Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Architettura urbanistica e territoriale

Vincolo ambientale: non è sempre un limite

Capire le finalità del vincolo permette di superare le difficoltà nell`acquisire il nulla osta o l`autorizzazione necessaria per effettuare i lavori edili

Vincolo ambientale: non è sempre un limite - Capire le finalità del vincolo permette di superare le difficoltà nell`acquisire il nulla osta o l`autorizzazione necessaria per effettuare i lavori edili

Nella pratica professionale di architetto capita soventemente di operare su immobili (fabbricati per esempio) che rientrano in aree di vincolo paesaggistico, così individuate dal D.lgs.vo n. 42/2004 e ss. mm.  

 

Esistono diverse tipologie di vincolo paesaggistico in funzione della Legge o del Decreto Ministeriale che li ha emanati nel tempo (es. bellezze individue, bellezze di insieme, ovvero aree vincolate per Legge), ma ciò che si vuole cogliere ora nella trattazione del tema, è superare la diffusa convinzione, persistente in talune persone, potenziali Committenti di interventi, che nelle aree soggette a vincolo paesaggistico non esistano modi per intervenire sull'esistente o vi siano limitazioni troppo stringenti per non realizzare ampliamenti planovolumetrici, modifiche alle aperture finestrate, inserimento di abbaini, terrazzi, modifiche alle coperture con recuperi abitativi ecc.  
 

Innanzi tutto il vincolo paesaggistico è un tipo di vincolo "relativo" (e non assoluto) di talchè superabile mediante acquisizione del nulla osta o autorizzazione comunque denominata da parte dell'Ente preposto alla tutela del vincolo (leggasi Comune nel maggioranza dei casi secondo le normative di subdelega al rilascio dei pareri paesaggistici); ciò detto è necessario capire gli elementi e le finalità di tutela che si prefigge la Norma di riferimento, e procedere con una progettazione attenta e misurata alle caratteristiche tipologiche più proprie del contesto e dell'immobile.  

 

E' verosimile che una modifica della copertura di un fabbricato, anche in centro storico, sia un intervento edilizio assentibile in quanto realizzato per riportare, secondo una ricostruuzione filologica o guidata, la sagoma dell'edificio all'originaria conformazione; similmente una modifica ad alcune finestre (anche con inserimento di nuove aperture) consente di avere allineamenti delle aperture nei prospetti che siano coerenti con la tipologia del fabbricato. Ed ancora, eseguire ampliamenti volumetrici  su fabbricati o porzioni di essi siano comunque compatibili con le norme di tutela paesaggistica. Non è certamente possibile descrivere tutte le casistiche possibili e le soluzioni compatibili alle Norme paesaggistiche, ma è importante tenere in considerazione che è sempre necessario valutare il parere di un professionista il quale, nell'ambito di una scelta progettuale concertata con il funzionario tecnico dell'ufficio beni ambientali, arriva a soddisfare le esigenze di riuso, ammodernamento, riqualificazione del fabbricato di proprietà della Committenza. Ed oggi, quello che più interessa è il riuso e la valorizzazione sostenibile.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Architettura urbanistica e territoriale

Arch. Massimiliano Bertola - Imperia (IM)

Arch. Massimiliano Bertola

Architetti / Architetti

Via Pirinoli, 54

18100 - Imperia (IM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il Computo metrico e le sue specificità

L’importanza di un computo metrico (anche) nell’appalto dei piccoli lavori privati

Continua

Esecuzioni immobiliari: alcuni aspetti sociali.

Nelle esecuzioni immobiliari si devono riconoscere profili sociali importanti, quali un meccanismo di tenuta del nostro sistema economico e sociale.

Continua

Ordinanze comunali di ingiunzione a demolire

Non tutti i casi di difformità totale iscritte nelle ordinanze dei Comuni lo sono realmente.

Continua

Le perizie tecniche all'Agenzia delle Entrate

Perchè produrre una perizia tecnica per annullare o ridurre l'ammontare dell'accertamento comunicato in ambito di compravendita?

Continua