Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Pignoramento Mobiliare: cosa può essere pignorato?

La legge prevede che alcuni beni non possano essere oggetto di esecuzione o che lo siano con determinati limiti

Pignoramento Mobiliare: cosa può essere pignorato? - La legge prevede che alcuni beni non possano essere oggetto di esecuzione o che lo siano con determinati limiti

Che cos’è il pignoramento mobiliare? 

E’ un metodo per recuperare le somme dovute dal debitore, e può colpire sia i beni che il debitore ha in casa sia i crediti presso terzi (datore di lavoro, conti correnti). Il pignoramento mobiliare si differenzia da quello immobiliare che invece tende a colpire beni, quali ad esempio la casa.
  

Qual è la procedura? 

Il creditore per poter agire ha sempre bisogno di un titolo, come un decreto ingiuntivo, una sentenza, o un titolo di credito (ex art. 474 c.p.c.). Preliminarmente il creditore dovrà notificare l’atto di precetto. Il creditore perfezionata la notifica potrà procedere all’azione esecutiva. L’ufficiale giudiziario notificato il pignoramento al debitore, esegue l’accesso presso il luogo in cui i beni sono conservati, e dopo una prima valutazione degli stessi, li vincola per soddisfare il creditore. 

La nuova procedura prevista dall’articolo 492 bis c.p.c. inoltre prevede che l’ufficiale giudiziario possa effettuare la ricerca dei beni da pignorare nelle banche dati delle pubbliche amministrazioni e in quelle degli enti previdenziali, al fine di acquisire informazioni utili per il pignoramento.
  

Quali sono i beni che non possono essere pignorati? 

La legge prevede che alcuni beni non possano essere oggetto di esecuzione o che lo siano con determinati limiti. I beni che attengono la sfera privata ed affettiva della vita del debitore; alcuni di essi sono gli oggetti sacri, l’anello nunziale, la biancheria, i letti, i tavoli per la consumazione dei pasti, gli armadi guardaroba, i cassettoni, il frigorifero, la lavatrice, le stufe ed i fornelli a gas o elettrici, gli utensili di casa e di cucina. Non possono essere pignorati neanchegli alimenti necessari per un mese al mantenimento del debitore e delle altre persone della sua famiglia con lui conviventi.
  

Quali beni possono essere pignorati? 

I mobili di rilevante valore economico, invece, possono essere oggetto di pignoramento, così come tutti quegli oggetti che non siano indispensabili al debitore ed alle persone della sua famiglia (il televisore, il computer che non serva per esigenze lavorative, consolle etc.)
  

Cosa è il pignoramento presso terzi? 

I crediti che il debitore vanta nei confronti di terzi, ad esempio lo stipendio o altre indennità relative al rapporto di lavoropossono essere pignorate per soddisfare crediti alimentari (si possono cioè pignorare le somme che servono per il mantenimento dei figli o dell’ ex coniuge); lo stipendio e le indennità di lavoro possono essere pignorate nella misura di un quinto per tributi dovuti allo Stato, alle provincie ed ai comuni, ed allo stesso modo per ogni altro credito.
  

Quali crediti non possono essere pignorati? 

Non possono essere oggetto di pignoramento i sussidi dovuti per maternità, malattie. 

  

PER QUALSIASI INFORMAZIONE E CHIARIMENTO, NON ESITARE A CONTATTARE IL NOSTRO STUDIO AL 055-574623!

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

La negoziazione assistita

Separarsi o divorziare in poche settimane, la negoziazione assistita aiuta a ridurre i tempi ed a snellire le procedure nel diritto di famiglia

Continua

Rinunzia e transazione nel diritto del lavoro

L'impugnazione delle rinunzie e delle transazioni invalide

Continua

L'assegno di mantenimento

Si perde davvero il diritto all'assegno di mantenimento se ci si costruisce una nuova famiglia di fatto?

Continua

Il diritto dei minori alla bigenitorialità

Separazione dei genitori: il diritto dei minori ad avere un rapporto stabile con entrambi i genitori.

Continua

Patrocinio a spese dello Stato nei giudizi civili

Chi non può permettersi di pagare un avvocato e le altre spese giudiziali può ricorrere al gratuito patrocinio

Continua

Furto nella palestra (o piscina)

Responsabilità del gestore e risarcimento

Continua

Equitalia: quando e come invalidare una notifica

Le notifiche di Equitalia quando sono inesistenti? Quali conseguenze produce una notifica inesistente?

Continua

Il Jobs Act

Contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti

Continua

Via libera al divorzio breve. Ecco come funziona.

Termini più brevi per divorziare: da 3 anni a 1 anno nel caso di separazione giudiziale e sei mesi nel caso di separazione consensuale.

Continua

La tutela del lavoratore

Reintegrazione o riassunzione?

Continua

Divorzio breve anche in Italia

Rivoluzione dei tempi di giustizia: con il decreto legge 132 del 2014 sarà possibile divorziare o separarsi anche senza l'intervento del giudice

Continua

Ripartizione spese tra conduttore e locatore

Conduttore e locatore: ripartizione delle spese, termini per effettuare il pagamento, cosa accade se il conduttore effettua spese non a suo carico

Continua

La separazione giudiziale tra coniugi

La separazione giudiziale: definizione, elementi, modalità e forma del ricorso per separazione giudiziale e sue conseguenze

Continua

Separazione, il mantenimento dei figli tra spese ordinarie e straordinarie

Distinzione ed elenco delle spese ordinarie e straordinarie scolastiche, sanitarie e ludiche: i protocolli dei Tribunali

Continua