Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Attuari

TFR Ias 19

A chi richiedere la valutazione attuariale del TFR?

TFR Ias 19 - A chi richiedere la valutazione attuariale del TFR?

Il Regolamento UE n. 475/2012 richiede la valutazione attuariale della posta di bilancio relativa al trattamento di Fine Rapporto, usualmente detto TFR alle società che redigono il bilancio secondo i principi IAS/IFRS. Tale documento deve essere richiesto ad un attuario abilitato, oppure ad una società di servizi attuariali come ActuaRisk srl, di Milano, fondata dalla dott.ssa Franca Forster, attuario iscritto all'Albo. 

Sulla base delle valutazione attuariale, le società sono in grado di accantonare il valore corrispondente all'impegno effettivo che hanno nei confronti dei lavoratori relativamente al disposto della legge italiana per il trattamento di fine rapporto.  I principi IAS richiedono che la determinazione della passività rifletta la data prevista dell’interruzione del rapporto di lavoro. Poiché l’epoca d’interruzione del rapporto è incerta, occorre procedere a una valutazione attuariale dell’impegno che consenta di tener conto delle diverse cause d’interruzione o riduzione dell’impegno del datore di lavoro nei confronti del dipendente. 

In seguito all'evoluzione normativa sul TFR, ad oggi si configurano diverse situazioni a seconda della dimensione dell'impresa e delle scelte individuali dei dipendenti: 

a)     Destinazione del TFR maturando alla previdenza complementare (per tutti i dipendenti); 

b)     Mantenimento del TFR maturando in Azienda (per Aziende con meno di 50 addetti); 

c)     Trasferimento del TFR maturando al Fondo tesoreria dell’INPS (per coloro che, pur avendo scelto di non destinare il TFR maturando alla previdenza complementare, lavorano presso un’Azienda con almeno 50 addetti). 

Ognuna di queste situazioni, richiede particolari attenzioni, ma in generale, la valutazione attuariale è necessaria solo per la quota che rimane a carico dell'impresa

All'interno della valutazione attuariale del TFR, vengono esposte le voci da inserire a conto economico:  

Il Service Cost, cioè la quota di competenza dell’anno, ovvero il costo relativo alle prestazioni di lavoro correnti; 

·       L’Interest Cost, cioè la remunerazione / rivalutazione sul valore iniziale dell’Obbligazione ovvero gli interessi netti sulla passività (attività) netta; 

·       Gli esborsi effettivi sostenuti nell’anno (pagamenti per morti, dimissioni, anticipazioni)  

e le voci da inserire a Stato Patrimoniale

  Il valore dell’Obbligazione 

 Il valore delle Rivalutazioni della passività (attività) netta (Utili e perdite attuariali) da allocare nella voce 130 “Riserve da valutazione” dello Stato Patrimoniale. 

E' da notare, che con lo IAS revised gli utili/perdite attuariali derivanti da modifiche delle ipotesi attuariali e da rettifiche basate sull’esperienza, vengono rilevate attraverso l’applicazione del “metodo del patrimonio”, senza transitare dal conto economico. 

 La valutazione attuariale viene elaborata sui dati forniti dall'impresa e su di un insieme di ipotesi evolutive dei dipendenti e degli scenari macro economici. Pertanto considerata l'elevata correlazione dei vari parametri di stima si raccomanda di richiedere la valutazione ad società attuariali e di verificare la qualità della relazione a supporto della stima.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Attuari

Dott.ssa Franca Forster - Milano (MI)

Dott.ssa Franca Forster

Attuari / Analisi aziendali, bancarie e assicurative

Corso Magenta 64

20123 - Milano (MI)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'analisi dei rischi diventa strategia

Il settore assicurativo ha trasformato l'analisi dei rischi in strategia operativa. Un esempio da seguire anche per gli altri settori

Continua

Come scoprire chi sono i nostri migliori clienti?

Viviamo di relazioni, ma alcune sono più importanti di altre e vanno curate meglio

Continua

TFR - Valutazione attuariale IAS 19 e APE

Che impatti avrà la nuova APE in ambito pensionistico sul TFR?

Continua

Solvency II mi aiuta a scegliere l'assicurazione

La nuova normativa Solvency II aiuta il consumatore nella scelta della Compagnia di Assicurazione

Continua

Indennità Cessazione Agente in bilancio IAS

L'indennità di cessazione dell'agente (ISC) nel bilancio IAS va regolata secondo lo IAS37 o lo IAS19?

Continua

I modelli predittivi fanno guadagnare di più!

Perché i modelli predittivi vengono utilizzati anche in altri settori da quelli assicurativi dove sono nati

Continua

Perché il TFR richiede lo IAS19 nei bilanci IAS?

Differenza di valutazione del TFR trattamento di fine rapporto nel bilancio civilistico e nel bilancio IAS/IFRS

Continua