Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Finanza agevolata. Bando ISI 2016

Fino alle ore 18:00 del 5 giugno sarà possibile inserire le proprie domande di agevolazione nel portale INAIL dedicato.

Finanza agevolata. Bando ISI 2016 - Fino alle ore 18:00 del 5 giugno sarà possibile inserire le proprie domande di agevolazione nel portale INAIL dedicato.

Con il Bando ISI 2016 l’INAIL  finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. 

Le risorse finanziarie disponibili pari a circa 244 milioni di euro sono destinate alle seguenti tipologie di progetto:
 

- Progetti di investimento 

- Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale 

- Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto 

- Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività. 

Il contributo a Fondo perduto pari al 65% dell’investimento e fino ad un massimo di € 130.000 (€ 50.000 per i progetti di cui al punto 4) viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto ed è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito. 

L’ilter di presentazione della domanda è al solito abbastanza complesso. 

Dopo essersi registrati e autenticati sul portale INAIL dedicato, entro il 5 giugno p.v., l’impresa potrà utilizzare l’applicazione per la compilazione della domanda effettuando simulazioni relative al progetto da presentare per valutare il raggiungimento della soglia di ammissibilità, salvare la domanda inserita, ed infine effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.  

Si segnala che le credenziali per l’accesso all’area dedicata potranno essere richieste non oltre le ore 18 del 3 giugno p.v.  

Dal 12 giugno 2017 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, tramite il tasto “invia”, potranno accedere alla procedura ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca. 

Invio del codice identificativo (click-day)
Il click-day – che sarà comunicato sul sito INAIL a partire dal 12 giugno p.v. le imprese dovranno presentare la propria domanda utilizzando il codice identificativo già attribuitole e ottenuto mediante la procedura di download.
Entro sette giorni dal termine ultimo per inviare il codice identificativo saranno pubblicati gli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento.
Entro trenta giorni dalla formale comunicazione degli elenchi le aziende ammesse al finanziamento dovranno far pervenire all’INAIL la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutti gli altri documenti, indicati nell'Avviso pubblico.  

Entro i 90 giorni successivi verrà erogato il contributo.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza e assistenza fiscale e tributaria

Dr. Ernesto Sotgiu - Sassari (SS)

Dr. Ernesto Sotgiu

Commercialisti, Ragionieri ed Esperti contabili / Commercialisti

Via G. Mazzini, 2/d

07100 - Sassari (SS)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

LE SETTE DOMANDE PER L’IMPRESA INTELLIGENTE

IN FASE DI STARTUP LA PROGRAMMAZIONE E' FONDAMENTALE PER IL SUCCESSO! MAGARI RISPONDENDO A QUESTE SETTE DOMANDE.

Continua

Sardegna, contributi del 50% a fondo perduto

I nuovi bandi relativi alle misure 6.2. e 6.4 del PSR prevedono azioni a supporto dell’imprenditorialità per l’innovazione economica nelle aree rurali

Continua

Sardegna, contributi del 50% a fondo perduto

I nuovi bandi relativi alle misure 6.2. e 6.4 del PSR prevedono azioni a supporto dell’imprenditorialità per l’innovazione economica nelle aree rurali

Continua

Programma di sviluppo rurale Sardegna 2014-2020

I nuovi bandi relativi alle misure 6.2. e 6.4 del PSR prevedono azioni a supporto dell’imprenditorialità per l’innovazione economica nelle aree rurali

Continua

Finanza agevolata. Fondi di garanzia per le PMI

Con il Fondo di Garanzia per le PMI operanti in Sardegna le imprese sarde potranno accedere più facilmente al credito

Continua

Finanza agevolata. Legge 949/52

La legge n. 949 del 1952 concede agevolazioni in conto interessi e in conto capitale per le imprese artigiane

Continua

La liquidazione delle società di capitali

La possibilità di mettere in liquidazione le società di capitali senza l’ausilio del notaio consente un notevole risparmio di costi per le società

Continua

Anatocismo e usura: le banche contro

Un’opportunità per imprese e cittadini per ottenere la restituzione degli interessi passivi addebitati nei contratti bancari per anatocismo e usura

Continua