Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Coaching

Intelligenza Emotiva in Azienda

Ultimamente si sente molto parlare di intelligenza emotiva, soprattutto in contesti aziendali. Come mai? Facciamo un po' di chiarezza sul tema

Intelligenza Emotiva in Azienda - Ultimamente si sente molto parlare di intelligenza emotiva, soprattutto in  contesti aziendali. Come mai?
Facciamo un po' di chiarezza sul tema

Manifestare un'emozione è da sempre considerato un segno di debolezza e tristemente stereotipato in una donnina un po' piagnucolosa, facile alla lacrima e allo svenimento. Per questa loro caratteristica, pertanto, le emozioni sono rifiutate e rifuggite nel mondo del lavoro che le vive come una minaccia al successo e al profitto. Qualcosa tuttavia e per fortuna sta cambiando: le emozioni sono oggi diventante oggetto di studio e si parla sempre più spesso della loro importanza e del ruolo che possono rivestire all'interno delle aziende.

I più recenti studi, sostenuti dalle neuroscience, hanno dimostrato che l'intelligenza emotiva ha un'influenza del 55% sulla performance di un individuo. Che significa?
Significa che, ci piaccia o no, le emozioni determinano i nostri comportamenti molto più di quanto lo faccia la nostra mente razionale, almeno fino a che non ne siamo consapevoli e non le impariamo a  gestire, ovvero impariamo ad essere emotivamente intelligenti.

Per comprendere meglio questo concetto immaginiamo di essere al timone di una nave e di dover raggiungere una destinazione.
In questa metafora la nave siamo noi e il porto verso cui ci dobbiamo dirigere è l'obiettivo che l'azienda ci ha assegnato.

Cosa influisce maggiormente sulla navigazione?
Senza essere lupi di mare, possiamo comprendere con facilità che intensità e direzione del vento, condizioni meteorologiche, correnti e condizione generale della nostra imbarcazione avranno un forte impatto sul successo della nostra impresa. Ovviamente anche il mare nel quale stiamo navigando ci richiederà di mettere in atto competenze diverse. Per non fare la fine del Titanic, l'utilizzo di strumenti a supporto della navigazione potrebbe rivelarsi utile.

Il marinaio esperto, saprà riconoscere immediatamente se le nuvole che si affacciano all'orizzonte sono una minaccia o meno alla navigazione, saprà far virare la sua nave a seconda della direzione del vento e dell'ampiezza dell'onda, in modo da accelerare e rendere agevole il suo viaggio fino all'arrivo in porto.

Ogni evento scatena in noi un'emozione. La sappiamo riconoscere così come il marinaio riconosce le nuvole all'orizzonte? Sappiamo come agire a fronte di un'onda che sta arrivando verso di noi, ovvero un'emozione che si sta scatenando al nostro interno? Sappiamo fare arrivare la nostra nave in porto senza troppi danni, quindi raggiungeremo il nostro obiettivo senza vivere un eccessivo stress o una vita per noi poco sostenibile?

A questo punto dovrebbe risultare chiara l'importanza che l'intelligenza emotiva ricopre nella vita aziendale e quanto un manager o un team emotivamente intelligente possa fare la differenza nella gestione delle persone e verso il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Come per la navigazione, esistono strumenti a supporto per l'allenamento dell'intelligenza emotiva individuale o di team. 
Si comincia con la somministrazione di un assessment che genererà diversi report utili a seconda di cosa si vuole andare ad osservare (competenze emotive, talenti, comportamento spontaneo, ecc....) sia a livello individuale che di team. Questi report altro non sono che un'immagine di come stiamo funzionando in questo momento, quali sono le competenze che mettiamo maggiormente in atto e quali meno. Con l'aiuto di un coach esperto (i.e. con una certificazione per la somministrazione e interpretazione di assessment sull'Intelligenza Emotiva) andremo a capire come stiamo usando o meno queste competenze, se ci è funzionale questa modalità o se c'è qualcosa che vogliamo modificare, potenziare o bilanciare.

Infine andremo a lavorare attraverso percorsi formativi, percorsi di coaching o con esercizi mirati, sull'obiettivo che ci siamo dati. 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Coaching

Dott.ssa  Paola Rulfi - Newcoach.it - Sesto San Giovanni (MI)

Dott.ssa Paola Rulfi - NEWCOACH.IT

Counseling e coaching / Sviluppo e benessere

Viale Casiraghi 109

20099 - Sesto San Giovanni (MI)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Quanto costa investire sulle Persone?

Spesso le Aziende rispondono di non avere budget per progetti di sviluppo per le Persone. Siamo sicuri di risparmiare davvero?

Continua