Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Siamo pronti al rilascio della firma digitale

Sempre più spesso c'è bisogno della propria firma digitale per far fronte alle tante novità legislative. Ma può essere anche un vantaggio.

Siamo pronti al rilascio della firma digitale - Sempre più spesso c'è bisogno della propria firma digitale per far fronte alle tante novità legislative. Ma può essere anche un vantaggio.

L’utilizzo del digitale permette, è vero, dei risparmi di tempo e di denaro, ma a volte ci complica un po’ la vita. 

Ogni impresa, società e professionista iscritto in un albo o ordine devono avere un indirizzo PEC e questo deve essere sempre valido. Esso, appena attivato, deve essere comunicato alla CCIAA o all’albo/ordine di appartenenza. 

Questi Enti devono comunicare tutti gli indirizzi PEC e le loro variazioni al Ministero dello Sviluppo Economico che li rende pubblici nel sito www.ini-pec.gov.it che ne permette a tutti l’individuazione. 

Bisogna stare attenti acché l’indirizzo sia rinnovato annualmente, che lo spazio della PEC sia utilizzabile (cioè che la casella di posta non sia piena) e che, in caso di variazione della PEC, questa sia comunicata correttamente, altrimenti nel sito predetto l’informazione risulterà errata e quindi non si riuscirà a ricevere le comunicazioni. 

Il C.A.D., il Codice dell’Amministrazione Digitale, fissa al 31.12.2017 l’eliminazione totale della carta nelle comunicazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione. Queste diverranno solo digitali e viaggeranno attraverso le PEC. 

Dal 01 giugno, le notifiche degli atti di riscossione destinati ad imprese individuali, società e professionisti iscritti in albi o elenchi avverrà esclusivamente mediante PEC e, nel caso non possano essere notificati, verranno depositati presso la Camera di Commercio di competenza, in un apposito portale “ Elenco atti depositati dagli agenti della riscossione”. 

E qui le cose cominciano a complicarsi. 

Infatti, per accedere all’atto, e leggerne quindi il contenuto, ci si dovrà prima registrare al sito e, per farlo, occorrerà la firma digitale

La firma digitale è lo strumento che consente l’identificazione certa dell’utente, titolare del certificato in esso contenuto, on-line e nei siti web della Pubblica Amministrazione. 

La firma digitale è l’equivalente digitale della tradizionale firma autografa apposta su carta. Essa presenta le seguenti caratteristiche: 

·         autenticità: garantisce l’identità del sottoscrittore; 

·         integrità: assicura che il documento non sia stato modificato dopo la sottoscrizione; 

·       non ripudio: attribuisce piena validità legale al documento che non può essere ripudiato dal sottoscrittore. 

Pertanto la firma digitale permette di essere sicuri che chi sta leggendo quell’atto è effettivamente il soggetto cui l’atto è stato indirizzato e che lo stesso è effettivamente così come è stato formato e, per di più, se si è acceduto all’atto, non si potrà mai dire di non averlo fatto. 

La firma digitale può essere contenuta in una smart card o in un token, la prima è simile ad una carta di credito mentre il secondo è simile ad una chiavetta USB. 

 

Senza spendere di più rispetto alla CCIAA o ai diversi siti on-line, lo studio in pochi minuti, darà a chi lo richiederà, la sua firma digitale.  

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Dott. Emilio Tasca Commercialista E Revisore Contabile - Vittoria (RG)

Dott. Emilio Tasca Commercialista E Revisore Contabile

Commercialisti, Ragionieri ed Esperti contabili / Commercialisti

Via Giacomo Matteotti 292

97019 - Vittoria (RG)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Solo 72 ore per il nuovo GERICO

L'agenzia delle Entrate concede 72 ore ai commercialisti per uniformare i modelli UNICO alle sue direttive

Continua

IMU e TASI sulle case date ai figli. Buone nuove

La commissione bilancio corregge la norma sull'esenzione in caso di abitazioni concesse in comodato d'uso ai figli. Ma la riduce al 50%!

Continua

Fine anno: scadenze col botto!

Il mese di dicembre è sempre ricco di scadenze fiscali e non. Ma quest'anno ce ne sono di nuove e difficili da affronare. Vediamole.

Continua

Niente IMU e TASI sulle case date ai figli? Forse

Il governo dice che dal 2016 non si pagherà IMU e TASI sulle abitazioni date in uso gratuito fra padre e figli. Ma è vero? Vediamo la norma prevista...

Continua