Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

I poteri dell`amministratore e dell`assemblea

Quali sono i poteri dell'aministratore e dell' assemblea di condominio?

I poteri dell`amministratore e dell`assemblea - Quali sono i poteri dell'aministratore e dell' assemblea di condominio?

Anche se nessuna novità di rilievo vi è stata dall'entrata in vigore della normativa in materia condominiale, è sempre utile considerare quali sono i poteri che competono all'amministratore e all'assemblea di condominio. 

 

All'amministratore del condominio compete l'esecuzione delle deliberazioni dell'assemblea, nonchè tutta l'attività di ordinaria amministrazione riportata analiticamente nell'art. 1130 cc. Egli ha la rappresentanza dei condomini e può stare in giudizio in loro vece contro terzi e contro alcuni di essi per tutti gli altri. Con il titolo di rappresentanza conferitogli dall'assemblea egli può far causa al condominio che non rispetta il regolamento, può ottenere un decreto ingiuntivo dei confronti del condomino moroso, può chiedere la cessazione dell'abuso esercitato da un condomino su una parte comune.  

 

Quindi l'amministratore del condominio raffigura un ufficio di diritto privato assimilabile al mandato con rappresentanza nei rapporti tra amministratori e ciascuno dei condomini con limiti e poteri previsti dall'art. 1130cc. Si può anche verificare il caso che  il mandato venga conferito all'amministratore da ciascuno dei partecipanti alla comunione e non dall'assemblea nel caso di azione a tutela dei singoli condomini.  

 

Anche l'assemblea ha i suoi poteri quali quello di deliberare, con le prescritte maggioranze, solo sulle questioni che riguardano le parti comuni dell'edificio oppure sulle liti attive e passive che riguardano la tutela dei diritti dei condomini su tali parti, ma non sulle questioni relative all'esistenza o astensione dei diritti spettanti ai condomini in virtù dei rispettivi acquisti, diritti che restano nell'escusiva disponibilità dei titolari. Pertanto non rientreranno i casi delle azioni reali dirette ad individuare o ad estendere la sfera del dominio acquisito per quota da ciascun condomino con gli atti d'acquisto delle singole unità immobiliari condominiali, ossia all'atto d'ingresso nel condominio.  

 

Anche in questi casi l'azione giudiziale esula dall'ambito della mera tutela di una già acquisita proprietà comune, per incidere nella sfera dei diritti e degli interessi individuali: ogni estensione della proprietà comune comporta un accrescimento delle comproprietà del condominio e la conseguente assunzione di obblighi e oneri di tutti derivati dall'acquisto.  

 

A conclusione si può dire che i confini della competenza dell'amministratore e dell'assemblea sono relativi alla gestione e tutela delle parti comuni e sono da questi esercitabili, mentre quelli relativi all'esistenza ed estensione dei diritti reali no.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

I parametri forensi e le modifiche del DM55

Quello che sostituisce il tariffario forense

Continua

Riapertura delle case chiuse

Riaprono le case chiuse al fine di tutelare quelle persone soggette allo sfruttamento

Continua

L'amministratore può presentare decreto ingiuntivo

Oggi con la riforma l'amministratore può presentare decreto ingiuntivo anche senza l' approvazione dell'assemblea

Continua

La mediazione

La mediazione: cenno sulla mediazione e il suo valore nella nostra società

Continua