Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Nuovi incentivi per le imprese giovanili e femminili

Sarà avviato dal 13 gennaio 2016 il nuovo strumento agevolativo per le imprese giovanili e/o femminili

Nuovi incentivi per le imprese giovanili e femminili - Sarà avviato dal 13 gennaio 2016 il nuovo strumento agevolativo per le imprese giovanili e/o femminili

Sarà avviato dal 13 gennaio 2016 il nuovo strumento agevolativo di INVITALIA che mette a disposizione delle nuove imprese finanziamenti a tasso zero

 

Si tratta della riforma del vecchio Titolo I del D.Lgs. 185/2000 in favore dell’Autoimprenditorialità

 

La Misura si rivolge a società o cooperative, anche non ancora formalmente costituite, composte in prevalenza da giovani fino a 35 anni o da donne indipendentemente dall’età. Inoltre si estende all’intero territorio nazionale e non prevede più l’erogazione di contributi a fondo perduto, ma solo la concessione di mutui agevolati a tasso zero, per investimenti fino a € 1,5 milioni (per singola impresa). 

 

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari sono le imprese di micro e piccola dimensione con sede nell’intero territorio nazionale, costituite sotto forma di società (comprese cooperative) da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda. La compagine societaria deve essere composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni ovvero da donne. 

 

La domanda di agevolazione potrà essere presentata anche da persone fisiche che intendano provvedere alla costituzione di una nuova società, che dovrà essere costituita entro 45 giorni dall’ammissione alle agevolazioni. 

 

Agevolazioni 

Ai soggetti ammessi alle agevolazioni sono concedibili mutui agevolati per gli investimenti, a un tasso pari a zero, della durata massima di 8 anni e di importo non superiore al 75% della spesa ammissibile. 

 

Il finanziamento dovrà essere restituito in 8 anni e dovrà essere assistito dalle garanzie previste dal Codice civile e da privilegio speciale. L’impresa beneficiaria avrà, inoltre, l’obbligo di dimostrare la copertura del 25% dell’investimento complessivo con mezzi propri o finanziamenti di terzi (es. mutui o prestiti). 

 

Iniziative ammissibili 

Possono essere finanziate le iniziative che prevedano investimenti non superiori a € 1.500.000,00 relative alla produzione di beni nei settori dell'industria, dell'artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, commercio e turismo, servizi, fruizione dei beni culturali e innovazione sociale. I settori agevolabili sono elencati nella Circolare in corso di approvazione dal Ministero dello Sviluppo Economico. 

 

Spese ammissibili 

Rientrano tra le spese ammissibili il suolo aziendale, fabbricati e opere murarie, macchinari, impianti e attrezzature, programmi informatici e servizi per l’ITC, brevetti, licenze e marchi, consulenze specialistiche. Saranno finanziabili anche i costi sostenuti per la formazione specialistica dei soci e dei dipendenti. 

 

Presentazione delle domande 

Le domande saranno valutate in ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse stanziate annualmente dal Fondo rotativo presso il Ministero dell’Economia. Per la prima annualità sono stati stanziati 50 milioni di euro. Saranno valutate, in particolare, le competenze dei proponenti, l’introduzione di soluzioni innovative, le potenzialità del mercato di riferimento, la sostenibilità economico finanziaria. 

 

Il nuovo regime di aiuto sarà pienamente operativo dal 13 gennaio 2016, giorno di apertura dello sportello per la presentazione delle domande.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Studio Passarello - Bagheria (PA)

Studio Passarello

Commercialisti, Ragionieri ed Esperti contabili / Esperti contabili

Via Bernardo Mattarella 167

90011 - Bagheria (PA)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

“Cultura e Sviluppo “ 2014 - 2020

“Cultura Crea” è un programma di incentivi per creare e sviluppare iniziative imprenditoriali nel settore dell'industria culturale-turistica.

Continua

PO FEAM 2014-2020 Regione siciliana

Bando di attuazione della misura 5.69 – PO FEAM 2014-2020 - Trasformazione dei prodotti della pesca e dell`acquacoltura

Continua

Il credito di imposta per le strutture ricettive

Un sostegno concreto alle strutture turistico-ricettive che vogliono riqualificare i propri edifici

Continua

I contratti di sviluppo

Nuovi contributi a fondo perduto per Turismo, Industria e Agroalimentare

Continua