Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Psicosomatica, oggi (I parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Psicosomatica, oggi (I parte) - Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Parlare di disturbi psicosomatici significa, secondo alcune stime, occuparci di circa il 60% degli inviii e delle richieste di aiuto che giungono alla Medicina di base, quindi al medico di famiglia. Emicrania, Colite, Stipsi, Acne, Ulcere, Eczemi e Psoriasi, Aritmie di varia gravità e natura, Disturbi Osteoarticolari acuti o cronici; insomma la gran parte delle motivazioni che ci spingono a chiedere al medico di "darci qualcosa", di prescrivere il farmaco in grado di mettere il bavaglio al disagio ormai a noi noto e restituirci la salute perduta. Se nell'urgenza di ogni crisi tutto ciò ha certamente un senso, quando il disturbo tende a cronicizzarsi o a presentarsi con regolarità senza peraltro ancora generare una lesione visibile agli esami più o meno approfonditi effettuati (la cosiddetta patologia "sine materia", "idiopatica", "essenziale" tanto temuta dal Medico) allora è sensato ricordare l'adagio di Georg Groddeck, primissimo allievo di Freud, il quale ricordava ai suoi pazienti  che quando un osso si rompe bisogna ingessarlo e consegnarlo alle forze risanatrici della natura, ma quando il callo stenta a formarsi bisogna chiedersi cosa si oppone al processo spontaneo di guarigione.  

Il sintomo tra casualità e senso 

Perché qualcosa dovrebbe impedirci di ritornare alla Salute "perduta"? Quali significati si celano in una piaga che non si rimargina, in un dolore che ricorre con ostinazione in certe circostanze, come riconoscerlo, come contattarlo e farne un alleato di una "nuova" salute? Di fronte ad un disagio per il quale una persona può rivolgersi ad un Psicologo, od al sintomo per il quale si rivolge proprio Medico (dalla cefalea alla gastrite, dalla banale influenza ad una lombalgia), talvolta banale, talaltra più specifico ed importante, la ricerca e l’esperienza clinica rilevano sempre più spesso quanto centrali e significative siano alcune “immagini” che il linguaggio (verbale o non verbale) fa emergere. La letteratura è sempre stata il luogo privilegiato e quasi esclusivo di pertinenza di questi “fenomeni” dell’esistenza individuale e collettiva; basterà pensare ad un romanzo o ad una poesia per rendersi conto di quanto questa affermazione sia vera. Ma oggi la Psicologia ne sta scoprendo anche la grande rilevanza “energetica”, per così dire, la centralità nell’orientare non solo le risposte, i comportamenti, l’emotività degli individui, ma anche la loro capacità di trovare nel corpo, nelle reazioni fisiologiche anche più profonde una presenza prima insospettata e insospettabile. Se così non fosse non si capirebbero fenomeni come la vergogna, l’imbarazzo ed altri ancora in cui la parola riesce a suscitare una risposta dell’organismo reale, misurabile, “oggettiva”. Perché mai, se così non fosse, una battuta infelice o una “gaffe” dovrebbero far arrossare la mia pelle? Per non dire della paura che fa “rizzare i capelli” (cosa che accade realmente…) o “accapponare la pelle”. E, d’altra parte, ormai la Psicologia e la Medicina sono sempre più d’accordo nel ritenere profondamente legati l’un l’altro due processi così apparentemente “lontani” come il mondo delle emozioni ed il sistema immunitario, tanto implicato in gran parte delle nostre patologie da “stress”. Ma dove abitano queste immagini, dove possiamo ritrovarle, farne esperienza ed eventualmente poterle modificare? Il grande uso che oggi si fa di metodiche di Rilassamento dovrebbe aiutarci proprio in questa ricerca. Se da un lato è importante ritrovare modelli corretti di respirazione e di allentamento delle tensioni muscolari, mi sembra altrettanto vitale, ad occhi chiusi, ricontattare il mondo delle immagini che in questa condizione tornano a presentarsi. Un mondo che oggi appare via via esiliato da un “giorno” che si estende sempre di più, fino ad occupare anche quelle ore un tempo dedicate all’apparizione di fate, mostri, paesaggi sconosciuti e meravigliosi, soprattutto nel sogno. Quell’oscurità popolata di immagini fantastiche che le favole hanno a lungo testimoniato hanno oggi un peso sempre maggiore nella possibilità di ritrovare un corretto equilibrio tra mente e corpo. Questo mondo fiabico ci parla ogni giorno quando ci sentiamo “come leoni”, oppure quando sentiamo di essere arrivati al “settimo cielo”. Già C.G.Jung, forse il più importante sviluppatore del pensiero di S.Freud, aveva riportato alla luce l’importanza dei simboli che ciascun essere umano ospita in sé, delle immagini sulla cui base vive le proprie emozioni e si racconta. 
La malattia è reazione generalizzata con intenzione di guarigione” G.Canguilhem IL NORMALE E IL PATOLOGICO, ED GUARALDI, Rimini

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza psicologica

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo - San Benedetto del Tronto (AP)

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Augusto Murri, 26

63074 - San Benedetto del Tronto (AP)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'Ira funesta...il tallone d'Achille dell'Iperteso

Come per il figlio di Peleo e Teti, l'ipercontrollo denota una profonda diffidenza per la passività e porta a proverbiali ire ed arrabbiature

Continua

Psoriasi; il vulcano dormiente

Una delle più complesse malattie della pelle rivela, in profondità, fenditure e spaccature dell'identità. E sotto la cenere cova un incendio

Continua

Cardiopatie: l'identikit del malato di cuore

L'identikit di alcune delle più comuni malattie cardiologiche. L'Aritmia, la Tachicardia, l'Infarto. La Personalità del Cardiopatico, chi è e cosa fa

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte II)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte I)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Psicosomatica, oggi (II parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Il Talento; il volto che tengo nascosto

Più che ciò che mi guida al successo, il Talento è una scintilla che mi rende unico, irripetibile. Ma la normalità uccide sempre il nostro "genio".

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (seconda parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (prima parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Alessitimia, il tempo degli analfabeti emotivi

Salute e Benessere non passano solo per l'utilizzo di farmaci e vaccini. Lo stress fa ammalare fino a che non troviamo le parole per esprimerlo

Continua

Pensa magro. Dimagrire senza dieta è possibile

Non ingrassiamo solo perché mangiamo troppo. Spesso è un problema di stress e di metabolismo lento. Dobbiamo modificare la gestione dello stress

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. V)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. IV)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. III)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. II)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. I)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte VI)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte V)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte IV)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte III)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte II)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte I)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

L'immaginario: il benessere a occhi chiusi

Spesso i disturbi psicosomatici si comprendono solo se accettiamo di contattare profonde immagini che orientano il nostro comportamento

Continua

Dieta e Psiche. Dimagrire è una questione di testa

Quanto conta l'atteggiamento mentale nel dimagrimento o nel sovrappeso? E' sufficiente attenersi a rigide diete ipocaloriche, alla moda, vegane...?

Continua

Il genio dell`obesità

Rischi e opportunità del mettersi a dieta. Come evitare i tragici "effetti YO-YO"?

Continua