Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

“Memoria e attività fisica”

Gli incredibili risultati di alcune ricerche

“Memoria e attività fisica” - Gli incredibili risultati di alcune ricerche

Fare 3 minuti di attività fisica dopo aver studiato un argomento per 20 minuti aumenta mediamente del 60% la quantità di elementi ricordati. Inoltre i ricordi risultano più duraturi nel tempo. Questo fenomeno si spiega studiando la biochimica della memoria, che è legata a ormoni che l’attività fisica riporta a valori ottimali. Viceversa lo studio e l’immobilità prolungati alterano i livelli di questi ormoni rendendoli meno efficaci nella loro funzione a servizio della memoria. La cosa interessante è che i 3 minuti possono essere sia di attività intensa (fare le flessioni) ma anche moderata (camminare a ritmo sostenuto o comprimere una pallina di gomma). 

 

A tal proposito risulta interessante un esperimento durato tre mesi effettuato su un gruppo di 80 studenti universitari,  che proponeva loro di alternare 17 minuti di studio e 3 minuti di attività fisica, con una pausa di mezz’ora ogni due ore. Un altro gruppo di controllo equivalente manteneva l’abitudine di studiare per 3-4 ore consecutive. 

 

L’esperimento è durato 3 mesi, al termine dei quali il gruppo sperimentale aveva migliorato la media dei voti scolastici, ridotto i tempi di studio e incrementato la percezione di benessere (rilevata anche con prelievi sul cortisolo salivare). Il gruppo di controllo aveva mantenuto tutte le caratteristiche nella media, ma peggiorato, seppur mantenendo valori normali, i livelli di cortisolo. 

 

Il giorno prima di un esame, chiaramente se si è ben studiato, è consigliabile allentare e fare attività piacevoli, preferibilmente all’aria aperta. Ed evitare, altresì, di tormentare libri e appunti nell’anticamera dell’aula d’esame. 

 

Quand’ero studente e non conoscevo queste ricerche, obiettivamente sostenni i miei esami più brillanti quando rispettavo queste regole, seppure inconsapevolmente. 

 

La ricerca cui ho accennato dimostra quanto il corpo svolga un ruolo fondamentale anche per il nostro pensiero. Ci sono tantissimi altri ambiti in cui questo legame è dimostrato e può essere utilizzato in modo efficace: nella regolazione delle emozioni, per aiutare adulti e bambini a mantenere la concentrazione, per aiutarsi a superare gli eventi traumatici e molte altre.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza psicologica

Dr.ssa Daniela Benvenuti Psicologia Clinica E Forense - Padova (PD)

Dr.ssa Daniela Benvenuti Psicologia Clinica e Forense

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Sulpicia 1

35126 - Padova (PD)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Dipendenza vs. indipendenza nel legame di coppia

Due concetti troppo spesso equivocati

Continua

Analisi del concetto di “PIACERE”

Sigmund Freud contrappone il principio del piacere al principio di realtà, considerandoli due poli opposti nella regolazione del nostro agire

Continua

"L'enzima responsabile degli effetti dello stress"

Un interessante studio dell’Università Statale di Milano identifica l`enzima in grado di convertire gli stimoli stressanti in un comportamento ansioso

Continua

“Il sentimento dell`accettazione”

Accettare ciò che ci accade può contribuire a semplificarci la vita

Continua

“Superare il lutto e la perdita”

Anatomia di un percorso doloroso ma necessario

Continua

“Annoiarsi fa bene?”

Una lettura diversa di uno stato indesiderato

Continua

“Apprendere a comunicare assertivamente”

Perché può cambiare la qualità della nostra vita

Continua

“La figura dello psicologo di base”

Perché è auspicabile introdurre questa figura nel sistema sanitario nazionale

Continua

"Essere narcisisti oggi"

Cosa significa essere narcisisti in una società molto individualista quale la nostra?

Continua

"AMARE SE STESSI "

Raramente le persone sono contente di come sono realmente. Perché?

Continua

"Il mobbing in Italia: stato dell'arte"

Il fenomeno mobbing è in crescita, eppure l'Italia è l'unico Paese dell'UE in cui non esista normativa al riguardo. E allora?

Continua