Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

La crisi nell'adolescenza o genitori in crisi?

Il difficile processo, sia dei genitori che dei figli, nel vivere questa fase di crescita contradditoria e conflittuale: che fare?

La crisi nell'adolescenza o genitori in crisi? - Il difficile processo, sia dei genitori che dei figli, nel vivere questa fase di crescita contradditoria e conflittuale: che fare?

Nella mia attività di psicologa e psicoterapeuta mi trovo sovente ad affrontare situazioni in cui genitori con figli adolescenti mi chiedono un aiuto e un confronto per le numerose situazioni conflittuali, di frequente difficilmente gestibili, che vivono con loro in questa difficile fase di crescita.
Spesso è incomprensibile per i genitori la trasformazione che ha avuto luogo nei loro figli, ex bambini miti, affettuosi ed obbedienti ed ora adolescenti litigiosi, polemici e talvolta sprezzanti verso il mondo degli adulti e della famiglia.
Ciò è complicato dal fatto che, in questa delicata fase di transizione, i ragazzi spesso si sentono, si atteggiano e tendono a comportarsi come se fossero più grandi della loro età reale, tranne poi, in altri momenti, a richiedere attenzioni e a comportarsi come bambini ancora piccoli.
 

Rivendicano autonomie e libertà che i genitori sono restìi o contrari a concedere, vedendo anche la mancanza di esperienza e l'ingenuità che li contraddistingue, e tutto ciò provoca in questi ultimi rabbia, risentimento e la sensazione di non essere capiti.
Ahimè ! Non esistono regole miracolose per orientarsi in qusta fasa di passaggio, vale sempre e comunque la sensibilità dei genitori e la conoscenza profonda dei loro figli, l'elasticità dei genitori in un periodo di cambiamento in cui le esigenze dei ragazzi cambiano e la loro autonomia cresce, unite alla fermezza nel far rispettare i valori e le regole fondamentali vigenti in famiglia, sempre all'insegna, il più possibile, della comunicazione, del confronto e della comprensione.
E' importante riflettere che, nel processo adolescenziale, non solo i figli cambiano ma è anche necessario un cambiamento dei genitori stessi, che devono essere psicologicamente pronti ad accettare dentro di sè i maggiori livelli di autonomia, psicologica e di comportamento, che i figli giustamente necessitano.
 

La separazione psicologica che la crescita richiede è un processo spesso difficile e doloroso, talvolta più per il genitore che per il figlio.
Questi ultimi mettono in atto di frequente modalità brusche ed aggressive per attuarla, a volte tanto più intense quanto più il genitore è amato e stimato.
Ma, senza separazione psicologica, che non significa separazione affettiva e e non significa necessariamente rifiuto dei valori genitoraili, la crescita completa e l'espressione di una individualità unica non avviene o avviene con grande difficoltà, sofferenza, sensi di colpa e nevrosi.
Spesso l'iperprotettività ad oltranza crea persone insicure di se stesse e nello sperimentarsi nel mondo, con un'immagine di sè sfocata e poca autostima, con difficoltà a creare legami sentimentali adulti e a responsabilizzarsi sul lavoro.
Diverso è il senso di amore e protezione che si trasmette ai propri figli  all'interno di un rapporto in cui si è rispettata la loro evoluzione di crescita e il progressivo e salutare crearsi di una loro individualità autentica, non sfociante in un falso sè, sviluppatosi ad immagine e somiglianza delle aspettative dei genitori.
L'amore e la protezione intesi in questo senso accompagneranno i figli durante tutta la vita e saranno fatti propri, permettendo, da adulti, analoghi sentimenti nella loro vita sentimentale e genitoriale e un rapporto sereno nei confronti degli stessi genitori, più facilmente rispettoso delle loro fasi di cambiamento anche nell'invecchiamento e a sua volta protettivo.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza psicologica

Dott.ssa Garbagnati Silvia Psicologa Psicoterapeuta Mediatore Familiare - Torino (TO)

Dott.ssa Garbagnati Silvia Psicologa Psicoterapeuta Mediatore Familiare

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Piazza Risorgimento 20

10144 - Torino (TO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Aiuto dello psicologo a genitori che si separano

Attraverso quali attività lo psicologo può supportare una coppia genitoriale che si sta separando, favorendo il benessere dei figli.

Continua