Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Televisione si o no

Questo breve articolo vuole essere una linea guida su come gestire il momento del guardare o meno la TV

Televisione si o no - Questo breve articolo vuole essere una linea guida su come gestire il momento del guardare o meno la TV

Una domanda che mi viene spesso rivolta da genitori che richiedono la mia consulenza è quanto tempo un bambino può stare davanti alla televisione, se può avere uno sviluppo positivo sulla sua personalità. 

A mio parere, la televisione non è uno strumento che va completamento evitato, ma se viene gestita in modo adeguato può infulenzare positivamente sullo sviluppo della personalità del bambino in quanto fonte di stimoli e di apprendimento. 

Non dovrebbe diventare una sorta di baby sitter e nemmeno sottrarre tempo alle attività che quotidianamente svolge il vostro bambino. 

Non è semplice non essere dipendenti dalla televisione per il suo potere ipnotizzante capace di attrarre con messaggi l'attenzione sia dei più piccoli che degli adulti. 

Per evitare che la televisione possa diventare una nemica potrebbe essere utile adottare alcuni comportamenti. 

Un errore da evitare è lasciare accesa la televisione come un rumore di sotto fondo, abitudine che il bambino potrebbe imitare. 

Far vedere la TV un ora al giorno e possibilemte con voi presenti commentando con il vostro bambino ciò che si sta guradando in modo da aiutarlo a ragionare su quello che sta vedendo

Vanno evitate scene di violenza che possono suscitare reazioni di paura e di angoscia e decidete insieme al bambino quale cartone, film o programma  vuole vedere aiutandolo a capire che è necessario fare delle scelte, che a qualcosa bisogna rinunciare o che ci sono diverse possibilità. 

Dopo il momento televisivo preparate un gioco interessante da fare. 

Sarà più semplice staccare il vostro bambino dallo schermo e accetterà di buon grado l'alternativa proposta. 

Non accendere la televisione quando si è tutti riuniti a tavola, momento da dedicare al dialogo. 

Proporre oltre alla televisione attività altrettanto importanti come la lettura, inventare e raccontare favole, musica, giochi, attività che favoriscono lo svilppo dell'immaginazione e della fantasia. 

La televisione, oltre ad avere aspetti positivi, può incidere in modo negativo sul rendimento scolastico e sull'apprendimento perché abitua a reperire in modo passivo i messaggi e non risultanti da una interazione verbale. 

Anche i video giochi possono essere una alternativa alla Tv se usati in modo adeguato. 

Da evitare categoricamente il libero accesso alla Tv e al computer quando non siete presenti perché c'è il rischio che il vostro bambino possa passare ore a guardare programmi non adatti e pericolosi, esposti a messaggi non opportuni per la sua età e per la sua educazione. 

Se seguirete questi piccoli accorgimenti il vostro bambino crescerà in armonia.  

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza psicologica

Studio Di  Psicoterapia - Psicologa Dott.ssa Lina Robertiello - Bologna (BO)

Studio Di Psicoterapia - Psicologa Dott.ssa Lina Robertiello

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Della Pietra 25

40132 - Bologna (BO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Eczema nell'infanzia

Nella sua forma tipica l'eczema (o dermatite atopica) si manifesta intorno ai cinque-sei mesi

Continua

Il bambino aggressivo

Questo articolo vuole essere una riflessione su quanti si trovano a dover affrontare l'aggressività del proprio bambino

Continua

Parlare di religioni nell'infanzia

Questo articolo vuole essere un momento di riflessione per affrontare un tema delicato delle religioni

Continua

Asma nell'infanzia

L'asma precoce è un una malattia pediatrica diffusa, inizialmente considerata una malattia puramente organica

Continua

Le parolacce

Questo breve scritto affronta il problema della parolacce dei bambini

Continua

Mamme si diventa

La nascita di un bambino può privare la donna del suo senso di identità. Per riuscire a svilupparne uno nuovo ci vuole un po' di tempo

Continua

Opposizione e provocazione

In questo breve articolo tratterò del comportamento oppositivo e provocatorio nell'infanzia

Continua

Che cosa è la bulimia

Una linea guida per coloro che si trovano a dover gestire questa problematica

Continua

Genitori perfetti?

Questo breve articolo vuole essere una linea guida per i genitori che ogni giorno si confrontano con i propri figli per aiutarli a crescere.

Continua

Il bambino iperattivo

Questo breve scritto vuole essere una linea guida per quei genitori che si trovano a dover gestire un bambino un po' vivace

Continua

Capricci

Riflessione per quei genitori che si trovano a dover affrontare la gestione dei capricci del proprio bambino

Continua

Punizione si o no?

Questo breve articolo vuole essere una riflessione per tutti coloro che si confrontano con il dilemma se punire o meno il proprio bambino

Continua

Parlare di psicosomatica nell'infanzia

La psicosomatica rappresenta, per la crescita del bambino, un ambito di grande interesse

Continua

Mamma che cosa è il razzismo?

Questo articolo vuole essere una riflessione su come affrontare il tema del razzismo con i nostri figli

Continua

Il gioco

Questo articolo affronta la tematica dell'importanza del gioco nell'infanzia

Continua

La verità: dirla o non dirla?

Questo breve articolo vuole essere una riflessione su quanti si trovano a dover affrontare il delicato tema della verità.

Continua

Mamma devo proprio farlo?

Come gestire i momenti in cui il genitore deve farsi obbedire

Continua

Parlare di gioco d'azzardo

Il gioco d'azzardo può diventare un problema, una vera e propria patologia evidenziata da un disturbo compulsivo

Continua

Parlare di shopping compulsivo

Al pari di altre dipendenze, lo shopping compulsivo è una dipendenza patologica da affrontare e superare

Continua

Parlare di violenza nell'infanzia

Questo articolo è rivolti a tutti coloro che si trovano a dover parlare di violenza ai propri figli

Continua

Raccontare la separazione ai bambini

Questo articolo vuole essere una linea guida per tutti i genitori che si trovano ad affrontare il complicato e delicato momento della separazione

Continua

Le bugie dei bambini

Questo articolo vuole essere una riflessione per tutti quei genitori che si trovano ad affrontare il problema del mentire

Continua