Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

Successione ereditaria: lesione della legittima

Come reintegrare la quota del patrimonio ereditario che spetta per legge ai legittimari o riservatari

Successione ereditaria: lesione della legittima - Come reintegrare la quota del patrimonio ereditario che spetta per legge ai legittimari o riservatari

Viene definita “quota di legittima” quella porzione di eredità di cui il testatore non può disporre, né a titolo di liberalità, né mortis causa, in quanto spettante per legge a soggetti (detti legittimari o anche riservatari) legati al de cuius (soggetto della cui successione si discute) da stretti rapporti di parentela o da un rapporto di coniugio.  

 

Pertanto, il patrimonio ereditario sarà composto da una quota disponibile, della quale il testatore è libero di disporre e da una quota di legittima (o riserva), della quale il testatore non può disporre a favore di estranei perché spettante per legge ai legittimari. 

 

Nel caso in cui la quota di legittima è intaccata, per effetto di atti di disposizione, o di donazioni, oppure in caso di testamento, si ha una lesione della legittima. Per reintegrare la quota di legge occorre esercitare l'azione di riduzione, volta a far dichiarare invalidi (integralmente o parzialmente) gli atti che hanno prodotto la lesione stessa. 

 

Pertanto, occorrerà fare una semplice operazione matematico-contabile, ossia la “riunione fittizia”, che imputa al patrimonio del de cuius il valore dei beni a lui intestati, decurtato dai debiti (cosiddetto relictum) e tutte le donazioni compiute da lui in vita (cosiddetto donatum). 

 

La somma del relictum e del donatum rappresenta l'asse patrimoniale su cui possono fare affidamento i legittimari. 

 

L'azione di riduzione, se esperita vittoriosamente, comporta l'automatica riduzione delle disposizioni testamentarie e/o delle porzioni degli eredi legittimi, con effetti che retroagiscono al momento dell'apertura della successione. Essa può essere esperita anche dagli eredi e dagli aventi causa dei legittimari ed è soggetta all'ordinario termine di prescrizione di dieci anni, che cecorrono dall'apertura della successione. 

Lo Studio è disponibile a fornire consulenze in materia successoria e a seguirVi nell'iter giudiziario.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
2 Commenti

Luigi Sibillo

12/02/2017 13:46

L'articolo è perfetto,siccome sono interessato,vorrei sapere se,quando c'è lesione della quota di legittima,oltre alla
azione di riduzione,si può chiedere il risarcimenti danni essendo trascorsi 27 anni dall'inizio del giudizio.Tuttora sono ancora in attesa della sentenza definitiva
Grazie anticipatamente
Sibillo Luigi

Rispondi

Avv. Sara Laurino

20/02/2017 15:46

Buongiorno Sig. Sibillo,
Lei potrà ottenere il risarcimento del danno da irragionevole durata del processo.

La domanda di riparazione può essere proposta durante la pendenza del procedimento nel cui ambito la violazione si assume verificata, ovvero, a pena di decadenza, deve essere presentata entro sei mesi dal momento in cui la decisione, che conclude il medesimo procedimento, è divenuta definitiva.

Nel primo caso verrà fatta una prima liquidazione all’atto della domanda e, se il processo non terminerà entro un tempo ragionevole, potrà presentarsi un secondo ricorso per l’ulteriore tempo di irragionevole durata, che darà diritto ad una seconda ed ulteriore liquidazione.

Nel secondo caso, invece, la liquidazione terrà conto di tutto il periodo di irragionevole durata.

Non esiti a contattare lo Studio per eventuali ulteriori informazioni.

In risposta al commento di Luigi Sibillo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
Annulla

Luigi Bianchi

23/08/2017 15:59

Buongiorno.
nel caso in cui uno degli eredi trasferisca parte o tutto il patrimonio del genitore a proprio favore quando questo è ancora in vita, l'altro erede evidentemente penalizzato può far valere i propri diritti di legittima e in che modo? anche se il genitore è ancora in vita? o solo successivamente alla morte di quest'ultimo?
e se si scopre che già in passato ha beneficiato di trasferimenti di altro denaro può far rientrare anche questi?

Grazie

Rispondi

In risposta al commento di Luigi Bianchi

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
Annulla

L'autore è esperto in
Diritto di famiglia

Avv. Sara Laurino - Torino (TO)

Avv. Sara Laurino

Avvocati / Civile

Via San Francesco D`assisi 22

10121 - Torino (TO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Cambio della serratura da parte di uno dei coniugi

E` arbitrario ed illecito prima del provvedimento del Giudice di assegnazione della casa coniugale

Continua

Il diritto di rivalsa nella RC Auto

Il contraente non può subire la rivalsa dell’assicurazione qualora non sia identificabile come il proprietario o conducente dell’auto

Continua

Il diritto alla bigenitorialità spesso negato

La proposta di legge 4377 al fine di introdurre uno strumento immediato in caso di inosservanza dei provvedimenti riguardanti la prole

Continua

Estinzione anticipata del finanziamento: i rischi

Una scelta che deve essere fatta in modo consapevole

Continua

Cooperative edilizie

Rischi e forme di tutela per chi acquista casa affidandosi alle cooperative edilizie

Continua

Scioglimento consensuale del fondo patrimoniale

E’ ammesso lo scioglimento del fondo in presenza di figli minori con il mutuo consenso dei genitori

Continua

Assegno divorzile: sentenza rivoluzionaria

Parametro di riferimento non più basato sul tenore di vita goduto in matrimonio ma sull'indipendenza economica dell'ex coniuge che lo richiede

Continua

Onere della prova in capo al terzo trasportato

Il terzo trasportato non deve provare la dinamica del sinistro stradale

Continua

L'infortunio sul lavoro

Il danno permanente riportato a seguito di infortunio sul lavoro e la sua indennizzabilità

Continua

Incidenti stradali e lesioni fisiche

La più semplice risarcibilità delle lesioni micropermanenti: una recente Sentenza della Cassazione

Continua

La tutela dei figli dei conviventi

Se le parti non riescono a trovare un accordo, il ricorso al Giudice diventa essenziale per la tutela dei figli

Continua

I vizi nella compravendita

Quali garanzie vengono fornite al compratore e quali sono le tempistiche per farle valere

Continua

Comprare casa all'asta conviene...ma come fare?

Consulenza preventiva e successiva per gli acquisti all'asta

Continua

Mancato pagamento delle rate di un finanziamento

Come agire nel caso in cui vi notifichino un decreto ingiuntivo

Continua

Casa familiare assegnata anche al convivente

Il convivente affidatario dei figli minori o economicamente non autosufficienti potrà vedersi assegnare la casa familiare

Continua

Quali sono le spese ordinarie o straordinarie?

I Protocolli di Intesa siglati dai Tribunali possono fare chiarezza sul punto

Continua

Penale se non si versa mantenimento ai figli

Si aprono le porte del carcere per il padre che omette il versamento del mantenimento per i figli

Continua

Affido condiviso dell'animale domestico

Se i conviventi pongono fine alla loro relazione, potrà essere disposto l'affido condiviso dell'animale domestico

Continua

Soggetti deboli ed amministrazione di sostegno

Quando occorre la nomina di un amministratore di sostegno e come effettuarla

Continua

Serve un preavviso per cacciare il convivente

Il convivente, non essendo un ospite, non può essere messo alla porta all'improvviso

Continua

Stop all'assegno divorzile

Viene meno l'assegno divorzile se l'ex coniuge stabilisce una convivenza con un nuovo partner

Continua

Abuso della legge 104/92

Licenziamento legittimo per il lavoratore che abusa dei permessi previsti dalla legge 104/92

Continua

Separazione e divorzio fuori dai Tribunali

La negoziazione assistita quale strumento alternativo alla definizione contenziosa delle controversie

Continua

Tradimento: nessun assegno di mantenimento

Negato l'assegno di mantenimento ed addebitata la separazione all'ex coniuge fedifrago

Continua

Negato al papà il diritto di vedere il figlio

La ex moglie deve risarcire il danno morale per aver impedito un sereno rapporto padre/figlio

Continua

Il tradimento all'epoca dei social network

La Corte di Cassazione precisa che per esserci tradimento e addebitabilità della separazione non è necessario il rapporto fisico

Continua

Anatocismo e usura bancaria

Una Sentenza della Corte di Cassazione ribalta le posizioni di svantaggio sinora vissute dai clienti delle Banche

Continua

Escluso il reato di molestie per l'ex moglie

Le ripetute telefonate, squilli ed sms all'ex coniuge non costituiscono reato di molestie se sono dettati da problemi con figli e soldi

Continua

Affidamento "super esclusivo" del minore

Utile se il genitore non affidatario rende difficile o impraticabile l’esercizio delle facoltà e dei doveri connessi alla responsabilità genitoriale

Continua

La regolamentazione dell'affidamento dei figli

Un provvedimento del Tribunale ordinario molto utile in caso di separazione dei genitori conviventi

Continua

Il recupero del credito in mediazione

Una procedura rapida, snella, economica e che non pregiudica il rapporto fra le parti

Continua

Il contratto di convivenza

Il nuovo ruolo dei legali dopo l'approvazione della legge sulle unioni civili

Continua

Buoni fruttiferi trentennali

Interessi quasi dimezzati al ritiro: arrivano le prime Sentenze contro le Poste Italiane che hanno variato unilateralmente i tassi di interesse

Continua

Il mondo delle Aste Giudiziarie

Come partecipare consapevolmente ad un'asta giudiziaria riuscendo ad acquistare immobili ad un prezzo nettamente inferiore a quello di mercato

Continua

La sindrome da alienazione parentale

Affidamento esclusivo del minore a favore del coniuge che non si sia reso colpevole di allontanare il figlio dall'altro genitore

Continua

Legge c.d. "salva-suicidi"

Come chiudere definitivamente le proprie pendenze debitorie anche con Equitalia

Continua

Criteri di calcolo dell'assegno divorzile

In assenza di indicazioni normative sul punto, la Giurisprudenza ha posto alcuni "parametri" a cui far riferimento

Continua

Gli accordi prematrimoniali

Possibilità per i coniugi di disciplinare, in qualsiasi momento, i loro rapporti patrimoniali

Continua

Il concordato preventivo

Uno strumento di composizione concordata della crisi d'impresa

Continua

Mobbing: i sette parametri

Linee-guida individuate dalla Cassazione per configurare il mobbing e, conseguentemente, avere diritto al risarcimento del danno

Continua

Reperibilità per il lavoratore in malattia

Allontanamento dall’abitazione giustificabile solo se tempestivamente comunicato agli organi di controllo

Continua

Lo straining: una forma attenuata di mobbing

Risarcito il danno da straining, e non da mobbing, se trattasi di vessazioni saltuarie e prive del requisito della continuità

Continua

Reato di stalking

E` escluso il reato se la vittima assume un comportamento conciliante nei confronti del presunto stalker

Continua

Il canone RAI in bolletta

Vademecum del consumatore per il pagamento del canone Rai

Continua

Il danno da vacanza rovinata

Tutele per il turista/consumatore quando la vacanza si trasforma in un incubo

Continua

Diffamazione aggravata a mezzo Facebook

Chiunque diffami una persona su Facebook rischia l'aggravante

Continua

Agevolati gli atti sugli immobili nel divorzio

Applicabile il regime di totale esenzione da ogni tributo per gli "atti relativi al procedimento di separazione o divorzio"

Continua

Ferie non godute entro l'anno di competenza

Il datore di lavoro è tenuto a risarcire il danno al lavoratore se non ha potuto godere delle ferie annuali nel periodo di competenza

Continua

Lo stato di adottabilità del minore

Non va dichiarato se i nonni sono considerati idonei a prendersi cura del bambino e se si rendono disponibili a farlo

Continua

Diritto d'uso del posto auto condominiale

Illegittimità della vendita di un'abitazione senza il diritto d'uso del posto auto condominiale e possibile nullità del contratto

Continua

Immobile adibito a casa coniugale e suo rilascio

Cassazione, SS UU, 29/09/2014 n. 20448 - Rilascio dell'immobile assegnato all'ex coniuge in caso di un urgente e imprevisto bisogno del proprietario

Continua

Limiti di pignorabilità della pensione

Pensione: pignorabile solo 1/5 dell’importo eccedente il limite del c.d. minimo vitale, ossia di € 672,78

Continua

Risarcimento al figlio dei danni morali

Il padre che non si è mai occupato del figlio è tenuto a risarcirgli i danni morali, nonché a rimborsare alla madre le spese pro quota sostenute

Continua

Responsabile l'inquilino per infiltrazioni d'acqua

Conduttore responsabile per i danni provocati ai terzi dagli accessori e dalle parti di cui ha acquisito la disponibilità e la custodia

Continua

I diritti dei nonni sui nipoti

Tutela dei minori ad avere un rapporto stabile con i propri ascendenti e possibilità per i nonni di ricorrere al Tribunale per i minorenni

Continua

Statali licenziabili

Il nuovo art. 18 si applica anche ai lavoratori della P.A.

Continua

Invalidità civile

Contestazione del verbale emesso dalla Commissione Medica

Continua

Separazione: stop all'assegno "automatico"

Svanito l'obbligo per l’uomo di mantenere la donna se quest'ultima è in grado di guadagnare

Continua

La mediazione è la soluzione

Come ottenere un titolo esecutivo avente valore di sentenza senza ricorrere al Giudice

Continua

Decreto salva-banche: risparmiatore tradito

Come difendersi dal "risparmio tradito"

Continua