Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Pensa magro. Dimagrire senza dieta è possibile

Non ingrassiamo solo perché mangiamo troppo. Spesso è un problema di stress e di metabolismo lento. Dobbiamo modificare la gestione dello stress

Pensa magro. Dimagrire senza dieta è possibile - Non ingrassiamo solo perché mangiamo troppo. Spesso è un problema di stress e di metabolismo lento. Dobbiamo modificare la gestione dello stress

In questi anni, per non dire decenni, il tema del sovrappeso ha pian piano occupato uno spazio sempre maggiore ogniqualvolta si parlasse di benessere, di salute. La risposta a questa evidente preoccupazione, nella quasi totalità dei casi, è stata il mettersi a “Dieta”. Un “regime” alimentare costituito da una modificazione spesso radicale delle abitudini nell’assunzione dei cibi; dai modi, ai tempi, ma soprattutto alle quantità e alle qualità dei cibi. Se possiamo dire che oggi sicuramente non mangiamo più in maniera “casuale”, rimane di fatto un certo sgomento nell’osservare che questo processo di irregimentazione verso una alimentazione “corretta” non pare aver prodotto i risultati attesi. Continuiamo ad ingrassare, a mangiare male (evidentemente), ma soprattutto pare che non abbiamo ancora compreso la ragione profonda di questo “fallimento”. Sembra quasi, sembrerebbe di poter dire, che mettersi a dieta non serva; anzi, una volta terminata la dieta tutto sembra tornare come prima, a volte peggio di prima. 

Oggi sappiamo quale capitale importanza abbia nella quotidianità la gestione dello stress. La vita di oggi, frenetica, spesso incerta e mutevole, per di più invasa da migliaia di informazioni tra loro frequentemente in contraddizione è in grado di elevare il tasso di quel “distress” responsabile di enormi disagi ad ogni livello: psicologico, relazionale ma anche somatico, fisico. Mai forse si è vista un’epoca capace di stimolare tassi di cortisolo (ormone dello stress) così elevati e per periodi così prolungati. L’”eustress” (la porzione positiva, quella che ci motiva, ci spinge ad incuriosirci, a coinvolgerci con il mondo e le sue sfide) pare quasi un lusso riservato a chi se lo possa permettere. Il cibo è molto spesso l’antistress preferibile, vista la sua apparente (ormai possiamo ben dirlo) innocuità e il suo alto potenziale di disattivazione emozionale. Insomma il cibo è il più generico antistress ma anche quello con il più elevato potenziale di innesco di situazioni di dipendenza. 

  

Quindi, come la Psicosomatica sostiene da molto tempo, sarà perfettamente inutile se non controproducente iniziare una dieta senza, contemporaneamente, mettere a dieta i nostri atteggiamenti, i nostri convincimenti, i nostri obblighi morali, le nostre opinioni. In altre parole, bisogna iniziare a far dimagrire la nostra parte razionale, bisogna iniziare a PENSARE MAGRO

 

1) Non metterti a Dieta; il dovere è nemico di chi vuole dimagrire 

Il senso del dovere, il <guai a te se non dimagrisci> non fa altro che innescare pericolosi circoli viziosi, dove ad ogni passo posso intravvedere la possibilità, attraverso le trasgressioni alimentari, di farla pagare a questa parte di me così giudicante e severa 

2) Cambia atteggiamento mentale. Inizia ad accettarti come sei 

Essere sovrappeso, grassi, non è una condanna, tantomeno è accaduto per caso. Partiamo dalla semplice constatazione che non abbiamo più intenzione di esserlo, che quella forma corporea non ci appartiene più. Prendere atto di come si è e che una ragione per come si è esiste è il primo atto necessario di consapevolezza. Assieme al grasso c’è qualcosa di altro che ho nascosto la sotto. Dimagrire è il miglior modo per riscoprire quel <qualcosa> 

3) Stop all'autocritica 

Nessun cambiamento, tantomeno quello corporeo, è possibile se sottoposto continuamente a giudizio. Impariamo a sostenere la voci critiche che ci giudicano, dall’esterno e dall’interno, come elementi che ci vorrebbero identici a noi stessi per tutta la vita. Io non sono la garanzia per la vita di nessuno 

4) Svuota la testa dai troppi pensieri e impara a stare nel presente 

Anche la mente può "dimagrire". Una chiave di tutto il processo sta nell’accorgersi della propria “fame biologica”, la fame del corpo; al contrario della “fame mentale”  sa esattamente su quali cibi orientarci, su quali sapori, odori, colori e quantità indirizzare la nostra scelta. Per conoscerla serve liberarsi di progetti, rimorsi, rancori, delusioni, tutti elementi capaci solo di allontanarci dal presente, il tempo del corpo. La mente, allora, potrà nutrirci con le informazioni sui cibi più adatti a raggiungere un nuovo orizzonte, una nuova forma corporea, una nuova visione di noi stessi.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza psicologica

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo - San Benedetto del Tronto (AP)

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Augusto Murri, 26

63074 - San Benedetto del Tronto (AP)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'Ira funesta...il tallone d'Achille dell'Iperteso

Come per il figlio di Peleo e Teti, l'ipercontrollo denota una profonda diffidenza per la passività e porta a proverbiali ire ed arrabbiature

Continua

Psoriasi; il vulcano dormiente

Una delle più complesse malattie della pelle rivela, in profondità, fenditure e spaccature dell'identità. E sotto la cenere cova un incendio

Continua

Cardiopatie: l'identikit del malato di cuore

L'identikit di alcune delle più comuni malattie cardiologiche. L'Aritmia, la Tachicardia, l'Infarto. La Personalità del Cardiopatico, chi è e cosa fa

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte II)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte I)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Psicosomatica, oggi (II parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Psicosomatica, oggi (I parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Il Talento; il volto che tengo nascosto

Più che ciò che mi guida al successo, il Talento è una scintilla che mi rende unico, irripetibile. Ma la normalità uccide sempre il nostro "genio".

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (seconda parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (prima parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Alessitimia, il tempo degli analfabeti emotivi

Salute e Benessere non passano solo per l'utilizzo di farmaci e vaccini. Lo stress fa ammalare fino a che non troviamo le parole per esprimerlo

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. V)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. IV)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. III)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. II)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. I)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte VI)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte V)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte IV)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte III)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte II)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte I)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

L'immaginario: il benessere a occhi chiusi

Spesso i disturbi psicosomatici si comprendono solo se accettiamo di contattare profonde immagini che orientano il nostro comportamento

Continua

Dieta e Psiche. Dimagrire è una questione di testa

Quanto conta l'atteggiamento mentale nel dimagrimento o nel sovrappeso? E' sufficiente attenersi a rigide diete ipocaloriche, alla moda, vegane...?

Continua

Il genio dell`obesità

Rischi e opportunità del mettersi a dieta. Come evitare i tragici "effetti YO-YO"?

Continua