Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Il disturbo borderline di personalità

Come riconoscere e come affrontare uno dei disturbi più diffusi al giorno d'oggi

Il disturbo borderline di personalità - Come riconoscere e come affrontare uno dei disturbi più diffusi al giorno d'oggi

LE CARATTERISTICHE 

Il disturbo borderline di personalità colpisce il 2% della popolazione, il sesso femminile è quello più colpito da questo tipo di disturbo. Il periodo di esordio è situato nell'adolescenza/prima età adulta; le principali conseguenza di questo disturbo riguardano una profonda instabilità nell'area dei rapporti interpersonali, uno scarso rendimento nel campo lavorativo, abuso di sostanze e, a volte, atti autolesivi o suicidari. 

La caratteristica fondamentale del disturbo borderline di personalità sono i continui cambiamenti di umore che caratterizzano chi ne è affetto, a questi va aggiunta una notevole dose di umpulsività ed in generale un certo disordine nel modo di pensare. Le persone bordeline riescono ad alternare rapidamente due emozioni opposte fra loro (ex tristezza e gioia) e questo genera in loro un certo caos mentale. Queste oscillazioni emotive si presentano soprattutto in corrispondenza di eventi relazionali dolorosi (critiche, sentirsi rifiutati o non considerati) e portano i soggetti borderline ad avere delle reazioni emotive piuttosto veementi. In generale per queste persone la gestione delle proprie eozioni è piuttosto complicata, per ovviare a questo problema tentano di controllare le loro emozoini agendo di impulso, con il rischio di provocare enormi litigate con le altre persone. Alcune attività nelle quali i soggetti borderline rischiano di rifugiarsi sono : condotte autolesive, risse, abbuffate di cibo e promiscuità sessuale. 

Le relazioni con gli altri sono quasi sempre piuttosto estreme, il giudizio che hanno edll'altro può oscillare piuttosto rapidamente da "fantastico" a "orribile"; all'inizio deirapporti vi è sempre una grande idealizzazione dell'altro che, con iltempo, viene poi via via degradato sotto tutti i punti di vista. L'impossibilità di costruire una relazione sana porta queste persone a sentirsi sbagliate senza possibilità di cambiamento.  

Nei momenti più stressanti è possibile che emergano delle crisi dissociative durante le quali si rischia di smarrire il senso di sè, altre volte possono presentarsi pensieri paranoidei durante i quali l'emozione dominante è la paura e il senso di abbandono. 

 

LE ORIGINI
I fattori di rischio che più frequentemente sono presenti nella vita delle persone con disturbo borderline di personalità sono: una relazione genitoriale caratterizzata da una rappresentazione di sè come di un bambino molto bisognoso di cure rispetto a dei genitori che non sono stati in grado di fornirle. Come sfondo di questo scenario c'è una grande aspettativa di esser affettivamente rifiutati dalle figure di riferimento. Stesso tipo di dinamica è messa in atto in età adulta con il proprio partner con una conseguente grave compromissione della stabilità e qualità delle relazioni affettive. 

 

LE CONSEGUENZE 

Il disturbo borderline di personalità pone sotto forte rischio la qualità della vita delle persone che ne sono affette, risulta quindi di fondamentale importanza intervenire con una psicoterapia mirata ad intervenire sulle dinamiche affettive e relazionali della persona. E' importante mettere in atto questo tipo di intervento prima che la qualità della vita del soggetto borderline sia eccessivamente compromessa con il conseguente azzeramento del suo livello di autostima.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza psicologica

Dr. Enrico Maria Bellucci - Roma (RM)

Dr. Enrico Maria Bellucci

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Salita Del Poggio Laurentino 18

00144 - Roma (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il disturbo narcisistico di personalità

Imparare a riconoscere ed affrontare il disturbo narcisistico

Continua

Il disturbo ossessivo compulsivo

Imparare a conoscere e comprendere il disturbo ossessivo compulsivo

Continua

La bulimia nervosa

Imparare a conoscere la bulimia

Continua

Blue whale: affogare nel vuoto interiore

Capiamo qualcosa di più sul fenomeno del momento che sta mettendo in pericolo centinaia di adolescenti

Continua

L'anoressia nervosa

Imparare a conoscere e riconoscere l'anoressia nervosa

Continua

Il disturbo di panico

Come imparare a riconoscere gli attacchi d'ansia, di panico, e più in generale tutte le problematiche legate ai disturbi d'ansia.

Continua

Fertility Day: perchè ci ha fatto così arrabbiare

Comprendere le radici del netto rifiuto da parte delle persone nei confronti dell'iniziativa della Lorenzin.

Continua

Conoscere la depressione post parto

La depressione post parto. Come riconoscerla e come affrontarla al meglio

Continua

Difendersi dallo stalking

Imparare a riconoscere lo stalking per riuscire a difendersi evitandone i rischi principali

Continua