Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza grafologica

La grafologia in ambito giudiziario

Il metodo grafologico abbinato alla perizia grafica. Il caso di Avetrana

La grafologia in ambito giudiziario - Il metodo grafologico abbinato alla perizia grafica.
Il caso di Avetrana

Il metodo grafologico abbinato  alla perizia grafica 

  

Studiare la mano scrittura consente di porre in stretta relazione l’espressione grafica individuale con l’identità del soggetto scrivente e attribuire specifici significati ai segni che vengono tracciati sulla carta. L’azione stessa dello scrivere,  manifestazione neuromuscolare psichica e psicologica dello scrivente, è frutto di una complessa interazione tra sistema nervoso centrale e apparato muscolare. Ciò rende la scrittura uno dei comportamenti umani più complessi e significativi al punto che in natura non esistono due grafie identiche, alla stregua  delle impronte digitali.   

In ambito peritale, la “perizia grafica” analizza il gesto grafico nel suo movimento e nel suo divenire, individuando l’autore dello scritto in esame (e la eventuale falsificazione o parziale alterazione dello scritto stesso), senza eseguire un’analisi di personalità che non è richiesta dai Giudici. 

Il metodo attualmente più utilizzato è quello grafologico (e non il calligrafico, ormai obsoleto), capace di garantire maggiore scientificità e fondatezza delle conclusioni. Preziosa per la verificazione di falsi e scritture contraffatte, la grafologia in ambito giudiziario rivendica a pieno titolo il suo essere “scienza”, così come vuole l’orientamento giurisprudenziale. 

Una perizia grafica prevalentemente basata sul metodo dell’interpretazione calligrafica è generalmente insufficiente senza il contributo di una attenta interpretazione grafologica a dirimere il pericolo di errore nel responso offerto al magistrato”(2) 

(2)-Cass. 29.12.1959, in “Giustizia penale”, 1960, III, p. 358

L’attività peritale dunque riguarda essenzialmente due aspetti dell’esplorazione della scrittura:  l’accertamento dell’autore di uno scritto (falsificazione e/o parziale alterazione) e, se richiesto, la datazione dello stesso. 

All’esame grafologico non peritale è, invece, affidata l’indagine relativa alla personalità dell’autore di uno scritto. 

“Combinando il metodo grafologico alla perizia grafica, si determina con precisione e sicurezza la personalità grafica dello scrivente intesa come peculiarità e unicità di ciascun grafismo esaminato nella sua struttura di fondo come pure sugli elementi più minuti e automatizzati” 

(Teresa Addis, Perizia e Consulenza Tecnica – Aspetti giuridici, Mesagne,2002, p. 94) 

  

IL CASO DI AVETRANA 

Nel processo per il delitto di Avetrana, le  innumerevoli versioni fornite da Michele Misseri (zio della vittima), figura chiave in tutta la terribile e insensata vicenda, hanno indotto gli inquirenti ad approfondire i tratti della personalità dell’uomo. Da uno stralcio dell’indagine grafologica, richiesta ed esibita in sede processuale, effettuata sulla grafia del Misseri, emerge quanto segue: 

 «La sua mente, si rifugia in una realtà fittizia, nella quale è egli stesso ad essere finalmente protagonista, dove può assumere una posizione di rilievo per conquistarsi, seppure solo idealmente, quelle gratificazioni che altrimenti nessuno gli riconosce» 

La grafia “primaria”, elementare, preda della sciatteria, espressa dal Misseri, ci parla di un soggetto strutturalmente portato alla trascuratezza, con scarse capacità di organizzazione e progettualità. Il tracciato grafico carico di tensioni, visibile nei continui tremolii della mano, mostra uno scrivente profondamente insicuro e dunque facilmente influenzabile specie in favore del proprio tornaconto, con la tendenza a cedere al facile. La scrittura piuttosto inclinata verso destra, conferma l’influenzabilità e la dipendenza di un soggetto che non gestisce gli impulsi; Misseri avverte un forte bisogno di essere considerato e capito, si appoggia agli altri, disposto anche a sottomettersi pur di ricevere le attenzioni di cui ha bisogno. 

I numerosi i tratti liberi, piccoli segni (tratti iniziali e finali di parola, barre delle T, puntini) che vanno verso l’alto offrono l’immagine di un Io poco strutturato per affrontare la realtà, una realtà che spesso si rivela frustrante per lo scrivente. Egli, trovando ostile o difficoltoso l’ambiente in cui vive, evade la realtà rifugiandosi nella fantasia, inventando fatti immaginari che finisce per credere veri.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza grafologica

Giovanna Sellaroli - Roma (RM)

Giovanna Sellaroli

Grafologi / Analisi grafologica

Via Val Trompia 65

00153 - Roma (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Firma di Donald Trump: l'opinione di un grafologo

Risposta a un tweet di Vittorio Zucconi, giornalista, naturalizzato negli Stati Uniti, che chiede l'opinione di un grafologo

Continua

Il saggio grafico

I documenti comparativi, idoneità e fonti

Continua

La perizia grafica

I postulati su cui si basa la perizia grafica

Continua

Il delitto della prof di Castellamonte

Chi era Gloria Rpsboch? Irreprensibile e innocente, a disagio negli stati d`ansia

Continua