Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto del lavoro

La Tredicesima

La tredicesima è una mensilità aggiuntiva che spetta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati

La Tredicesima - La tredicesima è una mensilità aggiuntiva che spetta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati

La “tredicesima” è una mensilità aggiuntiva che spetta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. L’appuntamento con la tredicesima non è uguale per tutti i lavoratori dipendenti: la data di pagamento della gratifica natalizia, infatti, dipende dai singoli contratti di categoria che, di solito, per indicare la data di riscossione del premio, adoperano la frase “in occasione della ricorrenza natalizia“

 

Senonché, più che altro per questioni di praticità, gli uffici “Paghe e contributi” delle aziende preferiscono anticipare il pagamento di qualche giorno ed è, quindi, frequente che i lavoratori dipendenti incassino la gratifica nella seconda decade di dicembre. Per gli operai pagati su base mensile, la tredicesima è pari al normale stipendio incassato al 27 di ogni mese (qualora ognuna delle 12 mensilità sia stata lavorata, quindi siano stati maturati tutti i ratei). Nella maggioranza dei casi (dipende dal contratto collettivo), la gratifica natalizia è pari a 173 ore di lavoro

 

In generale, per calcolare la tredicesima bisogna seguire i seguenti passaggi: 

1) considerare il numero di mesi nei quali il lavoratore ha prestato attività dipendente (ogni mese corrisponde a un rateo; le frazioni di mese si computano come mese intero, se superiori a 15 giorni, diversamente non si contano);  

2) prendere in considerazione la retribuzione mensile corrisposta (v. paragrafo sottostante);  

3) moltiplicare la retribuzione di ogni mese lavorato per i mesi in cui si è svolta l’attività;  

4) dividere il totale per 12. 

 

Le voci della busta paga che determinano l’importo della tredicesima sono: il minimo contrattuale o tabellare, l’indennità di contingenza, l’aumento periodico, o scatti di anzianità, eventuali superminimi (orari o mensili) aziendali o contrattuali, individuali collettivi, eventuale terzo elemento (cioè l’importo della retribuzione frutto della contrattazione sindacale provinciale e regionale che è di valore diverso per singola provincia o regione) ecc ecc. 

 

Se il rapporto di lavoro è iniziato nel corso dell’anno, la tredicesima sarà pari a tanti dodicesimi dell’ultimo stipendio quanti sono i mesi lavorati.  

Per esempio, chi viene assunto il 1° settembre ha diritto ad una gratifica pari a 4/dodicesimi dell’ultimo stipendio. Se, come accade spesso, l’assunzione non avviene ad inizio mese, ma nel corso del mese, il lavoratore, come precedentemente accennato, ha diritto al rateo mensile (1/12) solo se la frazione lavorata risulta superiore a 15 giorni di calendario (quindi, deve aver prestato servizio per almeno 16 giorni). In alcuni casi, è possibile che l’astensione dall’attività incida sull’importo della gratifica. I ratei, infatti, maturano per i periodi di maternità obbligatoria, malattia, infortunio e cassa integrazione ad orario ridotto, mentre non maturano per i periodi di “maternità facoltativa” (congedo parentale), per la cassa integrazione “a zero ore”, e, in generale, per tutte quelle assenze non retribuite, indicativamente di durata superiore a 15 giorni continuativi, nonchè per la maggior parte delle aspettative retribuite (sindacali, per incarichi elettivi comunali, provinciali, regionali, nazionali).

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitā circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirā all'Autoritā Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
1 Commento

Luana Di Zio

15/12/2015 23:56

buona sera... volevo sapere se con la naspi spettava la tredicesima ... grazie

Rispondi

In risposta al commento di Luana Di Zio

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitā circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirā all'Autoritā Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
Annulla

L'autore č esperto in
Diritto del lavoro

Avv. Emanuele Zanarello - Padova (PD)

Avv. Emanuele Zanarello

Avvocati / Civile

Via Tommaseo Niccolo 15

35131 - Padova (PD)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Le tutele del lavorarore

Le tutele del lavoratore assunto con contratto a termine datato prima del Job acts e trasformato successivamente in tempo indeterminato.

Continua

Fondo di garanzia: TFR e ultime mensilità

Per ottenere il TFR il dipendente può agire direttamente nei confronti del Fondo di Garanzia

Continua

La nuova NASPI

Hanno diritto a percepire la Naspi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti che hanno perso il lavoro senza averne colpa

Continua