Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

Diritto al mantenimento della nuova famiglia

La nuova unione familiare dell'ex coniuge obbligato può ridurre l'entità del mantenimento in favore della prima famiglia.

Diritto al mantenimento della nuova famiglia - La nuova unione familiare dell'ex coniuge obbligato può ridurre l'entità del mantenimento in favore della prima famiglia.

E' quanto stabilito dalla Sezione VI della Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 14175 del 12/07/2016. La suddetta pronuncia appare innovativa rispetto ad un precedente orientamento secondo il quale il diritto al mantenimento spettante ai figli nati dalla prima unione non poteva esser suscettibile di modifiche in peius, avendo la Suprema Corte ritenuto tale obbligo “necessario”, a dispetto di quello scaturente dalla nascita di figli in seguito ad una successiva unione, frutto - a detta della Cassazione - di una mera “scelta” del coniuge onerato.  

 

Tale orientamento, sebbene ancorato anche ad altri criteri obiettivi, necessitava di esser superato da una visione più attuale e tesa a conferire pieno riconoscimento, prima ancora che al diritto alla creazione di un nuovo nucleo familiare, ad una sostanziale parità nel diritto al mantenimento spettante a ciascun figlio, in conformità agli obblighi imposti dall'articolo 147 del codice civile. 


Pertanto, il Giudice sarà tenuto a valutare la formazione di una nuova famiglia e di ulteriori figli come una circostanza sopravvenuta imprescindibile, con la conseguente possibilità che le condizioni originariamente stabilite nel provvedimento, oggetto di revisione, siano modificate nei confronti della prima famiglia alla luce dei nuovi obblighi di carattere economico.


articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Diritto di famiglia

Avv. Tiziana Palladino - Roma (RM)

Avv. Tiziana Palladino

Avvocati / Civile

Via Giunio Bazzoni 3

00195 - Roma (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Reversibilità e convivenza prematrimoniale

Nell'attribuzione della quota di reversibilità tra coniuge divorziato e coniuge superstite il criterio della convivenza prematrimoniale può incidere

Continua

Mantenimento: chi paga il mutuo?

Tra le voci di spesa ricomprese nell'assegno di mantenimento può esser previsto anche il pagamento del mutuo

Continua

Divisione giudiziale della casa familiare

L'assegnazione dell'immobile al coniuge separato può determinare un aumento della quota spettante in caso di successiva divisione giudiziale

Continua

Minori: affido paritario

Avere maggior tempo con un figlio vuol dire acquisire qualità del rapporto ed è il minore a beneficiarne: affido paritario - inversione di tendenza

Continua