Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza grafologica

Il saggio grafico

Il saggio grafico è un momento importante del lavoro del grafologo forense, anche se non è l'unico elemento utile

Il saggio grafico - Il saggio grafico è un momento importante del lavoro del grafologo forense, anche se non è l'unico elemento utile

La raccolta del saggio grafico è un momento importante del lavoro peritale

Il giudice dispone l’acquisizione del saggio grafico che deve essere rilasciato dalla persona la cui firma o scrittura è oggetto di verifica. 

  

Il momento del rilascio del saggio grafico è un momento estremamente delicato sia dal punto di vista psicologico  che dal punto strettamente professionale del grafologo forense. 

Il grafologo forense che riveste il ruolo di consulente tecnico del giudice nel caso di procedimento civile, o di perito del giudice nel caso di procedimento penale, non sa a priori se deve confrontarsi con un colpevole o con un innocente. 

  

Ha a disposizione la sottoscrizione in verifica e, nello spazio dell’incontro che avviene alla presenza di entrambe le parti e del soggetto che deve rilasciare il saggio grafico, è importante che riesca a far eseguire un saggio in grado di far emergere le caratteristiche uniche e inimitabili della scrittura del soggetto scrivente. 

  

Sarà l’esperienza e la competenza professionale del grafologo forense che permetterà di gestire questo evento, unico ed irripetibile, affinché sia un importante elemento di lavoro. 

È importante sottolineare che il saggio grafico non è l’unico elemento a disposizione del grafologo forense per svolgere compiutamente il suo compito; saranno disponibili anche scritture autografe del soggetto, scritture cosi dette di comparazione. 

  

Preme sottolineare che il momento temporale e il luogo della somministrazione del saggio grafico sono estremamente  importanti. 

Non è adeguato che il saggio grafico sia rilasciato nello studio del giudice e, soprattutto non è adeguato che il saggio grafico sia rilasciato dal soggetto senza la presenza del consulente tecnico (o perito) e dei consulenti di parte. 

  

Scopo della perizia grafologica è la ricerca della verità utilizzando come tracce il “signum grafico”, l’obiettivo può essere raggiunto solo se tutte le parti collaborano affinché tale verità possa essere stabilita.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza grafologica

Dott.ssa  Alessandra  Cova - Milano (MI)

Dott.ssa Alessandra Cova

Grafologi / Analisi grafologica

Via Moscova 46/9

20121 - Milano (MI)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

La perizia grafologica

Cosa è e a cosa serve la perizia grafologica

Continua