Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto internazionale

India, Paese delle opportunità

Il subcontinente indiano offre alle PMI Italiane straordinarie opportunità imprenditoriali, non sempre conosciute appieno

India, Paese delle opportunità - Il subcontinente indiano offre alle PMI Italiane straordinarie opportunità imprenditoriali, non sempre conosciute appieno

L'India evoca di per sè scenari esotici e letterari. Tuttavia oggi il subcontinente indiano è una delle economie più interessanti nello scenario globale. La repubblica è parlamentare e federale, si compone di 29 Stati e 7 Territori per una popolazione di quasi un miliardo e trecento milioni di abitanti. 

Un tasso di sviluppo umano continuo, dove il livello di povertà è in costante sensibile diminuzione, un mercato interno di utenti e consumatori in ascesa da molto tempo, un contesto socio politico stabile e tranquillo (se paragonato a tutto il Vicino e Medio Oriente, area del Golfo compresa) ed un imponente programma di sviluppo ed ammodernamento infrastrutturale hanno reso l'India un settore di riferimento obbligato per chiunque voglia incrementare e sviluppare la propria presenza sui mercati esteri. 

Strade, ferrovie, porti, areoporti, energia, farmaceutica: insomma tutto quanto serve ad una potenza economica per modernizzarsi. 

Tutti settori dove le imprese italiane eccellono, anche se non se ne rendono spesso conto, ed in cui possono trovare spazi interessantissimi per affermare la propria presenza. 

Anche attraverso l'insediamento nelle SEZs, ossia le Special Economic Zones; ve ne sono ben 133 in tutta l'India. 

Come presentarsi in India? Con un semplice ufficio di rappresentanza oppure una filiale, previa autorizzazione della Reserve Bank of India. 

O, ancora, tramite un "project office", ossia un ufficio dedicato, dopo che una società indiana ha commissionato all'azienda italiana un determinato progetto. 

La costituzione di vere e proprie società è ovviamente possibile. Sia controllandone integralmente il capitale, sia creando Joint Ventures con partners locali, sia utilizzando le legislazioni speciali delle "Free Zones". 

Anche gli FDI, ossia gli investimenti stranieri diretti, sono i benvenuti. 

Dal punto di vista legale l'India mantiene un fortissimo legame con i principi della "common law" inglese, il che rende il Paese estremamente affidabile quanto alla previsione delle fattispecie giuridiche. Il Company Act del 2013 regola il diritto societario.  

Un focus sull'India è quindi opportuno per chi veda nell'internazionalizzazione della propria azienda la chiave per battere l'interminabile stagnazione del mercato interno.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Diritto internazionale

Studio Legale Avv. Filippo Crippa Sardi - Bergamo (BG)

Studio Legale Avv. Filippo Crippa Sardi

Avvocati / Civile

Via Tasso 35 (passaggio San Bartolomeo 7)

24121 - Bergamo (BG)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Prodotti di lusso e piattaforme "popolari"

La moda ai tempi di internet all'attenzione della CGUE. La rinomanza del "brand" impedisce la vendita automatica anche su piattaforme terze.

Continua

Le "Free Trade Zones" e l'internazionalizzazione

Un'occasione spesso misconosciuta od ignorata per le imprese che vogliono espandersi sui mercati internazionali con un occhio al mercato interno

Continua

Le controversie tra Stati in ambito internazionale

Una rapida panoramica sulla situazione dello Stato di Diritto nella soluzione delle controversie interstatuali

Continua

C'è un Giudice a Brooklyn...

Lo Stato di Diritto ed i principi costituzionali rimangono il presidio verso una legislazione emergenziale farraginosa e corriva

Continua

Volskwagen condannata da un Tribunale tedesco

Il Tribunale di Hildesheim, nella Bassa Sassonia è il primo a condannare direttamente la casa automobilistica

Continua

I danni punitivi all’attenzione delle SS.UU.

La Suprema Corte si interroga sull’attualità della nozione di ordine pubblico e danni risarcibili non meramente restitutori

Continua

Brexit: deve pronunciarsi il Parlamento inglese

La decisione della High Court complica i tempi e le procedure per l'uscita dell'Inghilterra dalla UE. E soprattutto spariglia i giochi della politica

Continua

Diritto Comunitario, questo sconosciuto

Il Diritto comunitario sempre più si sovrappone e sostituisce a quello nazionale, con importanti conseguenze nella vita di cittadini e imprese

Continua

PMI e pianificazione legale tra mondo e mercati

PMI e avvocati. Un rapporto molto difficile e controverso, frutto di pregiudizi e luoghi comuni. Mentre gli altri...

Continua