Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Chirurgia Proctologica e Proctologia

Fistole anali e perianali: cosa sono?

Le fistole anali, una patologia in cerca di una tecnica chirurgica definitiva

Fistole anali e perianali: cosa sono? - Le fistole anali, una patologia in cerca di una tecnica chirurgica definitiva

La fistola anale è una infezione che si diffonde tra i tessuti molli peri rettali, partendo da un ascesso perianale secondario ad una ragade anale o ad una criptite ecc., assumendo un aspetto di tunnel che segue le vie di maggior debolezza strutturale, come il grasso peri rettale e da lì potendo attraversare i piani del pavimento pelvico e sboccare talora nella ampolla rettale, potendo interessare i muscoli degli sfinteri perianali e negli stati avanzati anche il retto al di sopra della prima valvola di Houston.
Esistono anche fistole situate tra intestino e altre strutture pelviche quali vagina, vescica, prostata, retto rettali, retto intestinali, intestino intestinali, colon gastriche ecc.
Le fistole che interessano la proctologia sono però le fistole basse dette perianali che sono situate al di sotto del muscolo elevatore dell’ano o poco al di sopra di questo muscolo tra la prima e la seconda valvola di Houston con percorso nel basso bacino.
La tunnellizzazione che differenzia la fistola da un ascesso perianale (da cui origina) è provocata dall’intervento del sistema immunitario che crea attorno all’infezione un vallo costituito da granulociti neutrofili (macrofagi) linfociti e plasmacellule, di cui i secondi producono anticorpi mentre i primi fagocitano i batteri piogeni. Per cui il pus invade i tessuti all’interno di questo tunnel grazie ai suoi poteri litici e cercando tessuti privi di ossigeno.
Le fistole originano, per lo più, da micro ascessi perianali formatisi nelle ghiandole a nido di rondine o di Morgagni della linea dentata anche detta pettinea dove le feci annidandosi provocano una infezione, la cripta infetta e in preda a flogosi e identificabile da un piccolo conetto bianco all’apice del bordo anale del nido di rondine; questa formazione se perdura nel tempo può evolvere in papilla anale ipertrofica che può raggiungere anche le dimensioni di una grossa oliva.
Altra origine molto comune delle fistole anali, sono le ragadi anali dove la esposizione dei tessuti profondi alle feci può causare infezioni dalle quali possono originare le fistole. Altre causa di fistole e data dalle cisti sebacee della cute perianale che possono ascessualizzarsi e dare origine a fistole a partenza dalla cute perianale. Altra causa di fistole anali è rappresentata dal Morbo di Crhon una infiammazione cronica a genesi auto anticorpale, le quali sono in genere originate nelle parti più alte del retto o addirittura localizzarsi tra il colon e l’intestino tenue, o tra anse diverse dello stesso colon o tra l’intestino e la vescica, la prostata, le ovaie ecc. Queste fistole solo eccezionalmente posso essere trattate chirurgicamente e la terapia è essenzialmente medica.
Le fistole in questo caso vengono classificate in base al loro percorso anatomico.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Chirurgia Proctologica e Proctologia

Dott. Gaspare Biundo - Cinisi (PA)

Dott. Gaspare Biundo

Medici legali / Chirurgia Proctologica e Proctologia

Via Sacramento 15

90045 - Cinisi (PA)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Exeresi crioguidata di ascesso perianale

La stessa tecnica usata per le fistole anali può essere usata anche per resecare gli ascessi perianali

Continua

Fistole anali: tecniche attualmente disponibili

Confronto tra tecniche chirurgiche disponibili per il trattamento delle fistole anali

Continua

Fistole anali: fistulectomia crioguidata

Fistulectomia Crioguidata dopo la ricostruzione TAC 3D. Una nuova tecnica contro le recidive

Continua

Fistole anali: diagnostica

Le fistole anali sono la tromba del chirurgo. Una corretta diagnostica è basata sulle nuove tecnologie: fistolografia TAC con ricostruzione 3D

Continua

Fistole anali: sintomatologia

Fistole anali: una patologia perfida che ti colpisce senza dare grossi segni e spesso si manifesta casualmente quando diventa grave

Continua

Fistole anali e perianali: classificazione

Le fistole anali percorrono i nostri tessuti perirettali con percorsi spesso imprevedibli, per questo è necessaria una classificazione ai fini chirurgici

Continua

Legatura elastica in proctologia

Utilizzo in proctologia della legatura elastica. Non solo emorroidi, ma tante patologie anorettali sono trattabili ambulatorialmente con la legatura

Continua