Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Psoriasi; il vulcano dormiente

Una delle più complesse malattie della pelle rivela, in profondità, fenditure e spaccature dell'identità. E sotto la cenere cova un incendio

Psoriasi; il vulcano dormiente - Una delle più  complesse malattie della pelle rivela, in profondità, fenditure e spaccature dell'identità. E sotto la cenere cova un incendio

UN INNESCO A OROLOGERIA 

Marco, così lo chiameremo, lasciava sulla poltrona una vera e propria "muta". Il suo corpo, meglio, la sua pelle completamente arrossata dall'eritema lasciava tracce del suo passaggio inconfondibili. Come scaglie di serpente riempivano il tessuto e il pavimento attorno, quasi che ad ogni istante cercasse di compiersi una trasformazione peraltro difficile e temuta. Lavorava come "controllore" in una importante azienda di trasporti nazionale, ligio al proprio dovere così come al codice della strada. Mi raccontava che anche in presenza di una linea di mezzeria discontinua e in assenza di limiti di velocità o di sorpasso non poteva concedersi, pur ben ancorato alla cintura di sicurezza, il benché minimo tentativo di accelerare e sorpassare l'automobile che lo precedeva. Nel tempo libero si concedeva la passione giovanile di giocatore di Basket. I compagni lo avevano appellato in modo del tutto contrario, almeno apparentemente, al suo carattere "ufficiale". Lo chiamavano infatti, lui sempre affabile e sorridente, la "bomba", a imperitura memoria delle sue proverbiali sfuriate in presenza di soprusi o ingiustizie arbitrali. Ricordava anche che, una volta, durante un episodio particolarmente odioso di gioco, ben cinque, fra avversari e compagni, si provarono a trattenerlo da azioni violente, riuscendo solo a scongiurare gli effetti peggiori, ma non qualche escoriazione e contusione. Il controllo feroce sulle vicende emotive ed interiori, di tanto in tanto cedeva il passo e da sotto quella cenere spenta si scatenava una vera e propria eruzione lavica di ira ed aggressività. Le cure dermatologiche palliative non avevano che alleviato la sofferenza, interiore ed esteriore, che anni di quella condizione avevano generato. 

 

PSORIASI, LA MUTA IMPOSSIBILE 

E' l'organo di confine che delimita, protegge e segna la nostra individualità fisica, il bozzolo al cui interno l'infinito mistero della vita si compie, il Vaso Alchemico (Athanor) dentro il quale la nostra trasformazione si compie dal primo all'ultimo giorno. Le sue funzioni principali sono anche quelle di garantire gli scambi con l'esterno di liquidi e di calore (funzione emuntoria) nonché di svolgere un'attitività di invio di segnali emotivi ed espressivi relativi alla vita di relazione, affettiva e sessuale (funzione comunicativa). Lo sbiancarsi del volto di fronte a ciò che terrorizza, il suo arrossarsi in circostanze emotive diverse (la passione, la vergogna, l'aggressività), la capacità della pelle di assecondare le nostre abilità comunicative per esprimere gioia, dolore, sorpresa, disgusto, rabbia ci fa intuire come la pelle sia una vera e propria cartina di tornasole della nostra identità, un biglietto da visita incapace di dissimulare troppo a lungo un continuo ed inconsapevole disaccordo tra pensieri ed emozioni. Insomma la pelle può anche essere il primo nostro grande accusatore, capace di smascherare la nostra insincerità profonda, un'identità, dunque, doppia. La lesione, infatti, si manifesta con una accelerazione paradossale del turn over cellulare dell'epidermide la quale, così, vede una continua "morìa" della parte superficiale della cute. Ma questa accelerazione ha anche una ulteriore conseguenza; la sua rapidità, assieme allo stato infiammatorio cronico, impedisce ai vari strati cutanei di costituirsi in maniera corretta lasciando immediatamente al di sotto della cute "morta" una piaga viva e dolorante. Qualcosa di infuocato, ardente giace appena al di sotto di una bianca lapide cutanea. Simbolicamente, la psoriasi sembra alludere ad un "cambio di pelle"  che non si compie mai definitivamente, ad una muta appunto impossibile. 

 

UN MONDO EMOTIVO INCARCERATO 

In questo senso i soggetti psoriasici appaiono in grandissime difficoltà quando le componenti più calde, emotivamente più cariche tendono a voler venire in superficie, ad affiorare per potersi presentare alla vita. Quando questo avviene, ciò accade a scapito della "integrità" dell'involucro. La pelle si fessura e si piaga o, come nei momenti di quiescenza, si arrossa con il proprio caratteristico eritema (etimol. ARROSSAMENTO), quasi a denunciare la necessità che l'intera parte o talvolta l'intero corpo si facciano portatori di un'istanza di rivoluzionamento dell'abituale colore, calore e tonalità della vita fin lì condotta. L'epidemiologia dimostra che spesso, soprattutto di fronte a trattamenti troppo aggressivi nei confronti della lesione, condotti al fine di ottenere una rapida remissione della sintomatologia, il risultato può anche essere quello di un esordio di un grave disagio psichico, fino all'estremi limite del delirio; ciò in dipendenza della estensioine della malattia. Laddove la persona possa essere sensibile ad un accompagnamento ed un supporto psicologico, un trattamento combinato medico-psicoterapico è sempre consigliabile

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza psicologica

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo - San Benedetto del Tronto (AP)

Studio Arche Dott. Mario Bianchini E Dott.ssa Rosanna Vigliarolo

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Augusto Murri, 26

63074 - San Benedetto del Tronto (AP)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'Ira funesta...il tallone d'Achille dell'Iperteso

Come per il figlio di Peleo e Teti, l'ipercontrollo denota una profonda diffidenza per la passività e porta a proverbiali ire ed arrabbiature

Continua

Cardiopatie: l'identikit del malato di cuore

L'identikit di alcune delle più comuni malattie cardiologiche. L'Aritmia, la Tachicardia, l'Infarto. La Personalità del Cardiopatico, chi è e cosa fa

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte II)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Cuore contro Cuore. Se l'Aritmia dice NO (parte I)

In un caso clinico l'esemplificazione del significato psicosomatico di una classica sintomatologia definita di competenza esclusivamente medica

Continua

Psicosomatica, oggi (II parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Psicosomatica, oggi (I parte)

Come posso decifrare il senso della malattia, il suo significato? Vediamo come possiamo cominciare ad orientarci nei meandri della Psicosomatica

Continua

Il Talento; il volto che tengo nascosto

Più che ciò che mi guida al successo, il Talento è una scintilla che mi rende unico, irripetibile. Ma la normalità uccide sempre il nostro "genio".

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (seconda parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Essere o non essere?…Meglio ridere (prima parte)

Ovvero, quando non prendersi troppo sul serio è una cosa serissima. Alcune cose che non sai sul potere della risata.

Continua

Alessitimia, il tempo degli analfabeti emotivi

Salute e Benessere non passano solo per l'utilizzo di farmaci e vaccini. Lo stress fa ammalare fino a che non troviamo le parole per esprimerlo

Continua

Pensa magro. Dimagrire senza dieta è possibile

Non ingrassiamo solo perché mangiamo troppo. Spesso è un problema di stress e di metabolismo lento. Dobbiamo modificare la gestione dello stress

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. V)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. IV)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. III)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. II)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Il Dente Avvelenato. Carie e Psicosomatica (pt. I)

La Psicosomatica del processo carioso. Aspetti simbolici di una delle più comuni malattie a carico dell'apparato dentale. Un caso clinico esemplare

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte VI)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte V)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte IV)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte III)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte II)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

Olismo: il nuovo alfabeto della Salute (parte I)

Il Mondo delle Tecniche Naturali, della Naturopatia con il loro linguaggio seduttivo e alternativo fino a che punto è veramente qualcosa di nuovo?

Continua

L'immaginario: il benessere a occhi chiusi

Spesso i disturbi psicosomatici si comprendono solo se accettiamo di contattare profonde immagini che orientano il nostro comportamento

Continua

Dieta e Psiche. Dimagrire è una questione di testa

Quanto conta l'atteggiamento mentale nel dimagrimento o nel sovrappeso? E' sufficiente attenersi a rigide diete ipocaloriche, alla moda, vegane...?

Continua

Il genio dell`obesità

Rischi e opportunità del mettersi a dieta. Come evitare i tragici "effetti YO-YO"?

Continua