Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Attuari

Solvency II mi aiuta a scegliere l'assicurazione

La nuova normativa Solvency II aiuta il consumatore nella scelta della Compagnia di Assicurazione

Solvency II mi aiuta a scegliere l'assicurazione - La nuova normativa Solvency II aiuta il consumatore nella scelta della Compagnia di Assicurazione

Dal 1 gennaio 2016 e' in vigore il nuovo sistema di controllo per le assicurazioni europee: Solvency II, che migliora e da più vantaggi agli assicurati.  

 

Lo Stato da sempre determina il livello minimo di capitale proprio che una Compagnia di assicurazione deve avere per esercitare attività al fine di proteggere la comunita' economica servita. Con la nuova legge il capitale cresce con la rischiosita' del modello di business.  

 

Questa nuova soluzione porta vantaggi ai consumatori in termini di maggior competivita' senza rinunciare alla sicurezza. Le regole sono il risultato di un lungo percorso comune in ambito europeo e tengono in considerazione tutte gli aspetti del business assicurativo. Superata la fase iniziale di complessità di applicazione per l'Impresa e per la Vigilanza, il nuovo regime si tradurra' in maggiori sicurezze per l'assicurato. 

A dire il vero, anche prima, le Compagnie dovevano calcolare il margine di solvibilita', ma il valore non era molto sofisticato, diciamo "un tanto al kilo", invece adesso, si vanno a vedere i rischi con il lanternino e scopriamo come. 

 

Per primo, il capitale dell'impresa viene calcolato al fair value e richiede la redazione di un bilancio secondo principi contabili di solvibilita' simili quelli del "fair value " e non ai principi contabili del bilancio civilistico e si determinano così gli Own funds. 

 

Per secondo, si determina la perdita effettiva che la compagnia potrebbe subire al verificarsi di numerosi scenari negativi e si determina il Solvency Capital Requirement o SCR. 

 

Come terza e conclusiva attivita', si determina se il capitale proprio own funds e' maggiore del capitale sotto rischio, l'SCR. 

 

I tre step sopra indicati, costituiscono il cosidetto Pillar 1, a cui seguono le attivita' del Pillar 2 e del Pillar 3 che includono la goverance e la comunicazione al mercato del risultato del calcolo. 

 

Tale attività deve essere ripetuta ogni tre mesi. 

Ecco che allora, quando si sceglie una polizza di assicurazione è bene guardare anche questi indicatori dell'impresa e vale la pensa sentire un professionista come l'attuario per valutare se la copertura offerta copre effettivamente i rischi che si incorrono, e se la Compagnia di Assicurazione è solida.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Attuari

Dott.ssa Franca Forster - Milano (MI)

Dott.ssa Franca Forster

Attuari / Analisi aziendali, bancarie e assicurative

Corso Magenta 64

20123 - Milano (MI)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'analisi dei rischi diventa strategia

Il settore assicurativo ha trasformato l'analisi dei rischi in strategia operativa. Un esempio da seguire anche per gli altri settori

Continua

Come scoprire chi sono i nostri migliori clienti?

Viviamo di relazioni, ma alcune sono più importanti di altre e vanno curate meglio

Continua

TFR - Valutazione attuariale IAS 19 e APE

Che impatti avrà la nuova APE in ambito pensionistico sul TFR?

Continua

TFR Ias 19

A chi richiedere la valutazione attuariale del TFR?

Continua

Indennità Cessazione Agente in bilancio IAS

L'indennità di cessazione dell'agente (ISC) nel bilancio IAS va regolata secondo lo IAS37 o lo IAS19?

Continua

I modelli predittivi fanno guadagnare di più!

Perché i modelli predittivi vengono utilizzati anche in altri settori da quelli assicurativi dove sono nati

Continua

Perché il TFR richiede lo IAS19 nei bilanci IAS?

Differenza di valutazione del TFR trattamento di fine rapporto nel bilancio civilistico e nel bilancio IAS/IFRS

Continua