Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Formazione aziendale e coaching

9 SCUSE DEVASTANTI da eliminare nella tua vita

9 SCUSE DEL NON FARE: un ottimo modo per rovinarsi e non accedere al segreto della vita felice e alle molte possibilità alle quali possiamo attingere

9 SCUSE DEVASTANTI da eliminare nella tua vita - 9 SCUSE DEL NON FARE: un ottimo modo per rovinarsi e non accedere al segreto della vita felice e alle molte possibilità alle quali possiamo attingere

Seguendo l’adagio “abbiamo sempre almeno una buona scusa per non fare una cosa”, vero è che nasci con tutte le tue potenzialità a disposizione, ma questo lo sappiamo tutti. Alcune potenzialità le sfrutti altre meno, per scelta si, ma anche per motivi meno apparenti e che costituiscono un freno incredibile per la vita che desideri. Sono quelle convinzioni non tue, ma che contesti, persone, fatti, ecc., ti hanno inserito nella mente e sono diventate punti di riferimento dei tuoi comportamenti depotenziandoti giorno dopo giorno, senza che tu te ne sia accorto. Il problema è che non sempre sono facili da riconoscere ed anzi, ti riconosci in esse, castrandoti nell’infinito mondo delle possibilità del diventare chi vuoi essere. Una vision sempre presente nei processi di Coaching ed IpnoCoaching con i miei clienti.

Ma quali possono essere? Vediamole assieme, scorrendo fino in fondo per conoscerle tutte. 
1. SCUSE DEL NON FARE “SCOLASTICHE” Il non essere bravo in alcune materie per svariati motivi dalla noia per essa, al professore che ti stava antipatico, ad una delusione per una prova, insomma se per qualsiasi motivo ti sei AUTOCONNOTATO (Vd. Wayne Walter Dyer) in una incapacità, alla fine, te la porti dietro a vita! Ottima scusa nel non impegnarti quando quella capacità devi sfruttarla. (matematica, l'ortografia, leggere, attitudine alle lingue, ecc.): lo hanno detto a scuola. Sappi che i migliori geni a scuola erano dei brocchi indicibili!
2. SCUSE DEL NON FARE “DA CONFRONTO SESSUALE” Ogni sesso, maschile o femminile, ha degli stereotipi di bellezza e perfezione ai quali si riporta. Se eri portata/o ad evitare il confronto sia con l’altro sesso che con i tuoi pari puoi aver sviluppato delle convinzioni che ti hanno giustificato, solitamente sminuendo la tua personalità, criticandoti eccessivamente e diminuendo la tua autostima: poco attraente, brutta/o, ossuta/o, grassa/o, piatta, troppo alta/o, ecc. L’immagine fisica che hai di te la usi per giustificare i tuoi insuccessi, in questo caso la maggior parte sentimentali, facendoti sentire inadeguata/a. Ma se ti guardi in giro chiediti perché a volte esclami: “Ma ci sono persone ben cesse ed idiote che hanno relazioni migliori delle mie, come fanno? ” Semplicemente vanno oltre il loro aspetto fisico che amano per quello che è. Amati per come sei!
3. SCUSE DEL NON FARE DA “ETICHETTE DEL MODO DI FARE” Lento, pasticcione, disorganizzato, disordinato, preciso, fantasioso e qualsiasi altra simile. Sono le scuse così dette della “ragionevolezza” di evitare il rischio di… rischiare! E solitamente proposte con un “sono così” che obbliga gli altri ad allinearsi a come sei tu. Beh, è certamente tranquillizzante, ma quante frontiere non potrai mai conoscere, sperimentare e far tue ad “essere sempre così?”
4. SCUSE DEL NON FARE DA “GIUSTIFICAZIONE” Sono simili alle precedenti, ma mentre prima dicevi sono così, con questa scegli la via giustificativa: mi dimentico spesso, sono poco responsabile, apatico imprudente. Non sono né meglio né peggio, sono solo scuse! Il meccanismo è che, per esempio, concedendoti la possibilità di dimenticarti, non farai mai nulla per ricordarti. E fai attenzione anche a chi ti è vicino con frasi che reiterano queste situazioni e che alla fine ti fanno piacere: “Ti dimentichi sempre tutto”, “Ci vuole un carterpillar per smuoverti”. E langui nel guano felice e riconosciuto nella tua limitazione. Svegliati e ribellati: puoi ricordarti, essere reattivo e saper scegliere.
5. SCUSE DEL NON FARE “GEOLOCALIZZATE” legate alle zone geografiche nella quali sei nato o vissuto: italiano, tedesco, ebreo, irlandese, nero, cinese, nord, sud, ecc. Sono l’ultima spiaggia nella quale affogare senza neanche entrare nell’acqua! Finite le altre ecco la tua etnia che può giustificarti in qualsiasi cosa ti necessiti! Eccerto, se sei di Oslo, biondo, alto e figo, non potrai essere anche romantico no?
6. SCUSE DEL NON FARE ANAGRAFICHE legate alla vostra data di nascita. Quale miglior scusa quella di una identità che ci è stata assegnata appena nati? E’ li basta vederla e considerare che ci hanno inculcato che sopra un certo limite di età certe cose sono difficili o da non fare o inadeguate! Ero piccolo e notai una volta quanti autobus di arzilli vecchietti da tutto il mondo arrivano in Italia, mentre da noi al massimo sopra i 70 anni si organizza una gita di vendita pentole da Brescia al Lago di Garda o una partita a canasta. Non limitare una tua impresa, un tuo amore un tuo sogno a quanti anni hai vissuto, mai!
7. SCUSE DEL NON FARE “ATTITUDINALI” "non sono mai stato capace di XXXXXX, è nella mia natura" risulta essere per la tua vita un’affermazione uguale per un imprenditore quando non cava un ragno dal buco che dice: “Abbiamo sempre fatto così”. Pensa a tutte quelle attività che sei “convinto” di non saper fare e ti accorgerai che la tua convinzione è legata, molto probabilmente, ad un fatto specifico, non alle tue capacità! Questo pensiero, assolutamente da cambiare se vuoi fare un passo avanti nella tua vita pèerché ti da la scusa di non iniziare nulla se non “perfettamente capace e pronto”, reiterando gli start e costringendoti a stare fermo, bloccato, inetto senza ascoltare i tuoi desideri di vita.  E il fuoco dei desideri cova sotto la cenere delle croste mentali.
8. SCUSE DEL NON FARE “DELLA PERSONALITA’” Sono quelle che si riferiscono a cause genetiche o contestuali dell’infanzia tipo:  sono timido, riservato, suscettibile, nervoso, ho paura, ecc. E’ devastante pensare di “essere così per colpa di altri”, ma ti tranquillizzi nell’impossibilità di non poter far nulla. Gravissimo errore! Le persone cambiano, anche tu puoi farlo e per di più, nel momento che decidi di cambiare e liberarti da queste convenzioni, puoi farlo nella direzione che scegli!.  Non narcotizzarti deresponsabilizzando il tuo “essere” e demando ad altri la colpa di ciò che non ami di te ad altri. Ora lo sai e puoi iniziare a fare qualcosa.
9. SCUSE DEL NON FARE “MORFOFISIOGNOMICHE E FISICHE”. Premesso che il nostro fisico è specchio delle nostre abilità espresse e della nostra personalità, e non il contrario, queste sono quelle scuse che ti hanno protetto dall’essere ridicolizzato o perdente da giovane, evitando la sfida fisica, la gara, il confronto. Ed oggi ti porti dietro il comportamento evitante, che poi contamina diverse scelte, nel quale evitare di cimentarsi è preferibile ad un sano allenamento, perché  goffo, scoordinato, ecc.  E poi completi il tutto con il classico della volpe e dell’uva: “Tanto non mi piacciono” rimanendo ad osservare gli altri invece di darti la possibilità di cimentarti anche in quello. Accorgiti come questo atteggiamento può inquinare diverse aree di vita e liberatene subito! 

Come fare ad uscirne? Leggi qui: http://www.ipnocoach.info/?p=921

Alfredo M. Molgora
Coach 4 You - Milano - +39 340 06 45 380 -
- LifeHealing&Professional Coach - - HypnoCounselor -
- EmotionalManager - Master Trainer PNL&PNL3 -
- https://www.linkedin.com/in/alfredomolgora

“professionista di cui alla Legge n.4 del 14 gennaio 2013

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Formazione aziendale e coaching

Coach Alfredo M. Molgora - Milano (MI)

Coach Alfredo M. Molgora

Consulenti aziendali / Formazione aziendale e coaching

Via Dalmazio Birago 6 (zona Città Studi)

20133 - Milano (MI)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il coaching: visioni di tempo e rischi relazionali

La visione del tempo ATTIVA e quella MULTI-ATTIVA. Differenze tra visione Est/Ovest. Conseguenze pratiche ed interventi di Coaching

Continua

Gianluca Vacchi: osannato in altre parti del mondo

Per come vivi il tempo, potresti definirti Americano, Cinese, Spagnolo, Tedesco o Malgascio?

Continua

Fare meno e ottenere di più! E' POSSIBILE!

Ecco una potente dritta per tutte quelle situazioni appesantite che non producono gli effetti desiderati nella vita Privata come nel Business

Continua

Il tuo Public Speaking è da panico?

9 punti per un Public Speaking a mitraglia! Il Public Speaking e temuto più della morte stessa da parte di molti

Continua

13 cose da evitare per avere successo nella vita!

A volte riempiamo la nostra vita di cose inutili e che non piacciono, e ciò ci impedisce di renderla significativa per quello che ci farebbe felici.

Continua

Business: bigdata e disruption, cosa fare dal 2017

4 input al business e alla carriera per prosperare nel tempo: agilità/flessibilità, gestione mediatica, sensibilità e gestione tecnologica

Continua

18 Buoni Propositi per il tuo BUSINESS!

Per Manager e Imprenditori SMART: tra teoria e professione praticata, le migliori attitudini e comportamenti per un Business al passo coi tempi

Continua