Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

Divorzio breve

Il divorzio breve è legge: tempi, decorrenza, anticipazione del momento dello scioglimento della comunione dei beni

Divorzio breve - Il divorzio breve è legge: tempi, decorrenza, anticipazione del momento dello scioglimento della comunione dei beni

La camera ha approvato definitivamente il disegno di legge che introduce in Italia il cosiddetto divorzio breve. La nuova legge è composta da pochi ma importanti punti essenziali

- I tempi: fino ad oggi lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio poteva essere chiesto da uno dei coniugi non prima di tre anni di separazione. Con il divorzio breve il termine scende a 12 mesi per la separazione giudiziale e a 6 mesi per quella consensuale, indipendentemente dalla presenza o meno di figli. 

- Decorrenza: la separazione decorre dalla comparsa dei coniugi davanti al presidente del Tribunale. 

- Anticipazione del momento dello scioglimento della comunione dei beni tra i coniugi: prima si realizzava solo con il passaggio in giudicato della sentenza di separazione, ora la comunione si scioglie nel momento in cui il Presidente del Tribunale autorizza i coniugi a vivere separati. 

- Applicazione immediata: il divorzio breve sarà operativo anche per i procedimenti in corso. 

 

Il decreto legge di riforma (DI 132/2014) introduce la "negoziazione assistita da un avvocato".Moglie e marito che intendono separarsi, divorziare o anche cambiare le condizioni di separazione o divorzio gia fissate dal giudice possono rivolgersi ad un avvocato per raggiungere una soluzione consensuale al fine far cessare gli effetti civili del matrimonio. Non sarà più necessario passare dal giudice. Il legale dovrà mettere per iscritto l'accordo raggiunto, farlo sottoscrivere alle parti e autenticare le firme. Poi entro dieci giorni dovrà trasmettere una copia autenticata dell'accordo, con le certificazioni necessarie, all'ufficiale di stato civile del Comune in cui il matrimonio è stato iscritto o trascritto. 

 

Tuttavia non sempre la negoziazione assistita può essere esercitata per ridurre i tempi della separazione, infatti non si applica nelle ipotesi in cui i coniugi siano genitori di figli minori, maggiorenni non ancora economicamente autosufficienti o portatori di handicap grave. In questi casi , al fine di tutelare i figli, continua a essere necessario l'intervento del giudice. 

I coniugi potranno, inoltre, comparire personalmente e senza l'assistenza obbligatoria dei difensori innanzi all'ufficiale dello stato civile del comune per concludere un accordo di separazione o di scioglimento del matrimonio e di modifica delle condizioni di separazione e di divorzio. Tale modalità semplificata è a disposizione dei coniugi solo quando non vi sono figli minori o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti e a condizione che l'accordo non contenga atti con cui si dispone il trasferimento di diritti patrimoniali. Al fine di promuovere una maggiore riflessione sulle decisioni in questione, è stato previsto un doppio passaggio al sindaco in qualità di ufficiale di stato civile a distanza di 30 giorni 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Diritto di famiglia

Avv. Daniela Bonta` - Marsala (TP)

Avv. Daniela Bonta`

Avvocati / Civile

Via Roma, 60

91025 - Marsala (TP)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Danno biologico e terminale alla persona

Risarcibilità del danno non patrimoniale a causa di un danno biologico, morale o terminale alla persona

Continua

Responsabilità della compagnia aerea

Responsabilità della compagnia aerea per il ritardo o la cancellazione del volo aereo. Diritto ad essere risarciti

Continua

Truffa assicurativa RC AUTO

Truffa ai danni delle società assicurative, falsi incidenti e falsificazione dei documenti

Continua

Condomini morosi

Cosa accade quando un condomino è moroso? Quali sono i poteri dell`amministratore?

Continua

Separazione con addebito

Cosa si intende per addebito della separazione e sue conseguenze sul piano patrimoniale

Continua

Successione testamentaria

Successione a mezzo testamento olografo o per atto di notaio

Continua

Successione legittima

La successione legittima regola il trasferimento dell`eredità qualora la persona defunta non lasci alcun testamento

Continua

Equiparazione tra figli naturali e figli illegittimi

Nessuna distinzione tra figli nati in costanza di matrimonio e fuori dal matrimonio, introduzione del concetto "Unicità del principio di FIGLIO"

Continua

Perdita dell`assegno di mantenimento

Convivenza di fatto e perdita dell`assegno di mantenimento alla luce della nuova sentenza della Cassazione n.6855 del 3 aprile 2015

Continua