Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza finanziaria e patrimoniale

Bail out, bail in e burden sharing

Il telecomando che non usiamo: bail out, bail in e burden sharing. Conseguenze della perdita della sovranità bancaria per l'Italia

Bail out, bail in e burden sharing - Il telecomando che non usiamo: bail out, bail in e burden sharing. Conseguenze della perdita della sovranità bancaria per l'Italia

Mala tempora currunt per il nostro sistema bancario! Eppure la maggior parte degli italiani continua ad ereditare passivamente la banca dei propri nonni senza aver ancora compreso che una tale scelta potrebbe comportare la possibilità teorica di ereditare anche almeno parte dei debiti della medesima. L’Unione Bancaria ormai risulta quasi completata quantunque resti ancora mancante il terzo pilastro previsto dal regolatore europeo: quello della creazione di un fondo europeo di garanzia dei depositi bancari; l’Italia ha, infatti, recepito la famosa Direttiva sul risanamento e la risoluzione delle crisi bancarie (B.R.R.D.). Ignorare le regole sulle procedure di risoluzione bancaria in caso di crisi che sono ormai legge dello stato italiano, potrebbe essere costoso oltreché ingiustificabile. La crisi bancaria iniziata nel 2008 ha colpito duro, costringendo molti stati ad intervenire direttamente nel salvataggio dei propri istituti bancari (la pratica descritta con un termine inglese marinaresco viene in questo caso definita “bail out”, salvataggio cioè da parte di un soggetto esterno: lo stato). Il salvataggio pubblico degli istituti di credito, il bail out, è divenuto sia finanziariamente sia politicamente non più sostenibile e la legge europea ha disposto che il sostegno pubblico dovrà richiedere il preventivo coinvolgimento di azionisti, creditori (obbligazionisti junior e senior) e financo correntisti della banca, secondo una gerarchia, limiti di applicazione e procedure complesse e ben definite. Si parla in tutti questi casi di “burden sharing” - condivisione degli oneri di salvataggio - la cui declinazione più temuta è il c.d. “bail in” che in Italia e in Europa, almeno fino al momento in cui stiamo scrivendo, fortunatamente non è stato mai attuato. Risulta davvero difficile approfondire ulteriormente in questa sede il merito della delicata materia cionondimeno vorremmo fornire utili spunti di riflessione operativa. Le cause della crisi del sistema bancario tradizionale sono varie e complesse: processi inarrestabili di innovazione digitale, cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori, tassi di interesse bassi se non negativi, costi bancari considerevoli e ingenti scarti di lavorazione (crediti deteriorati e sofferenze) del sistema causati  da mala gestio ma anche dalla durevole crisi economica vissuta. In Italia abbiamo attualmente più di 30.000 sportelli bancari in rapida diminuzione, un numero financo superiore alle pizzerie esistenti; esistono oggi più di 600 istituti bancari che almeno secondo il  presidente dell’Abi Patuelli dovranno ridursi entro l’anno a non più di 100. I regolatori europei chiedono iniezioni di capitale sempre più consistenti e la ristrutturazione rapida dell’intero modello di business bancario. La tempesta perfetta che stiamo attraversando è un vero e proprio terremoto del sistema bancario nazionale con uno sciame sismico di non breve durata. Attenzione, tuttavia! non è mai tanto o solo il terremoto a fare morti e feriti quanto piuttosto le modalità con le quali si sono costruite e manutenute le abitazioni. Allacciamoci le cinture e impariamo ad usare il telecomando quando serve, il nostro portafoglio finanziario potrebbe essercene grato. 

 

Carlo F.F. Galbiati- consulente finanziario- consulenzafinanziaria@carlogalbiati.it

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza finanziaria e patrimoniale

Dott. Galbiati Carlo - Monza (MB)

Dott. Galbiati Carlo

Consulenti Finanziari / Promozione Finanziaria e Patrimoniale

Via Carlo Prina 18

20900 - Monza (MB)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Finanza etica: un ossimoro?

In cosa consiste l'investimento Socialmente Responsabile e come si declina nelle sue differenti fattispecie. Criteri ESG e stili di investimento

Continua

Alla ricerca del "beneficiario" perduto

Ivass aiuta i beneficiari a individuare l'esistenza di polizze vita caso morte in loro favore con il servizio di ricerca coperture assicurative

Continua

I buoni, brutti e cattivi della Finanza Mondiale

Una simpatica analisi dei protagonisti attuali dello scenario internazionale. Aspettative e reazione dei mercati finanziari

Continua

Finanza non fa rima con vacanza

Con le ferie alle porte occorre non dimenticarsi di monitorare periodicamente il proprio portafoglio, eventualmente chiedendo aiuto a professionisti

Continua

Migranti fiscali disperatamente cercansi

I migranti che tutti vorrebbero: Italia terza in classifica mondiale per attrattività. Non tutti i migranti sono uguali di fronte al fisco

Continua

Ribilanciamento di portafoglio

Necessità di operare almeno periodicamente un sano ribilanciamento di portafoglio. Il difficile equilibrio tra prudenza e avidità

Continua

Guida al funzionamento dei PIR

Decollano finalmente anche in Italia i Piani Individuali di Risparmio

Continua

Oroscopo finanziario

Tra scaramanzia ed economia, un po' di curiosità lieve non guasta ma la diversificazione di portafoglio è cosa seria

Continua

Rialzo dei tassi e prospettive per l`investitore

Cosa aspettarsi e quali strategie porre in essere per cautelarsi dai rialzi dei tassi imminenti ad opera della Fed

Continua

Finanza etica o etica nella finanza? Un Ossimoro?

Analisi ed approfondimento della finanza etica, delle sue caratteristiche distintive, dei suoi punti di forza e del perchè diventerà protagonista

Continua