Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Rottamazione delle cartelle di Equitalia

Concessa l'opportunità a tutti i contribuenti di sanare la propria esposizione nei confronti di Equitalia

Rottamazione delle cartelle di Equitalia - Concessa l'opportunità a tutti i contribuenti di sanare la propria esposizione nei confronti di Equitalia

Il D.L. 193/2016 ha introdotto una sanatoria, definita anche "rottamazione delle cartelle Equitalia".
Tale norma concede la possibilità ai contribuenti di poter richiedere la definizione agevolata dei debiti Equitalia, notificati dall'anno 2000 fino al 31 dicembre 2016, ma non pagati entro i termini di scadenza (60 giorni).
Attraverso questa definizione agevolata, i contribuenti, le famiglie, le società, le imprese e i professionisti, avranno la possibilità di cancellare tali debiti, versando l’importo soltanto dell’imposta e degli interessi maturati ESCLUSE, quindi, le sanzioni, gli interessi di mora e le sanzioni e somme aggiuntive gravanti su crediti previdenziali.   

Tributi oggetto della sanatoria
La “rottamazione” riguarda i tributi emessi dall’Agenzia delle Entrate, dagli Enti Locali (Comuni, Regioni, ecc.) i contributi INPS e INAIL, multe stradali per le violazioni del Codice Stradale, bolli autoveicoli.
Per le cartelle di pagamento relative a violazione del codice della strada, si potrà pagare soltanto la sanzione, cioè la multa, escludendo gli interessi e le maggiorazioni per i ritardati pagamenti.

Verifica della propria posizione personale
Ritenendo che tutti i contribuenti debbano conoscere la propria situazione debitoria per valutare l'opportunità di accedere alla rottamazione è necessario, qualora non sia già in vostro possesso, richiedere le credenziali di accesso al cassetto fiscale recandovi direttamente presso l’Agenzia delle Entrate. Cone dette credenziali sarà possibile accedere al portale Equitalia per verificare la propria posizione senza recarsi personalmente presso gli Uffici dell'Ente. 

Rateazioni in corso
Le eventuali rateazioni in corso possono essere oggetto di rottamazione ma debbono essere in regola con i versamenti fino al 31/12/2016. 

Iter e scadenze    
- Presentazione dell’istanza è prevista entro il termine del 31 Marzo 2017.

- Equitalia risponderà ai fini dell’accoglimento e della liquidazione definitiva delle somme richieste entro il 31 Maggio 2017.

L’importo scaturente dalla rottamazione, deve essere versato in unica soluzione o a rate alle seguenti scadenze:
luglio, settembre e novembre 2017 (il 70% delle somme complessivamente dovute);
aprile e settembre 2018 (il restante 30% del dovuto).

E’ doveroso precisare che il mancato pagamento di una sola delle suddette rate alle rispettive scadenza, comporterà la perdita del beneficio alla rottamazione.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Bsc Consulting - Vittorio Bevilacqua - Nicola Spinelli - Giuseppe Ceccacci - Frascati (RM)

Bsc Consulting - Vittorio Bevilacqua - Nicola Spinelli - Giuseppe Ceccacci

Commercialisti, Ragionieri ed Esperti contabili / Commercialisti

Via Di Grotte Maria, 18

00044 - Frascati (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Credito d'imposta per investimenti in pubblicità

Introdotto dalla Manovra Correttiva, concede la possibilità a lavoratori autonomi, professionisti ed imprese di poterne fruire a partire dal 2018

Continua

Bonus digitalizzazione

In arrivo per piccole e medie imprese un voucher da spendere in tecnologia

Continua

In arrivo "avvisi bonari" Iva

Stanno arrivando, via PEC, gli inviti alla regolarizzazione degli omessi versamenti IVA 2017

Continua

Enti associativi: rivoluzione in vista

Istituito il codice del Terzo settore

Continua

Liti fiscali pendenti, un flop annunciato

Il 2 ottobre 2017 scade il termine per la domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie con l'Agenzia delle Entrate.

Continua

F24: novità per i titolari di partita Iva

Dal primo giugno 2017 per gli F24 a credito dei titolari di partita Iva scatta l'obbligo del canale telematico Agenzia delle Entrate

Continua

Notifiche dell`Agenzia delle Entrate tramite pec

L'agenzia delle Entrate ha attivato un servizio per le notifiche tramite pec anche ai soggetti non obbligati al possesso della PEC

Continua

DTA per banche in liquidazione

Trasformazione delle DTA in credito d’imposta per le banche in liquidazione a seguito della cessione delle attività e passività

Continua

Per alcune imprese arriva la tassazione per cassa?

Sarà concessa ad alcune imprese di piccole dimensioni la possibilità di determinare il reddito col sistema ENTRATE meno USCITE

Continua