Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto penale societario

Abuso del diritto nel diritto tributario

Elusione fiscale, overtax e depenalizzazione

Abuso del diritto nel diritto tributario - Elusione fiscale, overtax e depenalizzazione

La figura dell’abuso del diritto è particolarmente discussa nell’ambito di tutte le discipline dell’ordinamento giuridico. Essa può, a ragione, definirsi come un “giano bifronte” sostanziandosi da un lato nell’esercizio legittimo di un diritto soggettivo e dall’altro nel perseguimento attraverso lo stesso diritto di una finalità in contrasto con i principi tutelati dall’ordinamento. 

Inverso, da qualche anno la giurisprudenza nelle note sentenze Cass. Pen. Sez. II 252019 del 2011 Dolce e Gabbana e la successiva Cass. Pen. Sez. V del 25/3/13 ha Individuato una figura di abuso del diritto  strettamente collegata alla indiretta realizzazione dell’evasione fiscale ed ha ritenuto tali fatti di rilevanza penale. Con tali sentenze la Cassazione ha sancito che la violazione penalmente rilevante può raggiungersi anche con la conclusione di atti di per se leciti ma che in concreto realizzando una condotto “contra ius”. 

Con il decreto leg. 125/108 entrano in vigore il 2.9.15 il legislatore ha sostanzialmente bloccato l’evoluzione giurisprudenziale penale pur riconoscendo all’abuso del diritto le stesse caratteristiche rintracciate dalla giurisprudenza stessa. L’art. 1 D.Lgs 128/15 ha individuato i presupposti dell’abuso del diritto tributario una volta per tutte sancendo che “ configurano abuso del diritto una o più operazioni prive di sostanza economica che pur nel rispetto formale delle norme fiscali realizzano essenzialmente vantaggi fiscali indebiti”. 

 

Definito il concetto di abuso del diritto lo stesso decreto ne ha sancito la sua irrilevanza penale con buona pace dei raggiungimenti penali degli operatori del diritto. La recente novella alla legge tributaria infatti ex D.Lg. 128/15 ha allo stesso tempo statuito che “ le operazioni abusive non danno luogo a fatti punibili ai sensi delle leggi penali tributarie. Resta ferma all’applicazione delle sanzioni amministrative tributarie. “A poter beneficiare della nuova normativa almeno per quanto concerne le conseguenze penali, potranno essere e già in parte lo sono i grandi patrimoni dell’economia nazionale e mondiale con interessi economici in Italia. Oltre Dolce e Gabbana, anche l’ ILVA da pochi giorni ha visto i suoi vertici assolti dall’accusa di frode fiscale di circa 52milioni di euro. Ancora, a beneficiarne, c’è la Apple Italia che ha già versato all’erario circa 318 milioni per presunta evasione dell’IRES. Non sarà un caso che anche Google, Amazon, Facebook, Twitter e Microsoft, scongiurate le conseguenze penale delle loro condotte hanno intrapreso con il governo italiano una procedura di bonario componimento al fine di transigere la vertenza su ciò che loro definiscono, non senza una vena critica, “l’ Over the tax” della pressante legislazione fiscale italiana.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Diritto penale societario

Avv. Gianluca Iaione - Salerno (SA)

Avv. Gianluca Iaione

Avvocati / Penale

Via Torretta 4

84122 - Salerno (SA)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Diffamazione e social network

Circostanza aggravante o attenuata?

Continua

I nuovi crimini informatici nel codice penale

Reati informatici, prevenzione ed interventi alla luce del Dlgs. 231/2001

Continua

Computer crime e 231/2001

Reati informatici e responsabilità amministrativa degli Enti

Continua

Corte europea sull’evasione IVA

Diritto tributario e societario

Continua

Diritto aziendale ed alimentare

Impresa alimentare, nuove agevolazioni e rating di legalità

Continua

Il principio del doppio binario “deragliato”

Lo statuto del contribuente fra sistema penale e tributario

Continua

Diritto penale doganale e alimentare

Made in Italy, Olio Dop del Cilento, italian sounding e perfezionamento attivo.

Continua

Il falso biologico

Diritto penale alimentare, frode in commercio, nuovi articoli 516-517-517 bis.

Continua

Diritto penale aziendale

Nuovo codice degli appalti e delle concessioni, articolo 80, misure di self-cleaning e modello 231, condanne successive all'aggiudicazione.

Continua

Diritto penale alimentare

Responsabilità penale del legale rappresentate di una catena di supermercati, risk assessment, risk management, delega di funzioni.

Continua

Diritto penale alimentare

Responsabilità del direttore di un supermercato, nuovo articolo 440 c.p., particolare tenuità del fatto.

Continua

Diritto penale alimentare

Impresa agroalimentare, adozione del modello 231, il nuovo articolo 6 bis, il reato agroalimentare e di caporalato

Continua

Diritto penale tributario e revoca del giudicato

Dichiarazione infedele, condanna penale e riabilitazione giuridica delle imprese.

Continua

La responsabilità penale del gestore delle piste da sci

I gestori di pista da sci sono tenuti non solo a segnalare i tratti pericolosi della pista ma a renderli inaccessibli

Continua

Diritto penale doganale. Evasione IVA

Libera circolazione e abuso del diritto

Continua

Omicidio stradale negli Stati Uniti

Intervento dell`avvocato Gianluca Iaione - Proposta di riforma legislativa - Sala conferenze della Camera dei Deputati in Roma l’ 8 giugno 2012

Continua