Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza del lavoro

Welfare aziendale

Il welfare aziendale, se ben progettato e correttamente gestito, può fornire vantaggi sia ai lavoratori che alle imprese.

Welfare aziendale - Il welfare aziendale, se ben progettato e correttamente gestito, può fornire vantaggi sia ai lavoratori che alle imprese.

Il welfare aziendale, se ben progettato e correttamente gestito, può fornire vantaggi sia ai lavoratori che alle imprese. 
 
Crescenti difficoltà nel coniugare gli impegni professionali con quelli familiari, progressiva contrazione del welfare pubblico, crescente consapevolezza da parte degli imprenditori dell’importanza della serenità e della motivazione dei propri dipendenti, al fine di ottenere un’ adeguata produttività, ha fatto sì che il welfare rappresenti un importante terreno di incontro.  

Alla luce della crisi e della necessità di taglio dei costi, si renderebbe possibile, con costi aziendali parecchio inferiori rispetto ad un semplice aumento in denaro, di andare incontro ai bisogni dei lavoratori in modo maggiormente soddisfacente. 

Il comma 2 dell’ art. 51 del Tuir (test unico sulle imposte dei redditi) prevede particolari criteri di imposizione o, meglio, di esenzione per numerose opere e servizi di varia natura.  

Tale esenzione opera per alcuni nel caso in cui la loro erogazione sia prevista da accordi o contratti collettivi; per altri nel caso in cui il loro  utilizzo venga messo a disposizione dei dipendenti, volontariamente, da parte del datore di lavoro, per specifiche finalità di educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria, o culto. 

Gli ostacoli, purtroppo, oggi esistenti sono di carattere culturale, e di resistenza al cambiamento, da parte di tutti gli attori coinvolti: aziende, lavoratori e sindacati.  

Progetti di welfare tendono spesso a fallire perché molte aziende li vedono solo come strumenti per migliorare la propria immagine mentre, nella realtà, sono degli strumenti di attrazione, gestione e fidelizzazione dei lavoratori che, se correttamente impostati e gestiti, potrebbero incentivare aumenti di produttività.  

Per la buona riuscita di un piano di welfare aziendale è fondamentale concentrarsi sull’ ascolto dei bisogni espressi dai dipendenti, evolvere dalla, seppur importante, soddisfazione dei bisogni primari verso strumenti quali il sostegno dei carichi di cura familiare (in primis bambini ed anziani), verso la flessibilità degli orari e delle modalità organizzative del lavoro verso la semplificazione delle attività quotidiane (disbrigo di pratiche, spesa, lavanderia, ecc.), oppure ancora verso servizi di trasporto od opportunità di svago e tempo libero.

Da dove cominciare dunque?

Dall’ascolto e dalla valutazione delle reali esigenze dei dipendenti, differenziando l’offerta di benefits e servizi per categorie di dipendenti costruendo piani di welfare flessibili nell’articolazione e modificabili nel tempo.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza del lavoro

Dott.ssa Paola Maschietto - Venezia (VE)

Dott.ssa Paola Maschietto

Consulenti del Lavoro / Sviluppo e Lavoro

Via Palazzo 9

30174 - Venezia (VE)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Pari opportunità, riflessioni sul tema

Obiettivo delle Pari Opportunità è quello di non avere bisogno di una legge per affermare l’equilibrio nella parità dei diritti di tutti.

Continua

Legge di Stabilità 2017 e welfare

In materia di Welfare la legge n. 232/2016 ha riproposto, con alcuni correttivi, le agevolazioni introdotte con la Legge n. 208/2016

Continua

Come orientarsi nella ricerca di lavoro (2)

Le aziende e i lavoratori non riescono a incrociare le richieste: manca l'incontro tra domanda e offerta di lavoro a copertura dei posti vacanti

Continua

Come orientarsi nella ricerca di lavoro

La difficoltà maggiore è riconducibile all’incontro tra le professionalità richieste e quelle possedute dal potenziale candidato

Continua

Detassazione: richiesto il deposito del contratto

Il legislatore ha previsto per l`erogazione dei premi di risultato e la partecipazione agli utili dell’impresa una tassazione agevolata al 10%

Continua