Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Riduzione Imu per gli immobili in comodato

La legge di Stabilità 2016 permette la riduzione della base imponibile Imu per gli immobili abitativi concessi in comodato

Riduzione Imu per gli immobili in comodato - La legge di Stabilità 2016 permette la riduzione della base imponibile Imu per gli immobili abitativi concessi in comodato

La legge di stabilità per il 2016 ha innovato la disciplina Imu stabilendo che la base imponibile è ridotta del 50% “per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonchè dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; ai fini dell'applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione di cui all'articolo 9, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23” (nuova versione dell’articolo 3, comma 1, punto 0a) decreto Imu DL 201/2011).

Condizioni per la riduzione dell’imposta
La norma in esame sottopone il riconoscimento dell’agevolazione alle seguenti condizioni:
Il contratto di comodato dev’essere registrato.L’immobile oggetto del contratto non dev’essere classificato nelle categorie catastali A1, A8 e A9 (cosiddette abitazioni di lusso). Il comodatario deve adibire l’immobile oggetto del comodato a propria abitazione principaleIl comodante deve dimorare abitualmente nel medesimo comune ove è ubicato l’immobile oggetto del comodatoIl comodante non può possedere (nemmeno in quota) altri immobili abitativi nel territorio italiano. Il beneficio è comunque riconosciuto se il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possiede un solo immobile adibito a propria abitazione principale ubicato nello stesso Comune, purché quest’ultimo immobile non rientri nelle categorie catastali A1, A8 e A9.
E’ importante sottolineare che tutte le condizioni sono necessarie ai fini del riconoscimento dell’agevolazione in oggetto; la mancanza (o il venir meno) di una sola di esse determina la perdita dell’agevolazione stessa.

Decorrenza
Benché non sia prevista una decorrenza per le modifiche alla legge di stabilità, è ragionevole ritenere che l’agevolazione sia applicabile dal 01.01.2016.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Studio Commercialistico Perferi Dr. Enrico - Sernaglia della Battaglia (TV)

Studio Commercialistico Perferi Dr. Enrico

Commercialisti, Ragionieri ed Esperti contabili / Commercialisti

Via Emigranti 12

31020 - Sernaglia della Battaglia (TV)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Acquisto dell`abitazione con detrazione dell`Iva

La legge di Stabilità 2016 consente di detrarre il 50% dell'Iva pagata in relazione all'acquisto di un immobile abitativo.

Continua

Nuovo regime forfetario

La legge di stabilità per il 2016 ha rivisto il regime forfetario per autonomi già introdotto dalla legge 190/2014.

Continua