Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

La famiglia di fatto: i patti di convivenza

La tutela giuridica della famiglia di fatto mediante i patti di convivenza

La famiglia di fatto: i patti di convivenza - La tutela giuridica della famiglia di fatto mediante i patti di convivenza

I patti di convivenza sono inscindibilmente legati al concetto di “famiglia non fondata sul matrimonio”, ovvero alla convivenza tra individui non fondata sull’atto giuridico formale del matrimonio. 

  

Ad una prima lettura, la Costituzione sembra riconoscere soltanto la famiglia legittima fondata sul matrimonio, come si evince dall’art. 29; tuttavia, l’art. 2 Cost. assicura tutela ai diritti individuali dell’uomo nell’ambito delle formazioni sociali in cui si svolge la sua personalità. Tra le formazioni sociali è certamente ricompresa la famiglia – in ogni sua forma – in quanto strumento idoneo al perseguimento dei diritti degli individui che la compongono. Infatti, nonostante manchi un espresso riconoscimento costituzionale e una disciplina positiva concernente la cd. famiglia di fatto, l’ordinamento è orientato al riconoscimento giuridico della famiglia non fondata sul matrimonio, come emerge anche da alcune norme del codice penale (art. 609 quater), di procedura penale (art. 199) e di procedura civile (art. 815), che riconoscono la figura del convivente. 

  

Nella distinzione tra famiglia legittima e famiglia di fatto assurge quindi ruolo fondamentale il matrimonio. Da esso discendono in capo ai coniugi una serie di diritti e doveri che non possono ritrovarsi nel rapporto di convivenza; per questo le due ipotesi di vita in comune devono ritenersi distinte dal punto di vista della disciplina giuridica, pur sussistendo, naturalmente, molteplici analogie. 

In particolare, si rileva che spesso chi sceglie la convivenza, lo fa anche per non sottostare alle rigide norme derivanti dal rapporto di coniugio. Al fine di regolamentare la convivenza, pertanto, gli individui possono addivenire alla conclusione di accordi i patti di convivenza. Tali accordi trovano la loro giustificazione causale in quella che è stata definita “causa familiae”; questa permette l’ingresso nell’ordinamento a tutti quegli atti atipici concernenti i vari aspetti della vita familiare intesa in senso lato. 

  

Nella convivenza vengono in gioco rapporti patrimoniali e personali

Con riferimento ai rapporti personali, non appare possibile rendere giuridicamente vincolante un accordo contenente clausole volte a disciplinare l'impegno a convivere ovvero interessi inerenti alla sfera strettamente personale (come l’obbligo di fedeltà, di residenza o scelte inerenti la procreazione). Pattuizioni di tal genere coarterebbero la volontà del singolo individuo violando diritti costituzionalmente garantiti: conseguentemente, si tratterebbe di patti nulli. 

 

Appaiono invece sicuramente stipulabili gli accordi di convivenza aventi ad oggetto i rapporti patrimoniali. I conviventi possono quindi disciplinare i propri doveri di contribuzione e mantenimento, anche in analogia a quanto disposto con riguardo ai coniugi dall’art. 143 c.c., purché tali doveri vengano attribuiti tra i soggetti secondo buona fede.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Diritto di famiglia

Avv.  Giulia  Angelini - Sarzana (SP)

Avv. Giulia Angelini

Avvocati / Civile

Via Pietro Gori 22

19038 - Sarzana (SP)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo