Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Significato psicologico del baratto

Come cambiano le relazioni personali in tempi di crisi

Significato psicologico del baratto - Come cambiano le relazioni personali in tempi di crisi

Ultimamente ho (ri)scoperto la vecchia arte del baratto. E' stata una "scoperta" che mi ha fatto tornare alla mente che in realtà, da bambina, lo facevo molto spesso: scambiare figurine, biglie e tanto altro con altri bambini. Poi, con l'inizio dell'uso del denaro (da parte mia), gli scambi si sono fatti sempre più rari, fino a scomparire del tutto.
Negli ultimi anni c'è stato un fiorire di siti e blog che propongono il baratto, in particolar modo come mezzo per far fronte alla crisi economica. Dando un'occhiata qua e là su internet, mi sono accorta che esiste una fitta rete di persone che barattano, e con buoni risultati.
 

Mi sono quindi chiesta, data la buon ampiezza del fenomeno, che riflessi psicologici possa avere l'utilizzo del baratto invece dell'acquisto.
Come prima riflessione, mi sento di dire che ci hanno sempre insegnato che ogni cosa ha un costo, mentre se pensiamo al baratto, cambiamo prospettiva ed emerge che ogni cosa non ha un costo ma unvalore. Si tratta di una differenza non solo di significato, ma anche di senso. Il valore è infatti una dimensione personale, che ognuno attribuisce a qualcosa in base alla propria personalità ed alla propria storia. Nella dimensione del valore viene coinvolta la parte affettiva, mentre nel costo e nell'acquisto la parte cognitiva.
Secondariamente, a mio avviso c'è molta differenza tra lo scambiare un oggetto con del denaro e lo scambiare un oggetto con un altro oggetto. Nel baratto, infatti, si tratta sempre di scambi di cose personali, nel senso di appartenenti a quella specifica persona.  

 

E' quindi uno scambio molto più "personalizzato" rispetto allo scambio col denaro (il denaro ha infatti un "valore" prestabilito, uguale per tutti i membri della società).
Ma quando parliamo di interazione tra le persone, non parliamo forse di scambio di parti di sè ("cose personali") con l'altro? E' possibile quindi pensare al baratto come una sorta di "nuovo" mezzo di relazionarsi agli altri, più vicino al funzionamento soggettivo che non l'acquisto, più affettivo e meno cognitivo.
In tempi di crisi, si riscopre l'arte di arrangiarsi, e si riscoprono anche, almeno un pò, le relazioni personali.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza psicologica

Dr.ssa Marta Schivardi Psicologa E Psicoterapeuta - Desenzano del Garda (BS)

Dr.ssa Marta Schivardi Psicologa E Psicoterapeuta

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Achille Papa, 30

25015 - Desenzano del Garda (BS)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Nuova associazione: SEMPLICEMENTE MAMMA

Nasce una nuova associazione di promozione sociale, che si occupa di sostegno alla maternità e alla famiglia

Continua

Psicologo o Counselor?

E' stata pubblicata in data 17 novembre 2015 dal T.A.R. una decisiva sentenza sul counseling, che definisce la differenza con la psicologia

Continua

Psicodifferenze

Che differenza c'è tra Psicologo, Psichiatra e Psicoterapeuta?

Continua

Cos'è la Psicologia Clinica?

Uso dell'aggettivo Clinico in medicina ed in psicologia: cosa cambia?

Continua