Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Ristrutturazione, interventi interessati

Interventi interessati: installazione pannelli solari e sostituzione impianti di climatizzazione invernale

Ristrutturazione, interventi interessati - Interventi interessati: installazione pannelli solari e sostituzione impianti di climatizzazione invernale

Installazione pannelli solari 

Per tali interventi il valore massimo della detrazione è di 60.000 euro e si intende l'installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case ricovero e cura, istituti scolastici e università. 

I fabbisogni soddisfatti con l'impianto di produzione di acqua calda possono riguardare non solo la sfera domestica o le esigenze produttive, ma, più in generale, l'ambito commerciale, ricreativo o socio assistenziale. 

In pratica possono accedere alla detrazione tutte le strutture che svolgono attività e servizi in cui è richiesta la produzione di acqua calda. Per l'asseverazione dell'intervento concernente l'installazione dei pannelli solari è richiesto: 

- un termine minimo di garanzia (fissato in cinque anni per pannelli e bollitori e due anni per accessori e componenti tecnici); 

- che i pannelli siano conformi alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976 certificati da un organismo di un Paese dell'Unione Europea e della Svizzera. 

n.b. - Per usufruire della detrazione è necessario che l'installazione dei pannelli solari sia realizzata su edifici esistenti  e dal 1 gennaio 2008 non occorre presentare l'A.P.E.  

Sulla base delle indicazioni tecniche fornite dall'ENEA sono assimilabili ai pannelli solari i sistemi termodinamici a concentrazione solare utilizzati per la sola produzione di acqua calda. Pertanto le spese sostenute per la loro installazione sono ammesse in detrazione. 

Se, invece, si installa un sistema termodinamico finalizzato alla produzione combinata di energia eletrica ed energia termica, possono essere oggetto di detrazione solo le spese sostenute per la parte riferibile alla produzione di energia termica. 

La spesa detraibile è determinata in misura percentuale sulla base del rapporto tra energia termica prodotta e quella complessiva sviluppata dall`impianto (Risoluzione A.E. del 7 febbraio 2011, n.12/E). 

 

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale  

Per questi lavori il valore massimo della detrazione fiscale è di 30.000 euro

Per i lavori di sostituzione dell`impianto di climatizzazione invernale si intende la sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti dotati di caldaia a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. 

Per fruire delle agevolazioni è necessario sostituire l'impianto preesistente e installare un nuovo impianto. Non è agevolabile, invece, l'installazione di sistemi di climatizzazione invernale in edifici che ne erano sprovvisti. 

n.b. - Anche per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale non è più richiesto (dal 15 agosto 2009) l'A.p.e. La detrazione è riconosciuta anche per spese sostenute dall`1 gennaio 2015 fino al 31 dicembre 2015 per acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili. 

Dall`1 gennaio 2008 l'agevolazione è ammessa anche per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia. 

Dall`1 gennaio 2012 la detrazione è stata estesa alle spese per interventi di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria. 

 

Se in uno stabile alcuni alloggi hanno il riscaldamento ed altri no, la detrazione non può essere riconosciuta sull'intera spesa sostenuta per l'installazione di un nuovo impianto centralizzato di climatizzazione invernale, riferibile anche al riscaldamento delle unità prive di un preesistente impianto, ma deve essere limitata alla parte di spesa imputabile alle unità nelle quali tale impianto era presente. 

Per individuare la quota di spesa detraibile, va utilizzato un criterio di ripartizione proporzionale, basato su quote millesimali, riferite a ciascun alloggio (circolare A.E. 23 aprile 2010, n.21/E). 

Nell'ambito sia della sostituzione, integrale e parziale, di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti dotati di caldaia a condensazione e contestualmente messa a punto del sistema di distribuzione, sia della sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpia, è compresa nell'agevolazione anche la trasformazione di: 

- impianti individuali autonomi in impianti di climatizzazione invernale centralizzati, con contabilizzazione del calore 

- impianti centralizzati per contabilizzazione del calore autonoma.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Ristrutturazioni e agevolazioni

Ecco un quadro sintetico degli adempimenti, dei contenuti dell`asseverazione e di tutte le informazioni utili

Continua

Adempimenti per la ristrutturazione

Abolizione dell`obbligo di comunicazione all`Agenzia delle Entrate - Pagamenti - Leasing

Continua

Adempimenti per la ristrutturazione

Certificazione necessaria e documenti da trasmettere

Continua

Ristrutturazione spese detraibili

Tipologia di spesa. Calcolo, limiti e ripartizione della detrazione.

Continua

Ristruttrazione immobili

Chi può usufruirne

Continua

Ristrutturazioni 2015

Riqualificazione energetica per edifici privati

Continua

Ristrutturazioni: agevolazioni per il risparmio energetico

Detrazioni del 55% delle spese sostenute fino al 5 giugno 2013 e del 65% per quelle sostenute dal 6/6/13 al 31 /12/15 su U.I. singole e parti condominiali

Continua

Agevolazioni fiscali per il risparmio

Prorogata la detrazione del 65%

Continua

Ristrutturazione di immobili

Impianti elettrici

Continua

RISTRUTTURAZIONE IMMOBILI

ADEMPIMENTI PER RISTRUTTURARE UN IMMOBILE

Continua