Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Responsabilità civile

Comunione, risarcimento da occupazione esclusiva

Il Tribunale di Catania riconosce il danno figurativo agli eredi esclusi dal godimento di un bene

Comunione, risarcimento da occupazione esclusiva - Il Tribunale di Catania riconosce il danno figurativo agli eredi esclusi dal godimento di un bene

La frazione - quota parte - dell'ipotetico canone di locazione mensile che l'immobile in comproprietà indivisa produrrebbe nel corso del periodo di occupazione esclusiva, da parte di uno dei coeredi.  

 

Questo il criterio utilizzato dal Tribunale di Catania (06.05.2016) per la quantificazione e liquidazione, del risarcimento del danno figurativo, pro quota, agli eredi esclusi dal godimento di un bene immobile cadente in comunione ereditaria indivisa, ed occupato in via esclusiva da una loro sorella per ciqnue anni.  

 

Il Tribunale etneo ha accolto la domanda proposta da 5 coeredi volta ad accertare l'uso esclusivo stabile ed inintettotto di un immobile da parte di una propria congiunta, che ne aveva loro inibito l'avvicendamento e l'uso comune, privandoli del mancato godimento dei frutti civili prodotti dall'immobile, e rapportati alla redditività maturata con riferimento all'ipotetico canone di locazione mensile, adeguato alla tipologia ed al valore di mercato del cespite.  

 

Accertato il fondamento della domanda tramite prova testioniale, il Tribunale ha delegato ad un CTU il mandato di quantificare tale redditività, ed all'esito ha riconosciuto a ciascuno dei cinque richiedenti, in base alla rispettiva quota di proprietà, il diritto al risarcimento del danno figurativo, corrispondente al valore locativo del cespite immobiliare usurpato, statuendo la condanna al pagamento, di 20.000,00 euro oltre accessori di legge, a carico della sorella che ne aveva illegittimamente fatto un uso esclusivo.
Avv. Alessandro Vagliasindi
 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Responsabilità civile

Avv. Alessandro Vagliasindi - Catania (CT)

AVV. ALESSANDRO VAGLIASINDI

Avvocati / Civile

VIA SASSARI 28

95127 - Catania (CT)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il Tar Lazio boccia i costi minimi dell`autotrasporto

Con una pronunzia di febbraio 2017 il Giudice Amministrativo dichiara illegittimi i costi minimi richiesti nei servizi di autotrasporto conto terzi

Continua

Diritto di famiglia. Affido esclusivo, eccezione

Il Tribunale di Catania conferma il ristretto ambito di applicazione dell'affido esclusivo, richiesto per particolari patologie della minore

Continua