Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Parlare di gioco d'azzardo

Il gioco d'azzardo può diventare un problema, una vera e propria patologia evidenziata da un disturbo compulsivo

Parlare di gioco d'azzardo - Il gioco d'azzardo può diventare un problema, una vera e propria patologia evidenziata da un disturbo compulsivo

Fin dalla notte dei tempi il gioco è presente nella vita dell'essere umano. 

Il gioco è una attività intrinseca all'uomo, uno strumento di espressione della cultura di ogni individuo e della società, che accompagna l'uomo nel corso della sua vita.  

In questo articolo mi occuperò della problematica legata al gioco d'azzardo

Il gioco d'azzardo si caretterizza per una dipendenza da un comportamento e viene scelto ad alcuni individui come oggetto di dipendenza e di compulsività

Il rischio può essere che il gioco diventi una abitudine, che sfidare la fortuna diventi un credere che sicuramente prima o poi si vincerà. 

Il gioco esprime un bisogno personale di sicurezza, una difficoltà nell'utilizzare risorse personali che possono avere ripercussioni sia sulla propria vita personale, famigliare e sociale. 

Giocare d'azzardo in maniera reponsabile, per divertimento e per socializzare è una cosa normale. 

Il gioco d'azzardo può diventare un problema, una vera e propria patologia evidenziata da un disturbo compulsivo. 

Esiste una differenza tra il giocatore d'azzardo occasionale e il giocatore compulsivo. 

Quest'ultimo manifesta un bisogno di puntare somme elevate di denaro, agitazione quando cerca un un modo per smettere, mente ai propri famigliari, compromette sia la vita lavorativa che famigliare, può arrviare a commettere illeciti per finanziarsi. 

Esistono fattori che predispongono al gioco d'azzardo. 

Studi condotti in questo ambito hanno evidenzato come nella famiglia del giocatore è presente un  padre e una madre che presentavano lo stesso problema, situazioni di lutto o di perdite, che potevano incentivare al gioco e il giocatore si presentava come una persona insicura, inadeguata, immatura, tendente alla dipendenza. 

Inoltre, gli studi evidenziavano come il gioco d'azzardo fosse più frequente negli uomini che nelle donne. 

In Italia, l'attenzione sulla problematica del gioco d'azzardo è recente e se ne occupano i servizi di tossicodipendenza presso le Asl e i Giocatori Anonimi

Il giocatore può ricorrere, anche, a una psicoterapia per comprendere come si sia generata questa dipendenza. 

In alcuni casi, può essere utile associare a una psicoteapia un supporto farmacologico. 

Mi auguro che questa breve riflessione possa essere una linea guida per quanti leggeranno questo breve articolo. 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza psicologica

Studio Di  Psicoterapia - Psicologa Dott.ssa Lina Robertiello - Bologna (BO)

Studio Di Psicoterapia - Psicologa Dott.ssa Lina Robertiello

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Della Pietra 25

40132 - Bologna (BO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Depressione post-partum

La depressione post-partum è un disturbo che si caratterizza per un insieme di sentimenti negativi che la mamma sente verso se stessa e il bambino

Continua

Eczema nell'infanzia

Nella sua forma tipica l'eczema (o dermatite atopica) si manifesta intorno ai cinque-sei mesi

Continua

Il bambino aggressivo

Questo articolo vuole essere una riflessione su quanti si trovano a dover affrontare l'aggressività del proprio bambino

Continua

Parlare di religioni nell'infanzia

Questo articolo vuole essere un momento di riflessione per affrontare un tema delicato delle religioni

Continua

Asma nell'infanzia

L'asma precoce è un una malattia pediatrica diffusa, inizialmente considerata una malattia puramente organica

Continua

Le parolacce

Questo breve scritto affronta il problema della parolacce dei bambini

Continua

Mamme si diventa

La nascita di un bambino può privare la donna del suo senso di identità. Per riuscire a svilupparne uno nuovo ci vuole un po' di tempo

Continua

Opposizione e provocazione

In questo breve articolo tratterò del comportamento oppositivo e provocatorio nell'infanzia

Continua

Che cosa è la bulimia

Una linea guida per coloro che si trovano a dover gestire questa problematica

Continua

Genitori perfetti?

Questo breve articolo vuole essere una linea guida per i genitori che ogni giorno si confrontano con i propri figli per aiutarli a crescere.

Continua

Il bambino iperattivo

Questo breve scritto vuole essere una linea guida per quei genitori che si trovano a dover gestire un bambino un po' vivace

Continua

Capricci

Riflessione per quei genitori che si trovano a dover affrontare la gestione dei capricci del proprio bambino

Continua

Punizione si o no?

Questo breve articolo vuole essere una riflessione per tutti coloro che si confrontano con il dilemma se punire o meno il proprio bambino

Continua

Parlare di psicosomatica nell'infanzia

La psicosomatica rappresenta, per la crescita del bambino, un ambito di grande interesse

Continua

Mamma che cosa è il razzismo?

Questo articolo vuole essere una riflessione su come affrontare il tema del razzismo con i nostri figli

Continua

Il gioco

Questo articolo affronta la tematica dell'importanza del gioco nell'infanzia

Continua

Televisione si o no

Questo breve articolo vuole essere una linea guida su come gestire il momento del guardare o meno la TV

Continua

La verità: dirla o non dirla?

Questo breve articolo vuole essere una riflessione su quanti si trovano a dover affrontare il delicato tema della verità.

Continua

Mamma devo proprio farlo?

Come gestire i momenti in cui il genitore deve farsi obbedire

Continua

Parlare di shopping compulsivo

Al pari di altre dipendenze, lo shopping compulsivo è una dipendenza patologica da affrontare e superare

Continua

Parlare di violenza nell'infanzia

Questo articolo è rivolti a tutti coloro che si trovano a dover parlare di violenza ai propri figli

Continua

Raccontare la separazione ai bambini

Questo articolo vuole essere una linea guida per tutti i genitori che si trovano ad affrontare il complicato e delicato momento della separazione

Continua

Le bugie dei bambini

Questo articolo vuole essere una riflessione per tutti quei genitori che si trovano ad affrontare il problema del mentire

Continua