Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto penale di famiglia

Le parti comuni del supercondominio

Quali sono i poteri dell`amministratore del superconodominio e quelli degli ammnistratori dei singoli condomini

Le parti comuni del supercondominio - Quali sono i poteri dell`amministratore del superconodominio e quelli degli ammnistratori dei singoli condomini

Il Supercondominio è un ente distinto ed autonomo rispetto ai singoli condomini che lo compongono, che viene in essere ipso iure al fine di gestire beni posti in rapporto di accessorietà rispetto a tutti gli edifici condominiali. Esso è costituito ed amministrato attraverso propri organi ed è dotato di un proprio regolamento, l'assemblea del supercondominio è composta da tutti i partecipanti al complesso condominiale e non dal collegio degli amministratori dei singoli condomini, a tal proposito occorre sottolineare la circostanza in base alla quale una clausola regolamentare di questo tipo è da considerarsi nulla per violazione di norma imperative. Unico soggetto legittimato ad agire in giudizio a tutela dei beni del supercondominiop è l'amministratore dello stesso e non anche gli amministratori dei singoli edifici condominiali. Tutto quanto poc'anzi affermato è stato oggetto di recente pronuncia della Corte di Cassazione la quale, con Sent. n. 19558 del 26 Agosto 2013 ha accolto il ricorso della proprietaria di una cantina, citata in giudizio dagli amministratori dei singoli edifici del supercondominio per il ripristino del possesso dell'area comune a tutti gli edifici condominiali. In particolare la Suprema Corte ha affermato che " nell'ipotesi di un bene comune che sia a servizio di più edifici condominiali, vanno tenuti distinti i rapporti di proprietà comune ed indivisa tra i partecipanti ai singoli edifici, dal rapporto di comunione sul bene in comproprietà a tutti i partecipanti ai singoli condomini, poichè la gestione di tale bene comune spetta a tutti i comunisti i quali debbono nominare un amministratore, e non spetta al collegio costituito dagli amministratori dei singoli condomìni, i quali possono esercitare i poteri previsti dagli artt. 1130 e 1131 c.c solo con riferimento all'edificio condominiale cui sono preposti". Orbene sulla base di questa pronuncia solo l'amministratore del supercondominio ha la rappresentanza processuale attiva in ordine a qualsiasi controversia inerente le parti comuni del supercondominio stesso, mentre gli amministratori dei singoli condomini possono agire a tutela delle sole parti comuni dell'edificio amministrato nei limiti dei poteri attribuiti dalla legge o dall'assemblea. Sul punto occorre specificare che il nuovo art. 67 Disp. Att. c.c., come modificato dalla legge di riforma, dispone che nel caso di più unità immobiliari o più edifici ovvero più condomini di unità immobiliari o di edifici che abbiano parti comuni, quando i partecipanti sono complessivamente più di 60, ciascun condominio deve designare il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condomini e per la nomina dell'amministratore. In mancanza ciascun partecipante può chiedere che3 il Giudice nomini il rappresentante del proprio condominio. Il potere di rappresentanza dell'amministratore è contenuto nei limiti delle attribuzioni previste dall'Art. 1130 c.c., ossia si riferisce alle parti e servizi comuni, nonchè alle controversie riguardanti beni condominiali, all'esecuzione delle deliberazioni dell'assemblea e in genere a tutte le attività di ordinaria amministrazione analiticamente elencate nell'Art. 1130 c.c. Nei limiti di tali attribuzioni e solo nell'ambito di questi limiti, egli ha la rappresentanza  dei condomini, e può stare in giudizio sia per essi contro terzi sia contro alcuni di essi per tutti gli altri. Da quanto innanzi discende che l'amministratore del Condominio è titolare in via esclusiva della leggittimazione processuale attiva in ordine agli atti conservativi e più in generale a tutte le controversie aventi ad oggetto le parti comuni a due o più edifici che compongono il supercondominio. Al contrario la legittimazione degli amministratori dei singoli edifici condominiali a compiere atti conservativi è limitata alle sole parti comuni degli edifici da essi amministrati e non può estendersi alle parti comuni riguardanti il complesso condominiale. Dunque l'amministratore agendo esclusivamente in forza di mandato conferitogli dall'assemblea dei condomini che l'hanno nominato, non può avviare azioni giudiziarie a tutela di beni comuni anche a soggetti terzi rispetto ai componenti del condominio da lui amministrato, al più, osserva la Corte di Cassazione, può essere titolare di un potere di rappresentanza processuale che può risultare solo ed esclusivamente in maniera del tutto legittima da una deliberazione unanime di tutti i comproprietari del bene comune in questione. 

Studio Legale Tomassi

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
1 Commento

Elena V

17/10/2016 04:09

Chiedo per favore se in questi due anni è stata disciplinata ,in maniera più chiara, la durata della carica del rappresentante nominato da un condominio all'interno del Supercondominio .
immagino che non possa essere a tempo indeterminato fino a revoca, lo spero .
Grazie per i chiarimenti che vorrete darmi

Rispondi

In risposta al commento di Elena V

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
Annulla

L'autore Ŕ esperto in
Diritto penale di famiglia

Studio  Legale  Tomassi - Roma (RM)

Studio Legale Tomassi

Avvocati / Penale

Via Acaia 50

00183 - Roma (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Istigazione a delinquere

Caratteristiche e giurisprudenza

Continua

Scambio elettorale politico-mafioso

Caratteristiche e giurisprudenza

Continua

Associazione di tipo mafioso

Caratteristiche e tratti giusprudenziali

Continua

Reato di associazione per delinquere

Caratteristiche tratti giurisprudenziali

Continua

Storia dei reati contro la religione

I reati furono introdotti a partire dall'ultima fase dell'impero romano quando il Cristianesimo divenne religione di Stato

Continua

Reati contro il sentimento religioso

Tutti hanno il diritto di professare la propria fede religiosa purchè non si tratti di riti contrari al buon costume, all'ordine pubblico ed alle norme imperative

Continua

La rilevanza giuridica del falso

Le varie formule con le quali la legge designa le azioni che concretizzano le falsità hanno un significato assai esteso

Continua

L'oggetto giuridico nel reato di falso

Il concetto di fede pubblica è legato alla fiducia che la società e le persone in genere ripongono negli oggetti, nei segni e nelle forme esteriori

Continua

Essenza reati contro la fede pubblica

Falsificare significa porre in essere una situazione capace di far apparire la realtà diversa da quella che è

Continua

Reati contro la fede pubblica

Tale tipologia di reati presenta diverse difficoltà in merito alla classificazione ed alla interpretazione del reato stesso

Continua

Disastro, nozione e tratti essenziali

Affinchè ad un fatto venga attribuita la qualifica di disastro occorre che si verifichi un avvenimento di notevole entità che pone in pericolo un numero indeterminato di persone

Continua

Danneggiamento seguito da incendio

E` punito colui che al solo scopo di danneggiare la cosa altrui appicca il fuoco se dal fatto sorge il pericolo di incendio

Continua

Il reato di incendio

Con il termine incendio si intende un fuoco distruggitore e distruttivo di vaste proporzioni

Continua

Delitti contro l`incolumità pubblica

Le azioni e le omissioni che offendono o mettono a repentaglio ed in pericolo la vita delle persone sono punite dalla Legge

Continua

Incentivi per contratti concordati

La manovra di bilancio 2016 ha introdotto un ulteriore incentivo a stipulare contratti di locazione a canone concordato, prevedendo un risparmio IMU/TASI

Continua

Comodato tra padri e figli

La riduzione IMU e TASI sugli immobili concessi in comodato tra genitori e figli è limitata a pochi casi e con vantaggi economici da verificare

Continua

Catasto e tasse sugli immobili

Sia la superficie catastale e sia la superficie ai fini della TARI entrano in visura

Continua

Locazioni non ad uso abitativo

Sono necessari interventi inerenti le locazioni di immobili ad uso diverso da quello abitativo

Continua

Trasferibilità delle azioni nelle società

Definizione e giurisprudenza

Continua

Inadempimento degli amministratori di S.P.A.

Definizione e tratti giurisprudenziali

Continua

Scioglimento società per azioni

Lo scioglimento della Società per azioni è uno degli argomenti più interessanti e rilevanti in ambito societario

Continua

Revocatoria fallimentare

L'azione revocatoria fallimentare ha un raggio d'azione più ampio rispetto a quella ordinaria

Continua

Trasformazione e fusione societaria

Nell'ambito delle vicende societarie assumono particolare rilievo la trasformazione e la fusione

Continua

Emissione di obbligazioni

Una particolare figura di titoli di credito è l`obbligazione convertibile in azione

Continua

Vizi delle delibere assembleari societarie

Occorre distinguere i vizi riguardanti la formazione dell'atto e vizi concernenti il contenuto delle deliberazioni

Continua

L'incostituzionalità della legge di conversione 148/2011

Una concentrazione di uffici giudiziari nel solo capoluogo di provincia porta inevitabilmente alla produzione di fenomeni di grave disagio per i cittadini

Continua

Richiami giurisprudenziali della Consulta

La semplice immissione di una disposizione nel corpo di un decreto legge non vale a trasmettere alla stessa il carattere di urgenza

Continua

La riorganizzazione degli uffici giudiziari

Definizione e tratti essenziali

Continua

La nuova geografia giudiziaria

La concentrazione degli uffici giudiziari ha creato ulteriori difficoltà di accesso alla giustizia da parte del cittadino

Continua

La mediazione in ambito sanitario

Per quanto concerne la responsabilità medica, è possibile pervenire a un accordo conciliativo tra assicurazioni e Regioni

Continua

Applicazione Convenzione Europea in Italia

La Costituzione impone la conformazione della legislazione interna ai vincoli derivanti dagli obblighi internazionali

Continua

Convenzione europea e Cassazione

Il diritto non si identifica più solamente con l'ordinamento interno, ma si arricchisce e si integra con il diritto comunitario

Continua

Corte di Cassazione, ordinamento giudiziario

La Suprema Corte di Cassazione è il massimo organo della giurisdizione italiana ed esercita funzioni di legittimità nei giudizi civili e penali

Continua

Città metropolitane, unione e fusione di comuni

E` valida la scelta dei componenti degli organi istituzionali degli enti pubblici attraverso un procedimento non elettivo?

Continua

Versamento eccessivo d'acqua, è reato

Condannato colui che getta acqua in eccesso nell'appartamento sottostante in ambito condominiale

Continua

Locazione e condominio nella Legge di Stabilità

E` nullo l`accordo che determina un importo del canone superiore rispetto a quello risultante dal contratto scritto

Continua

Simulazione della locazione

Il proproetario è tenuto al pagamento in favore dei conduttori delle somme versate in eccesso rispetto al canone pattuito nel contratto

Continua

Sospensione del rapporto di lavoro

Definizione, caratteristiche, elementi essenziali

Continua

Controlli personali sul lavoratore

definizione, caratteristiche

Continua

Beneficium excussionis

Definizione, caratteristiche ed elementi essenziali

Continua

Circolazione dei veicoli

Definizione, caratteristiche, elementi essenziali

Continua

Tutela aquiliana del credito

La giurisprudenza ha riconosciuto la possibilità di lesione del credito da parte di un terzo estraneo al rapporto

Continua

Prelazione convenzionale

Il diritto di prelazione consente al promissario di essere preferito ad altri nell'acquisto di un diritto

Continua

Esecuzione specifica del contratto

Vi sono particolari condizioni cui la legge subordina l`esecuzione quando il contratto dedotto in obbligazione sia traslativo di un diritto reale

Continua

Condizioni generali del contratto nella P.A.

La Pubblica Amministrazione può operare nel diritto comune mediante negozi di diritto civile per la cura ed interessi pubblici

Continua

Responsabilità del notaio

L'orientamento giurisprudenziale prevalente sostiene che la responsabilità civile del notaio possa essere qualificata come contrattuale

Continua

La clausola penale

In caso di inadempimento o di ritardo nell'adempimento, la parte inadempiente è tenuto ad una determinata prestazione preventivamente stabilita dalle parti

Continua

L'accollo

E` un accordo tra il debitore ed il terzo, nel quale entrambi convengono che quest'ultimo assuma il debito dell'altro

Continua

Adempimento del terzo

L'obbligazione può essere adempiuta da un terzo sia con la volontà del creditore ma anche contro la volontà di quest'ultimo

Continua

Poteri dell'amministrazione condominiale

I poteri dell'amministrazione di un condominio sono disciplinati dagli artt. 1129, 1130, 1131 del codice civile

Continua

Valori delle quote nel condominio

Devono essere espressi in millesimi in apposita tabella allegata al regolamento di condominio

Continua

La ripartizione delle spese nel condominio

Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito

Continua

Condominio negli edifici

E` inteso come la proprietà comune di alcune parti dell'edificio

Continua

Enfiteusi

Definizione e caratteri generali

Continua

Distanze nelle costruzioni

Definizione e caratteri giuridici

Continua

La pertinenza

Definizione e caratteri essenziali

Continua

Diritto all'immagine

1. Definizione - 2. elementi caratterizzanti - 3. note giurisprudenziali

Continua

Contratto di mandato

Caratteri generali e normativa

Continua

Contratto di somministrazione

Caratteri, tratti generali e giurisprudenza

Continua

Patti successori

Caratteristiche, elementi essenziali e rilievi giurisprudenziali

Continua

Onere testamentario

Caratteristiche, elementi essenziali e rilievi giurisprudenziali

Continua

Scioglimento del condominio

Lo scioglimento può essere disposto altresì dall'autorità giudiziaria su domanda di almeno un terzo dei comproprietari di quella parte dell'edificio della quale si chiede la separazione

Continua

Locazione e condominio

Nulli gli accordi che determinano un importo del canone superiore a quello risultante dal contratto scritto

Continua

Illegittima nomina di funzionari dello Stato

La pronuncia di illegittimità della Corte Costituzionale non produce effetti sugli atti posti in essere dai dirigenti

Continua

La riforma dei processi di nullità matrimoniale

Due le novità fondamentali apportate da Papa Bergoglio di notevole rilevanza giuridica

Continua

Rinotifica delle cartelle di pagamento di Equitalia

Se un primo tentativo di notifica della cartella esattoriale da parte di Equitalia non è andato a buon fine, si potrà effettuare un secondo tentativo

Continua

L'archiviazione, parti offese e danni morali

In un processo per reati contro la P.A. a volte si incontra difficoltà nel distinguere gli interessi della parte offesa da quelli del denunciante

Continua

Decreto liberalizzazioni e diritti aeroportuali

Definizione, ordinamento e caratteristiche principali

Continua

Giustizia sportiva

1) Definizione 2) Ordinamento 3 Rapporti tra giustizia amministrativa e giudice statale

Continua

Potatura o abbattimento degli alberi nel condominio

Chi deve eseguire interventi di potatura o abbattimento di un albero esistente in un giardino di proprietà?

Continua

Responsabilità dell`avvocato e il Trust

L'avvocato che pone in essere atti illeciti, fraudoloenti o colpiti da nullità è soggetto a sanzione disciplinare ma solo se è consapevole dell'invalidità

Continua

Danno derivante da lesione di interesse legittimo

1) Definizione 2) Orientamento giurisprudenziale 3) Elementi caratterizzanti

Continua

Ristrutturazione degli appartamenti

L`esigenza di ottenere degli open space comporta l`eliminazione dei tramezzi. Ma quando è possibile?

Continua

Servizio di portierato nei condomini

Cosa accade se viene soppresso il servizio di portierato previsto dal regolamento condominiale?

Continua

Immissioni illecite e danno alla salute

Cassazione Civile: le immissioni rumorose possono considerarsi illecite anche quando non è superato il limite di accettabilità in materia di inquinamento acustico e ambientale

Continua

Il divorzio breve

Ecco quali sono le novità introdotte dalla Legge 55/2015

Continua