratuite che le aziende non devono procurarsi, ma che ricevono spontaneamente.

Qualunque modo si sia deciso di seguire per condurre l’indagine, è fondamentale definirne gli obiettivi che potranno essere:
·         comprendere le aspettative dei clienti,
·         determinare quanto l'azienda stia soddisfacendo queste aspettative,
·         sviluppare prodotti e servizi in linea con le aspettative della clientela,
·         esaminare i trend nel tempo per scegliere come muoversi in futuro.
I dati raccolti saranno, poi, codificati ed inputizzati per procedere all’elaborazione, attraverso uno degli strumenti informatici disponibili. Sarà, così, possibile procedere all’analisi delle informazioni raccolte e darne un’interpretazione coerente con gli obiettivi dell’indagine.

Per ottenere migliori risultati è fondamentale rivolgersi ad esperti del settore in grado di stabilire un campione significativo per l’indagine, che sappiano porre le giuste domande ed interpretare le risposte. Green Innovation offre la prima consulenza gratuita per far crescere il tuo business.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Contributi alle imprese per efficienza energetica

Umbria: sostegno agli investimenti per l`efficienza energetica e l`utilizzo delle fonti di energia rinnovabile per le imprese

Continua

Business Acquisti Verdi Pubbliche Amministrazioni

Come possono le aziende essere scelte dalle Pubbliche Amministrazioni nelle gare che vanno sotto il nome di acquisti verdi (Green Public Procurement)?

Continua

Incentivi PSR Umbria

Programma di sviluppo rurale Umbria 2014-2020: incentivi per imprese, enti pubblici e associazioni

Continua

EPD: Dichiarazione ambientale di prodotto

Green Innovation eroga consulenza per il rilascio della dichiarazione ambientale di prodotto (EPD)

Continua

Agrifood in Umbria, nuovi posti di lavoro

Tirocini formativi gratuiti per laureati nelle Aziende della filiera vitivinicola, olivicola-olearia e cerealicola in Umbria

Continua

Tirocini formativi gratuiti per le aziende

Progettto“smart” Umbria: tirocini formativi per diplomati e laureati finanziato dal P.O.R. Umbria FSE 2014-2020.

Continua

Contributi a fondo perduto 100% agli agricoltori

Contributo concesso nella misura pari al 100% della spesa sostenuta e fino ad un massimo di 3.000 euro/anno/azienda per un massimo di cinque anni.

Continua

Contributi a fondo perduto 70% per le imprese

Bando della Regione Umbria con un sostegno pari al 70% dei costi ammissibili per attività di informazione e promozione attuate da produttori agricoli

Continua

P.S.R. Umbria 2014-2020. Criteri di selezione

Programma di sviluppo rurale per l'Umbria 2014-2020: pubblicazione dei criteri di selezione degli interventi finanziati.

Continua

Enti pubblici. Contributi per diagnosi energetiche

Contributi da 6 mila a 24 mila euro agli enti pubblici che effettuano diagnosi e certificazioni energetiche del proprio patrimonio edilizio

Continua

Online la prima ricetta con impatto sull'ambiente!

È disponibile online la prima ricetta con indicati gli impatti sull’ambiente e sulla salute ed i consigli per uno stile di vita sano

Continua

Come fa un’Istituzione a diventare più green?

Come può un’Istituzione nazionale diventare più green ed essere un modello per l’intero settore?

Continua

La 1° Ricetta di cucina con impatto sull'ambiente!

La prima Ricetta di cucina con indicati gli impatti sull’ambiente e sulla salute e consigli per uno stile di vita sano nell'anno di EXPO 2015.

Continua

Made in Italy oppure 100% Made in Italy?

Qual è la differenza tra queste 2 diciture che troviamo sui prodotti? I Grandi Marchi quale utilizzano?

Continua

Ultimi giorni per partecipare al bando ISI INAIL!

Scadrà il 07/05/2015 il termine per la richiesta del contributo del 65% per progetti di investimento e per i Sistemi di Gestione della Sicurezza.

Continua

In arrivo la nuova norma ISO 9001: quali novitá?

Vediamo le principali novità della norma che uscirà a ottobre 2015. Le aziende e gli enti certificati ISO 9001:2008 hanno 3 anni di tempo per adeguarsi

Continua

Quante aziende conoscono il D.Lgs. 231/01?

Con il D.Lgs.231/01 la responsabilità amministrativa delle imprese è stata estesa ai reati in materia di sicurezza sul lavoro e contro l'ambiente

Continua

CCIAA Pisa: contributi per la gestione certificata

La Camera di Commercio di Pisa concede per l’anno 2015 contributi per l’adozione di sistemi di gestione certificati

Continua

CCIAA Livorno: contributi del 50% per certificazioni

La Camera di Commercio di Livorno concede contributi per l’adozione di sistemi di gestione ambientali, di sicurezza, qualità e responsabilità sociale

Continua

Credito d'imposta del 50% per le imprese

Credito d'imposta del 50% delle spese sostenute nel 2015 per attività di ricerca e sviluppo svolte da personale qualificato, altre imprese, università

Continua

La carbon footprint: cos'è e perché se ne parla?

La carbon footprint dei prodotti e l'impronta di carbonio delle organizzazioni sono le nuove richiestissime certificazioni ISO del 2015.

Continua

Contributi a fondo perduto fino al 100%

Con l'aiuto di un esperto puoi ottenere un contributo a fondo perduto fino al 100% per la tua azienda!

Continua