Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Coaching

Altro che meraviglia!

La filosofia di vita cambia grazie ad un atto di ribellione

Altro che meraviglia! - La filosofia di vita cambia grazie ad un atto di ribellione

E’ usuale far risalire la nascita della filosofia al sentimento della meraviglia. Lo stupore dinanzi alle cose del mondo porta l’uomo a chiedersi il perché delle stesse. 

Friedrich Nietzsche propone un esordio diverso. Secondo lo scrittore tedesco la filosofia è un’arte agonistica frutto di una vera e propria “operazione di ribellione allo spavento” (Fabbrichesi 2017). Dinanzi al lato terrificante della vita si innanza la dinamicità del pensiero e vengono messi in discussione concetti mal formati, eppure resistenti al tempo. 

In realtà questa azione è molto pratica, lontana da una pigra contemplazione. 

Non basta un generico stato di malessere perchè vi sia crescita e sviluppo di un singolo o di un’organizzazione. Occorre modificare l’idea del futuro possibile, se sono bloccati dal “sono fatto così” o dal “sarà sempre così”. Ed è un’opera intellettuale e pratica insieme, molto vicina all’esercizio fisico: la verifica si ha nei risultati quotidiani. 

L’evento che attiva il cambiamento è spesso un incidente critico. Ma non è sufficiente trovarsi a vivere un’esperienza che ci investe emozionalmente: molti rimangono in una condizione di impotenza e di rinuncia senza reagire. 

La cultura alta è un modo diverso di stare al mondo, frutto dell’aver saputo pensare gli eventi: non basta passare attraverso un insuccesso, una delusione, una forma vera o presunta di umiliazione. Occorre trarre un concetto nuovo e diverso della vita, del lavoro, delle relazioni. 

Altro che meraviglia! 

E’ necessaria un’azione distruttiva dei pre-concetti che parte dallo spavento o dall’insoddisfazione e passa attraverso qualche utile e produttiva domanda. Ma soprattutto serve eliminare la dicotomia tra riflessione ed esperienza. 

La scoperta della vocazione da parte di un ragazzo, in un contesto di paura e cinismo diffusi, è un atto di ribellione alla banalità del pensiero. Deriva dall’aver fatto esperienza di quel campo che lo attira ed appassiona. Sono utilissime tutte le fasi di difficoltà se aiutano a costruire la forza morale. 

Chiedere “cosa ti piacerebbe fare da grande?” non porta grandi risultati. Meglio fare una verifica dei diversi campi simbolici e poi stimolare l’analisi critica degli stessi; comprendere la differenza tra un capriccio ed una passione (Stanchieri 2017). 

Non è vero che la crisi rappresenta sempre una opportunità o che ogni evento ha un lato positivo. Ma possiasmo sempre attribuire un senso e un significato a ciò che ci capita, decidere cosa farne, modificare la direzione del pensiero per “dare uno stile al nostro carattere”. (Nietzsche) 

 

Bibliografia 

Rossella Fabbrichesi, Cosa si fa quando si fa filosofia?, Raffaello Cortina, 2017 

Non c’è problema, Luca Stanchieri, Bur, 2016 

La passione di comunicare, Armando Floris, Historica, 2016   

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Coaching

Dott. Armando Floris - Avezzano (AQ)

Dott. Armando Floris

Counseling e coaching / Sviluppo e benessere

Via Antonio Gramsci 21

67051 - Avezzano (AQ)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

I dieci comandamenti del formatore

Cosa aver presente prima di entrare in aula

Continua

Le App non bastano

I nativi digitali alle prese con le scelte importanti

Continua

Taccagni ma creativi

Cerchiamo conferme o nuove idee per migliorare la vita?

Continua

Quattro domande più una per prendersi sul serio

Un filosofo e un allenatore aziendale alle prese con il tema del cambiamento

Continua

Come affronti le tue battaglie?

L’atteggiamento giusto per tirar fuori risorse e soluzioni

Continua

L’autogoverno con l’aiutino

Tattiche per darsi un po' di disciplina

Continua

La risposta corretta alla domanda sbagliata

Riflessioni sul coaching per gli adolescenti

Continua

Il valore del lavoro genera alleati

Migliora il prodotto e difinisci il significato dell’ opera: avrai solidarietà e supporto

Continua

La fiducia

Costruire un’alleanza forte andando oltre le tattiche di comunicazione

Continua

Lo scettico credulone

Paradossi della credibilità tra comunicazione e autogoverno

Continua

E' credibile?

L'uso delle nostre potenzialità per capire a chi dar credito

Continua

Persone di carattere

Dimensioni, fascino e allenamento di un concetto dai molteplici significati

Continua

L’avvocato antifragile

Distinguersi nella professione forense allenandosi con il coaching

Continua

Lasciatemi vendere in pace

Cosa precede le tecniche di comunicazione

Continua

Le due verità sugli obiettivi

Elaborare un buon piano d’azione per il 2017. Parte 1

Continua

Pensieri a trazione integrale

L’ultimo giorno dell’anno alcune riflessioni tentano la scalata

Continua

La montagna del conflitto

Perdere la faccia. Come si passa dalla tensione alla guerra totale

Continua

Allenamento o adattamento?

La sfida del Coaching formativo

Continua

Il discorso efficace: come trovare l'idea forza

Oltre le tecniche del public speaking: cosa fa veramente la differenza nel parlare in pubblico? Tre spunti pratici per un intervento memorabile

Continua

In azienda non esistono bugie

Quale verità mi racconta quella fandonia?

Continua

Perchè non si deve avere l’auto più bella del capo

Coloro che mettono alla prova il senso di autostima dell’interlocutore rischiano molto

Continua