Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. III)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. III) - La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Il Caso Clinico; Carlo e l'Ombra del Lupo 

Terapeuta <<Ho visto che hai un disturbo ai denti dell’arcata superiore, che cosa ti è successo?>> 

Paziente <<Non mi è successo nulla, sono loro che hanno cominciato a cariarsi, prima i canini e poi gli incisivi. Allora sono andato dal dentista per farmeli curare; me li ha limati e poi rivestiti di argento per renderli più forti…in seguito avrebbe dovuto mettere quelli giusti, ma quando ho sentito la spesa che avrei dovuto sostenere e che mia moglie avrebbe dovuto pagare ho preferito lasciarli così>>. 

T <<Dunque l’hai fatto per tua moglie?>> 

P <<Non solo in verità, perché lei dice che con questa bocca faccio schifo e in fondo ci tiene che io me li curi>>. 

T <<Allora l’hai fatto per te?>> 

P Si, per me! Perché con questa bocca quando sorrido faccio paura alla gente…guarda non sembro un lupo che digrigna i denti? –stira le labbra in un ghigno veramente animalesco->> 

T <<Ma perché vuoi fare paura alla gente con i tuoi denti?>> 

P <<Perché così tutti mi lasciano tranquillo e se mi minacciano allora io posso morderli!>> 

 

E’ un uomo di mezza età a parlare; sposato con figli, da diverso tempo incapace di provvedere alla famiglia, tutta sulle spalle della moglie ormai alla soglie della disperazione. Una lunga storia matrimoniale fatta di difficoltà crescenti, iniziate con la nascita della figlia; poi l’abbandono del lavoro come Tecnico Elettronico e l’iscrizione ad una Facoltà Universitaria che però rimane un’intenzione pia e si trascina anch’essa tra problemi via via insormontabili e disturbi del comportamento sempre più evidenti, al limite del disturbo psicotico. Solo la decisione, finalmente, di curare una carie improvvisa e destruente sembra tamponare questa rovinosa discesa verso la malattia, la dissoluzione della famiglia ed un probabile ricovero. L’emergere del ghigno da lupo, grazie alla carie ed alla sua cura parziale, sembra per quest’uomo una possibile soluzione; ahimé sembra, perché intanto la sua condizione generale rimane grave e la famiglia in enorme difficoltà. 

L’ombra del lupo (Canis Lupus)  

Scrive Dominique Zahan (in “Societes d'initiation Bambara: Le N'Domo, Le Kore / - Paris ; Le Haye : Mouton, 1960) che i  Bambara distinguono fra i denti tre gruppi con funzioni simboliche diverse: gli incisivi, i canini e i molari. <<Gli incisivi rappresentano la fama e la celebrità e, apparendo in primo piano quando le labbra si dischiudono per ridere, sono anche segno di gioia e si ritiene che conferiscano alla parola carattere di freschezza e di giovialità>>. I canini sono segno di lavoro, ma anche di accanimento e di odio. I molari, simbolo di protezione, sono segno di sopportazione e di perseveranza; si ritiene che le persone con molari forti siano tenaci e ostinate nelle parole. Certo il nostro uomo, che chiameremo Carlo per comodità, mai aveva letto nulla del significato dei denti presso questa popolazione africana tradizionale tra le più arcaiche esistenti; eppure è come se i suoi denti sapessero esattamente qualcosa di simile. La sua difficoltà inizia proprio con l’impressione che la vita non gli dia abbastanza per quel che ritiene di meritare e l’iscrizione all’Università ha proprio il senso di soddisfare un grande desiderio di successo, di potenza. In tutta la sua storia si legge questo senso di una ingiustizia che lo perseguita, impedendogli di raccogliere quanto merita a causa di qualcuno o qualcosa sempre all’opera nell’ombra, contro di lui. Sembra di poter sentir suonare l’antico adagio che recita “Chi ha pane non ha denti!”, ad ammonire sull’ingiustizia della vita. E ora, con quella dentatura da lupo, Carlo sembra dire al mondo che dove non è riuscito con la tenacia, il lavoro (forse anche a causa di una vicenda infantile molto difficile e angosciosa) riuscirà con la paura ed il timore che ogni lupo sa incutere ad ognuno di noi mostrando dei canini lunghi e affilati.E’ come se il lavoro dei denti di afferrare, spezzettare, triturare il mondo per meglio digerirlo e poi più facilmente assimilarlo e trasformarlo in ciò di cui abbiamo bisogno, nella storia di Carlo, fosse stato improvvisamente “limitato” al lavoro degli incisivi e dei canini. Attraverso il sogno di una Laurea prestigiosa e autorevole, Carlo immagina giorni di gloria, di potere, di riscatto. La carie sembra quindi voler segnalare questo disponibilità e intenzione di Carlo di rifiutare quel lento lavorìo  che la bocca compie quotidianamente, da millenni per permetterci di entrare in rapporto col mondo in maniera lenta, paziente, tenace. 

 (CONTINUA) 

 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza psicologica

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo - San Benedetto del Tronto (AP)

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Augusto Murri, 26

63074 - San Benedetto del Tronto (AP)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'Ira funesta...il tallone d'Achille dell'Iperteso

Come per il figlio di Peleo e Teti, l'ipercontrollo denota una profonda diffidenza per la passività e porta a proverbiali ire ed arrabbiature

Continua

Psoriasi; il vulcano dormiente

Una delle più complesse malattie della pelle rivela, in profondità, fenditure e spaccature dell'identità. E sotto la cenere cova un incendio

Continua

Cardiopatie: l'identikit del malato di cuore

L'identikit di alcune delle più comuni malattie cardiologiche. L'Aritmia, la Tachicardia, l'Infarto. La Personalità del Cardiopatico, chi è e cosa fa

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte II)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte I)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Psicosomatica, oggi (II parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Psicosomatica, oggi (I parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Il Talento; il volto che tengo nascosto

Più che ciò che mi guida al successo, il Talento è una scintilla che mi rende unico, irripetibile. Ma la normalità uccide sempre il nostro "genio".

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (seconda parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (prima parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Alessitimia, il tempo degli analfabeti emotivi

Salute e Benessere non passano solo per l'utilizzo di farmaci e vaccini. Lo stress fa ammalare fino a che non troviamo le parole per esprimerlo

Continua

Pensa magro. Dimagrire senza dieta è possibile

Non ingrassiamo solo perché mangiamo troppo. Spesso è un problema di stress e di metabolismo lento. Dobbiamo modificare la gestione dello stress

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. V)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. IV)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. II)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. I)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte VI)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte V)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte IV)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte III)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte II)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte I)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

L'immaginario: il benessere a occhi chiusi

Spesso i disturbi psicosomatici si comprendono solo se accettiamo di contattare profonde immagini che orientano il nostro comportamento

Continua

Dieta e Psiche. Dimagrire è una questione di testa

Quanto conta l'atteggiamento mentale nel dimagrimento o nel sovrappeso? E' sufficiente attenersi a rigide diete ipocaloriche, alla moda, vegane...?

Continua

Il genio dell`obesità

Rischi e opportunità del mettersi a dieta. Come evitare i tragici "effetti YO-YO"?

Continua