Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

La pubblicazione di immagini altrui

Occorre il consenso dell'interessato per pubblicare la sua foto

La pubblicazione di immagini altrui - Occorre il consenso dell'interessato per pubblicare la sua foto

La legge che si occupa di regolare la gestione dell'immagine altrui è quella sul diritto d'autore: la legge 633/1941. L'art. 96 della predetta legge dice: "il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa” . La legge prevede comunque delle deroghe e infatti all’art. 97 si chiarisce che “non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell’immagine è giustificata dalla notorietà o dall’ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali o quando la riproduzione è collegata ad avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto, o messo in commercio, quando l’esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all’onore, alla reputazione o anche al decoro della persona ritrattata.” Occorre perciò che chi vuole disporre di foto che ritraggono persone diverse dalla propria si avvalga del consenso che si ottiene facendo firmare la cosiddetta "liberatoria". La liberatoria per l’ utilizzo delle immagini è il documento che deve essere utilizzato per ottenere il consenso, da parte del soggetto interessato, per esporre, pubblicare, mettere in commercio o comunque servirsi di un ritratto, di una fotografia o di una immagine o di materiale video che lo riproduca. L'utilizzatore di immagini non incorrerà in problemi giuridici se si farà rilasciare dal soggetto interessato una duplice copia della liberatoria per l'utilizzazione delle immagini. 

Nel caso di pubblicazione di foto che ritraggono minori la liberatoria dovrà essere firmata dai genitori o da chi ne esercita la potestà poichè i minori non possiedono ancora la capacità d'agire. A proposito di minori è importante ricordare che l'art. 12 della Convenzione dell'ONU del 1989 sui diritti del Bambino dice " Nessun fanciullo piò essere sottoposto ad interferenze arbitrarie o illegali nella sua vita privata. Lo stesso principio viene sposato dalla Carta di Treviso che tutela la personalità del minore scritta in collaborazione col telefono azzurro. Qualora non venga prestato il consenso e l immagine venga pubblicata arbitrariamente l'interessato, ai sensi dell'art. 10 della legge n. 633/1941,ha diritto attraverso l'autorità giudiziaria a veder rimossa l'abuso e a chiedere il risarcimento dei danni.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

La convocazione dell'assemblea condominiale

La convocazione dell'assemblea condominiale alla luce della riforma del 2012 deve avvenire in forma scritta.

Continua

Mantenimento dei figli maggiorenni

Il mantenimento dei figli maggiorenni fino a quando non siano autosufficienti economicamente

Continua