Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Sentiamoci su SKYo su SKYPE? Ci si può sbagliare...

L’errore sembra più che giustificato. Infatti il Tribunale UE ha ammesso un rischio di confusione con il marchio SKY respingendo i ricorsi di SKYPE.

Sentiamoci su SKYo su SKYPE? Ci si può sbagliare... - L’errore sembra più che giustificato. Infatti il Tribunale UE ha ammesso un rischio di confusione con il marchio SKY respingendo i ricorsi di SKYPE.

Il Tribunale dell’Unione Europea, nelle tre sentenze del 5 maggio 2015 (cause T-423/12, T-183/13 e T-184/13), confermando le decisioni dell’UAMI, ha respinto i ricorsi proposti dalla società SKYPE, ritenendo esistente un rischio di confusione tra il segno figurativo e denominativo SKYPE ed il marchio denominativo SKY

 

La vertenza tra le parti è iniziata nei primi anni 2000 quando la società Skype ha presentato all’UAMI domanda per la registrazione del segno SKYPE, sia figurativo che denominativo, come marchio comunitario per apparecchiature audio e video, prodotti di telefonia e di fotografia nonché per servizi informatici legati a software o alla creazione o all’hosting di siti Internet. 

All’apertura della fase di opposizione, la società British Sky Broadcasting Group plc, la società Sky plc, e Sky IP International Ltd si sono opposte alla registrazione del marchio SKYPE ritenendo sussistente un rischio di confusione con il marchio denominativo comunitario anteriore SKY, depositato nel 2003 per prodotti e servizi identici. 

 

L’UAMI ha accolto l’opposizione

La Skype ha tentato di reagire alla decisione dell’Uami dinanzi alla commissione di ricorso prima ed al  Tribunale dell’Unione europea poi, ma entrambi gli organi giudicanti hanno continuato a ritenere sussistente una somiglianza visiva, fonetica e concettuale tra i segni in questione e un’affinità tra i servizi. 

 

Peraltro, ha ribadito il Tribunale che, come fattore idoneo a ridurre il rischio di confusione, non è possibile tenere conto della pacifica coesistenza dei segni in conflitto. Infatti, la pacifica coesistenza di tali segni si è verificata per lo più per servizi molto specifici di comunicazione punto a punto e ciò non può quindi attenuare il rischio di confusione per i numerosi altri prodotti e servizi rivendicati. Infine poi la coesistenza non è durata abbastanza a lungo da poter far escludere una situazione di  confusione agli occhi del pubblico di riferimento. 

 

Anche in Italia i marchi Skype recentemente depositati nel 2013 non hanno raggiunto la registrazione e sono stati oggetto di opposizione. 

La battaglia è ancora aperta e certamente non sarà di facile soluzione per il colosso americano.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Patent Box - Pubblicato il Decreto 30 Luglio 2015

È stato pubblicato il Decreto che introduce sgravi fiscali per le aziende che investono in Ricerca e Sviluppo

Continua

Amazon: nuovo Brevetto per aumentare le vendite

Amazon eliminerà i cassieri? Probabile. Il brevetto depositato presso l’Ufficio Statunitense è relativo ad un negozio tecnologicamente avanzato

Continua

Patent Box, se innovo il fisco è più leggero!

Entro il 25 marzo 2015 dovrà essere convertito il Decreto Legge 24 Gennaio 2015 che prevede il c.d. Patent Box

Continua

"Ciao Rino" avanti si va …… ma localmente!

L’11 Febbraio la Cassazione, con la sentenza n. 2671, ha stabilito che il gruppo musicale “Ciao Rino” può continuare ad esibirsi sul territorio locale

Continua

Registrazione Marchio: le "regole d'oro"!

I marchi sono i segni con cui l'azienda è riconosciuta sul mercato. È quindi necessario adottare regole fondamentali per la loro tutela.

Continua

Audrey: i segni iconografici sopravvivono!

La sentenza dimostra che i segni iconografici dei personaggi famosi sopravvivono indelebili nel tempo ed è escluso che ci si possa agganciare ad essi

Continua