Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza per la sicurezza sul lavoro

E' possibile CONGELARE alimenti al Ristorante?

Il Congelamento nelle attività di Ristorazione è una Procedura possibile? Come metterla in atto in modo adeguato?

E' possibile CONGELARE  alimenti al Ristorante? - Il Congelamento nelle attività di Ristorazione è una Procedura possibile? Come metterla in atto in modo adeguato?

In numerose attività alimentari (ristoranti, gastronomie, mense, strutture alberghiere, ecc.) in cui occorre poter Somministrare notevoli quantità di Alimenti nel momento del Servizio, è estremamente importante poter realizzare PREPARAZIONI E SEMILAVORATI in anticipo, per garantire RAPIDITA' ed EFFICIENZA del Servizio e RIDURRE il più possibile I TEMPI DI ATTESA. Una buona organizzazione del lavoro non è solo utile per poter evitare errori causati dalla fretta, ma permette anche di Gestire in modo piu' efficiente e razionale il Personale impiegato. Per raggiungere questo risultato è estremamente importante poter CONSERVARE

- MATERIE PRIME e SEMILAVORATI  a temperature negative (-18°C) all'interno delle attrezzature freezer, in attesa dell'utilizzo. 

Ma quali sono le REGOLE di BASE per poter CONGELARE nel rispetto della Legge ed essere in regola nel momento di Controlli da parte di Asl, Nas, Guardia Costiera e altri Enti di Controllo? 

Di seguito sono riportate e sintetizzate le Indicazioni della Circolare n°37  della Regione Emilia Romagna - Indirizzi operativi sul congelamento di alimenti nell'attività di somministrazione 

 

CARATTERISTICHE DELLE ATTREZZATURE 

Devono essere presenti almeno 2 tipi di attrezzature: 

• un'apparecchiatura riconosciuta idonea per il congelamento: ABBATTITORE o FREEZER UTILIZZATO SOLO PER TALE OPERAZIONE
• apparecchiatura frigorifera, diversa da quella utilizzata per il congelamento, da impiegare per la conservazione dei prodotti congelati, munita di TERMOMETRO. 

 

CARATTERISTICHE DEGLI ALIMENTI 

Le materie prime destinate alla produzione di alimenti congelati devono essere sane, in buone condizioni igieniche, con cariche microbiche entro i minimi di legge, ove previsti e raccomandati. 

La singola pezzatura dei prodotti alimentari da congelare deve consentire il raggiungimento della temperatura di congelamento al cuore dei prodotto in un tempo quanto più rapido possibile, a tal fine è opportuno che vengano utilizzati porzioni dì alimenti di spessore non maggiore dì 10 cm e dI peso non maggiore a 1 Kg. 

 

PROCESSO DI CONGELAMENTO 

Il congelamento  dovrebbe procedere a velocità non inferiore ad un 1 cm all'ora e il congelamento totale dell'alimento, a temperature pari o inferiori a –18°C al cuore dei prodotto, dovrebbe avvenire in un periodo non superiore alle 4 ore. 

I prodotti alimentari da congelare devono essere riposti in involucri protettivi costituiti da materiale destinato a venire a contatto con gli alimenti, al fine di proteggere il prodotto dalle modificazioni sensoriali (odore, sapore, ecc.) ed evitare pericolose cessioni di sostanze chimiche. 

  

UTILIZZO DELLE ETICHETTE SUI PRODOTTI CONGELATI 

Nell'ambito della ristorazione, la funzione dell' ETICHETTA deve essere intesa come strumento per la corretta gestione dell'alimento congelato.
A tale scopo sull'involucro dovrà essere apposta un'etichetta che dovrà riportare: 

1. data inizio congelamento, 

2. denominazione merceologica dell'alimento. 


CONSERVAZIONE DEI PRODOTTI CONGELATI 

La temperatura di conservazione dei prodotti alimentari congelati deve essere tale da mantenere in tutti i punti dei prodotto un valore pari o inferiore a –18°C. 

E' raccomandabile che il tempo di conservazione dei prodotti alimentari congelati non superi i 60 giorni, periodo entro il quale una corretta modalità di conservazione assicura la garanzia di mantenimento delle qualità sensoriali e nutrizionali anche per le categorie più deperibili. 


SCONGELAMENTO
Posto che, in ogni caso non è ammissibile lo scongelamento a temperatura ambiente, il processo di scongelamento deve avvenire in modo rapido, (ad esempio mediante il forno a microonde) oppure lento, ma igienicamente sicuro collocando il prodotto da scongelare in apparecchiatura frigorifera a temperatura non superiore a +4°C. E' inoltre possibile la cottura diretta per alimenti congelati già porzionati. 

 

In definitiva è importante che ogni Azienda ponga estrema attenzione alle corrette procedure di lavorazione, congelamento, scongelamento e mantenimento della Rintracciabilità degli Alimenti, sia per mantenere la Qualità delle proprie produzioni, sia garantire la tutela del Consumatore, sia per essere sicuri di  essere in regola con la Normativa in vigore e non avere alcun tipo di problema in caso di Controlli Ispettivi da parte degli Enti di Controllo.   

  

 

FONTE: Regione Emilia Romagna - Assessorato alla Sanità  Circolare n. 37/1996

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitā circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirā all'Autoritā Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore č esperto in
Consulenza per la sicurezza sul lavoro

Area Sicurezza  Srl Unipersonale - Cesena (FC)

Area Sicurezza Srl Unipersonale

Consulenti per la sicurezza sul lavoro / Sicurezza sul lavoro

Via Settecrociari 6222

47522 - Cesena (FC)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il pane nero fa bene alla salute?

Erroneamente considerato un prodotto salutistico, viene venduto nonostante non sia conforme alla normativa vigente

Continua

Consumare pesce crudo al ristorante è sicuro?

Quali sono gli obblighi del ristoratore per la somministrazione di pesce crudo o poco cotto? Come eliminare il rischio da infestazione da Anisakis?

Continua

I Taglieri in Legno sono Igienici e Sicuri?

E' possibile servire cibi direttamente a contatto su taglieri di legno? E' possibile usarli in cucina?

Continua

Uso del cellulare e rischio elettromagnetico

Il Rischio Elettromagnetico nell’uso professionale dei dispositivi di comunicazione (cellulari, cordless, ecc) come nuovo Rischio Emergente

Continua

Vuoi avviare un`attività alimentare?

Per un neoimprenditore che volesse avviare un'attività nel settore alimentare si potrebbero presentare varie difficoltà. Quali? Come affrontarle?

Continua

Nuova etichettatura degli alimenti

Cosa dobbiamo sapere sul nuovo regolamento (UE) N. 1169/2011 relativo alla fornitira di informazioni sugli alimenti ai consumatori?

Continua