Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza psicologica

Caregiver: come sviluppare reti di sostegno

Avere una buona rete di sostegno quando ci si prende cura di un familiare malato aumenta la qualità della vita e riduce lo stress

Caregiver:  come sviluppare reti di sostegno - Avere una buona rete di sostegno quando ci si prende cura di un familiare malato aumenta la qualità della vita e riduce lo stress

Ti stai prendendo cura di un familiare ammalato? Forse sei un caregiver?
Molte persone nel fronteggiare quotidianamente la malattia di un proprio familiare, finiscono per isolarsi e chiudersi tra le "quattro mura domestiche" per svariati motivi:
perché non  ho il tempo
perché faccio prima a farlo io
perché lui/lei vuole solo me
perché ci sono solo io

Si è visto invece che la presenza di una  propria rete sociale (persone amiche, familiari e professionali)  migliora la qualità della vita riducendo lo stress.

Come si sviluppano le reti sociali?°

Partiamo dalla situazione attuale:
1) Proviamo a rispondere ad esempio a queste domande:
Con chi mi posso divertire?
Con chi posso parlare delle questione relative al mio ruolo di cura?
Con chi posso parlare di come mi sento?
a chi posso comunicare eventi piacevoli?
con chi posso andare in vacanza?
con chi mi sento a mio agio?

2) Guardando quello che abbiamo scritto chiediamoci:
Esiste un buon numero di persone che assolvono a tutte queste aree o vengono svolte da uno o due persone?
Com'è la qualità della relazione? Sei soddisfatto? Ti fidi?
La relazione è reciproca? Tu fai qualcosa per queste persone o solo loro fanno qualcosa per te?

Se ti senti appesantito, prova chiederti se le persone che hai intorno e che fanno parte della tua rete possano accrescere il proprio impegno o fare qualcosa di altro per te.

In altro caso, puoi valutare la possibilità di accrescere la tua rete sociale formale: servizi pubblici o del privato sociale  e nel volantariato ad hoc per il tuo familiare o  per te. 

 

° tratto da Christine Heron Aiutare i carer Edizioni Erickson

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza psicologica

Dr.ssa Cristina Buccheri Psicologa E Psicoterapeuta - Roma (RM)

Dr.ssa Cristina Buccheri Psicologa E Psicoterapeuta

Psicologi e Psichiatri / Psicologi

Via Tessalonica, 23

00145 - Roma (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Malattia e caregivers: quali bisogni?

I bisogni dei caregivers sono tanti e personali: per lo più pratici, poi ci sono quelli più emotivi...... Sei un caregiver? Tu di cosa hai bisogno?

Continua

Come motivare i bambini allo studio

Come possiamo motivare un bambino che non ha voglia di svolgere i compiti a casa? Ecco alcuni suggerimenti pratici

Continua

Dallo psicologo? Perché no?

Chi è lo psicologo? L'articolo ne delinea gli ambiti di intervento e i riferimenti legislativi

Continua

Quando nasce un bambino… e si diventa in tre!!!!

Cosa accade nella coppia quando nasce un figlio? L'articolo ne approfondisce i cambiamenti psicologici con qualche piccolo suggerimento

Continua

ASSISTENZA PSICOLOGICA DOMICILIARE

Interventi Psicologici Domiciliari rivolti ai malati e alle loro famiglie

Continua