Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Responsabilità professionale medica e linee guida

La responsabilità del medico anche in relazione alla carente informazione del paziente

Responsabilità professionale medica e linee guida - La responsabilità del medico anche in relazione alla carente informazione del paziente

Il Decreto Balduzzi e la legge di conversione nr. 189/2012 hanno introdotto le così dette linee guida ospedaliere; fra i criteri di verifica della responsabilità medica cui il giudice deve fare ricorso nel sindacato sull'attività professionale del sanitario, con ciò delineando un contesto,fino a quel momento molto sfumato. Si è indicata, quindi, una regola di valutazione secondo la quale, l'esercente la professione sanitaria che nello svolgimento delle proprie attività, si attiene alle linee guida e buone pratiche ospedaliere, risponde dei danni derivanti solo in caso di dolo o colpa grave

 

Regole che produce effetti anche sulle consulenze tecniche, vincolandone a criteri universali, in grado di fornire risposte e indicazioni diagnostiche e terapeutiche, immediatamente verificabili, a fronte di determinate tipologie di casi clinici. Il risultato è stato un testo normativo più chiaro e, nello stesso tempo, conforme alla tradizione giuridica in tema di responsabilità professionale medica; perchè ha espressamente definito i limiti ex art. 2236 codice civile. La corretta esecuzione dell'intervento chirurgico, di per sè, non è più considerata condizione sufficiente a mandare esente da responsabilità il medico, gravando su quest'ultimo, in preciso obbligo di corretta e completa informazione del paziente in ordone ai rischi, ai benefici, al decorso post operatorio, nonchè, alle eventuali carenze, anche temporanee della struttura ospedaliera.  

 

La responsabilità e i doveri del medico, peraltro, non riguardano soltanto l'attività propria e dell'eventuale equipe che risponda al medico, ma si estendono allo stato di efficienza e al livello di dotazioni della struttura sanitaria in cui il professionista presta la sua attività. In definitiva, non vi potrà essere esenzione da responsabilità per il fatto che siano state seguite le linee guida o siano stati seguiti i protocolii, ove il medico non abbia compiuto colposamente la scelta che, in concreto, si rendeva necessaria. Ciò soprattutto allorquando le linee guida asseritamente seguite siano obiettivamente ispirate a soddisfare solo esigenze di economia gestionale, ovvero, quando queste si aplesino obiettivamente vetuste, inattuali o controverse.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il danno da attività Bancaria e Finanziaria

Prospetto informativo e investimenti finanziari

Continua

Accordo di convivenza nella coppia di fatto

La famiglia di fatto è destinataria di tutela diretta da parte dell'ordinamento giuridico anche sotto il profilo costituzionale

Continua

Photored nulli a Lecce

Il Giudice di Pace di Lecce dichiara la nullità formale delle apparecchiature di controllo elettronico degli incroci

Continua

Responsabilità del concessionario autostradale

Responsabilità del gestore o concessionario autostradale per cattiva o omessa manutenzione

Continua

Diritto al risarcimento per il convivente

Risarcimento del danno da fatto illecito anche per il convivente more uxorio

Continua

La diligenza del professionista

Il professionsta non deve uniformarsi alla diligenza media ma a quella del buon professionista.

Continua

Il diritto alla bellezza, danno risarcibile

Il danno estetico ed il diritto alla bellezza come valore della integrità psicofisica

Continua