Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

Separazione e spese straordinarie

Non è dovuto il rimborso delle spese per le cure dentistiche dei figli se non urgenti e preventivamente concordate

Separazione e spese straordinarie - Non è dovuto il rimborso delle spese per le cure dentistiche dei figli se non urgenti e preventivamente concordate

Separazione e spese straordinarie: non è dovuto il rimborso delle spese per le cure dentistiche dei figli se non urgenti e preventivamente concordate. 

 

Lo ha stabilito il Tribunale di Roma, prima sezione civile, con la sentenza n.585/2016 pronunciata a seguito della richiesta, da parte di un padre, di revoca di un decreto ingiuntivo ottenuto dalla moglie a titolo di rimborso delle spese dentistiche sostenute per i figli.  

 

La sentenza di separazione aveva sì disposto l'obbligo per il padre di contribuire alle spese straordinarie dei figli nella misura dell'80% ma solo a condizione che vi fosse stato un accordo preventivo tra i genitori ed il servizio sociale, affidatario dei minori.  

 

L'uomo, pur non contestando alcuni interventi urgenti, aveva però evidenziato come alcune cure, ad esempio le terapie ortodontiche per il figlio, ben potevano essere programmate e, quindi, tranquillamente concordate. 

La moglie invece decideva in maniera del tutto autonoma senza coinvolgere il marito.  

 

Il Tribunale ha dato così ragione al padre, ordinando la revoca del decreto ingiuntivo ed obbligando l'uomo al solo pagamento degli interventi urgenti pari ad euro 2.500/00 e non ad €.6.000/00 come preteso dalla donna. 

 

Una sentenza in linea con il Protocollo stilato dal Tribunale di Roma (come da altri Tribunali), proprio al fine di individuare linee guida per meglio precisare il concetto di spese straordinarie nell'ambito della separazione o divorzio ed elencando, tra quelle subordinate al consenso di entrambi i genitori, anche le spese odontoiatriche non effettuate tramite il SSN.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitā circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirā all'Autoritā Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore č esperto in
Diritto di famiglia

Avv. Brunella Tarducci - Cittā di Castello (PG)

Avv. Brunella Tarducci

Avvocati / Civile

Via Borgo Di Sotto 4

06012 - Cittā di Castello (PG)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Infedeltà e addebito della separazione

Vi è addevito se si constata il nesso causale tra l'infedelta' e la crisi coniugale

Continua

La ex e' violenta? NO all'assegno di mantenimento

Un'unione ad alto livello di conflittualità viene meno alle responsabilità previste dalle norme del codice civile

Continua

Separazione dei coniugi

Che succede se la moglie lascia la casa coniugale prima della separazione ?

Continua

Scuola Pubblica o Privata

Cosa accade se in genitori non sono d`accordo sulla scelta per i figli? Il Tribunale di Milano ha optato per la scuola pubblica

Continua